Approfondimenti

3882 risultati Rss Feed
Nigeria – Il movimento #EndSARS deve affrontare la disuguaglianza per sopravvivere

Nigeria – Il movimento #EndSARS deve affrontare la disuguaglianza per sopravvivere

27 / 10 / 2020
Il 20 ottobre 2020 sarà ricordato come il giorno più buio della storia della Nigeria. Mentre una folla di giovani nigeriani sedeva al casello di Lekki a Lagos, sventolando la bandiera e cantando l'inno nazionale, i veicoli militari hanno bloccato entrambe le uscite e hanno aperto il fuoco. Articolo di Annie Olaloku-Teriba, ricercatrice indipendente che lavora sulle eredità ... »
Note dalla pandemia: il lavoro tra salute e reddito

Note dalla pandemia: il lavoro tra salute e reddito

Report multimediale del dibattito tenutosi al Centro Sociale Django di Treviso lo scorso 17 ottobre

26 / 10 / 2020
Venerdì 23 ottobre si è tenuto lo sciopero generale della logistica indetto da Adl Cobas e Si Cobas per il rinnovo del contratto nazionale. Per quanto riguarda il nord est, lo sciopero è riuscito in tutti i magazzini in cui era stato dichiarato. Dopo i picchetti davanti ai cancelli di Amazon, DHL, TNT, UPS, Alì, Despar, Prix, ecc., i lavoratori e i solidali sono confluiti ... »
A proposito di “coprifuoco”

A proposito di “coprifuoco”

25 / 10 / 2020
E’ stato giustamente sottolineato come tra le pesanti conseguenze della pandemia in atto c’è l’affermarsi di una narrazione tossica, portatrice di contenuti e modelli inaccettabili e nefasti.Si è iniziato con la campagna mediatica, assillante, riguardante la necessità del “distanziamento sociale”. Di fronte alla giusta raccomandazione medica di stabilire uno ... »
Smontare la gabbia: lotta più-che-umana nell'orizzonte della crisi climatica

Smontare la gabbia: lotta più-che-umana nell'orizzonte della crisi climatica

22 / 10 / 2020
I veri incontri sono trasformativi, e spesso trovano spazio nella pratica della lotta. L'obiettivo di smontare la gabbia ha segnato una giornata per molti versi inaspettata, piena di vita, in quel senso veramente singolare che ha la parola “vita”: il fatto di produrre qualcosa di nuovo dall'eterogeneità. Intorno al Casteller si sono incontrate soggettività molto ... »
Decidere di guardare. 528 anni dopo l’incontro di resistenza e ribellione

Decidere di guardare. 528 anni dopo l’incontro di resistenza e ribellione

528 anni fa iniziò una guerra contro i popoli originari di quella che chiamavano America.

16 / 10 / 2020
Non cercando la differenza, non la superiorità, non l'affronto, tanto meno il perdono e la pietà. Andremo a trovare ciò che ci rende uguali ". EZLN 528 anni fa iniziò una guerra contro i popoli originari di quella che chiamavano America.  Una guerra genocida che non si è fermata e che, da allora fino ad oggi, ha cercato di sradicare e distruggere i territori, per amore ... »
La Bulgaria tra proteste di massa e ricerca di una discontinuità politica

La Bulgaria tra proteste di massa e ricerca di una discontinuità politica

Intervista di Mattia Gallo a Jana Tsoneva, membro fondatore della Ong KOI.

8 / 10 / 2020
L’estate passata ha registrato in Bulgaria delle mobilitazioni di massa come non si vedeva da decenni nel paese. La gente è scesa in piazza per esprimere il proprio malcontento contro il governo del primo ministro Borisov, visto come emblema di un potere strettamente legato agli oligarchi e distante dai problemi delle persone. A questo si aggiunge il contesto di ingiustizia ... »
Hong Kong in rivolta: un’intervista con Au Loong-Yu.

Hong Kong in rivolta: un’intervista con Au Loong-Yu.

Intervista ad Au Loong-Yu di Kai Heron tradotta da Francesco Cargnelutti

6 / 10 / 2020
L’intervista ad Au Loong-Yu è stata fatta dall’editore associato della rivista online Roar, Kai Heron, ed è stata originariamente pubblicata sul sito della rivista. Loong-Yu è un attivista per la giustizia globale e per i diritti dei lavoratori, e fondatore di Globalization Monitor, un gruppo con sede ad Hong Kong che monitora le condizioni di lavoro in Cina. ... »
Libia - Fuori dalla retorica del caos

Libia - Fuori dalla retorica del caos

La Libia della società civile che non possiamo più ignorare

3 / 10 / 2020
«Ci avete fatto odiare ‘il Paese dei combattenti’, o moriamo per nulla o in mare migrando. Siamo stanchi, non c’è luce né acqua!». Così si legge su uno dei cartelli agitati dai manifestanti che il 23 agosto 2020 sono confluiti nella Piazza dei martiri di Tripoli e tra strade della capitale, fino a raggiungere la sede del Consiglio presidenziale del Governo di ... »
Si riapre la guerra Azerbaijan ed Armenia: il ruolo della Turchia

Si riapre la guerra Azerbaijan ed Armenia: il ruolo della Turchia

Intervista di Mattia Gallo al giurista di origini armene Hovhannes Gevorkian

1 / 10 / 2020
Tra Azerbaijan ed Armenia è riemerso uno scontro militare accesosi nel 1988 e acutizzatosi con la caduta del muro di Berlino e la fine dell’Unione Sovietica. Il conflitto ha visto contendersi una regione di poche migliaia di chilometri, quella del Nagorno-Karabakh, a partire dalla dichiarazione d’indipendenza dei cittadini di questo territorio nel 1988; gli armeni ... »
La pandemia e la nuova guerra di conquista in Brasile

La pandemia e la nuova guerra di conquista in Brasile

L’intervista di Marco Armiero a Felipe Milanez realizzata per il dibattito “Decolonizzare la crisi ecologica”, tenutosi al Venice Climate Camp.

1 / 10 / 2020
Pubblichiamo l’intervista di Marco Armiero a Felipe Milanez - docente nel dipartimento di studi umanistici dell’Università di Bahia, in Brasile – realizzata per il dibattito “Decolonizzare la crisi ecologica” tenutosi al Venice Climate Camp. Felipe Milanez è coordinatore dell’associazione di ecologia politica latinoamericana Clacso ed è anche giornalista e ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 389