Approfondimenti » Movimenti

180 risultati Rss Feed
La repressione delle lotte climatiche in Regno Unito

La repressione delle lotte climatiche in Regno Unito

Le proteste per fermare il cambiamento climatico e la distruzione ecologica funzionano ed è per questo che il Regno Unito è determinato a sopprimerle.

15 / 5 / 2021
Proponiamo un articolo originariamente pubblicato su Ecologist. Alice Swiftn (su Twitter @swiftnotswallow), ripercorrendo il significato e le vittorie dei campeggi climatici, spiega come il Police, Crime and Sentencing Bill  voglia colpire questa forma di lotta proprio per il successo che ha avuto nelle battaglie ambientali degli ultimi decenni. Traduzione Ettore ... »
Atene – L’ora della rivolta

Atene – L’ora della rivolta

16 / 3 / 2021
Nelle ultime settimane le vie di Atene si sono riempite di decine di migliaia di persone, nonostante il Paese sia in lockdown ininterrotto da più di quattro mesi. Si scende in piazza ogni giorno, in tutti i quartieri, in tutte le città: la tensione è altissima. Dalla legge sulla polizia nelle università allo sciopero della fame di Dimitris Koufountinas, la frattura nella ... »
La rivoluzione quotidiana in Tunisia o il potere dei fragili

La rivoluzione quotidiana in Tunisia o il potere dei fragili

8 / 2 / 2021
Stiamo entrando nella quarta settimana delle mobilitazioni scatenatesi in Tunisia in corrispondenza del decimo anniversario della rivoluzione. Questo ciclo di lotte, iniziato nel 2008 con la rivolta del bacino minerario di Gafsa, ha nei giovani precari i propri protagonisti e nelle aspirazioni alla giustizia sociale la base delle proprie rivendicazioni. La gestione ... »
Tunisia: quest’ondata di violenza è una sollevazione politica

Tunisia: quest’ondata di violenza è una sollevazione politica

26 / 1 / 2021
Per il decimo anniversario della rivoluzione tunisina non ci sono state celebrazioni, il governo ha infatti dichiarato quattro giorni di quarantena e la crisi economica di lungo corso non dà adito a un’atmosfera festosa. Da dieci giorni si sono invece susseguiti scontri tra giovani e polizia nei sobborghi della capitale Tunisi e in molte altre località emarginate del ... »
Mohamed Bouazizi e la Tunisia 10 anni dopo

Mohamed Bouazizi e la Tunisia 10 anni dopo

16 / 1 / 2021
Questo articolo vede la luce a 10 anni dall’auto-immolazione col fuoco, il 17 dicembre 2010 nella città di Sidi Bouzid, dell’uomo che diventerà l’icona martire della rivoluzione tunisina, Mohamed Bouazizi. Di Mohamed Bouazizi oggi tutti conoscono il nome ma non altrettanto la vera storia, sebbene essa sia abbastanza ben documentata. L’articolo intende mostrare i ... »
Nigeria - Lo spirito di un movimento, oltre la fine della brutalità poliziesca

Nigeria - Lo spirito di un movimento, oltre la fine della brutalità poliziesca

Intervista di Mattia Gallo a Baba Aye, sindacalista e membro della Coalition for Revolution (CORE)

11 / 11 / 2020
In Nigeria, dallo scorso ottobre, è iniziata una grande mobilitazione contro l’ingiustificata violenza dell’unità di polizia Squadra speciale anti-rapina, o SARS, che da anni semina violenza nel paese. Inoltre, si è visto il crescente protagonismo delle giovani generazioni, scese in piazza, in aperta polemica contro l’èlite ricca ed a trazione neoliberista che ... »
“Reddito e cura”: non ci sono ricette pronte, ma un orizzonte da costruire

“Reddito e cura”: non ci sono ricette pronte, ma un orizzonte da costruire

28 / 10 / 2020
Chi sta dietro le piazze? Per come l’abbiamo sentita formulare in questi giorni, è una domanda che puzza di polizia e di privilegio. Molto spesso retorica, chi la pronuncia solitamente ha già una risposta: i fascisti, i camorristi, gli ultras e i centri sociali. L’immediata condanna di queste manifestazioni lascia drammaticamente trasparire il terrore del caos (sebbene ... »
Nigeria – Il movimento #EndSARS deve affrontare la disuguaglianza per sopravvivere

Nigeria – Il movimento #EndSARS deve affrontare la disuguaglianza per sopravvivere

27 / 10 / 2020
Il 20 ottobre 2020 sarà ricordato come il giorno più buio della storia della Nigeria. Mentre una folla di giovani nigeriani sedeva al casello di Lekki a Lagos, sventolando la bandiera e cantando l'inno nazionale, i veicoli militari hanno bloccato entrambe le uscite e hanno aperto il fuoco. Articolo di Annie Olaloku-Teriba, ricercatrice indipendente che lavora sulle eredità ... »
La Bulgaria tra proteste di massa e ricerca di una discontinuità politica

La Bulgaria tra proteste di massa e ricerca di una discontinuità politica

Intervista di Mattia Gallo a Jana Tsoneva, membro fondatore della Ong KOI.

8 / 10 / 2020
L’estate passata ha registrato in Bulgaria delle mobilitazioni di massa come non si vedeva da decenni nel paese. La gente è scesa in piazza per esprimere il proprio malcontento contro il governo del primo ministro Borisov, visto come emblema di un potere strettamente legato agli oligarchi e distante dai problemi delle persone. A questo si aggiunge il contesto di ingiustizia ... »
Hong Kong in rivolta: un’intervista con Au Loong-Yu.

Hong Kong in rivolta: un’intervista con Au Loong-Yu.

Intervista ad Au Loong-Yu di Kai Heron tradotta da Francesco Cargnelutti

6 / 10 / 2020
L’intervista ad Au Loong-Yu è stata fatta dall’editore associato della rivista online Roar, Kai Heron, ed è stata originariamente pubblicata sul sito della rivista. Loong-Yu è un attivista per la giustizia globale e per i diritti dei lavoratori, e fondatore di Globalization Monitor, un gruppo con sede ad Hong Kong che monitora le condizioni di lavoro in Cina. ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 18