News

10419 risultati Rss Feed
Amburgo - Azione di massa contro le infrastrutture fossili e coloniali

Amburgo - Azione di massa contro le infrastrutture fossili e coloniali

Cronaca in aggiornamento. Una folta delegazione è arrivata dall'Italia con le partenze organizzate da Rise Up 4 Climate Justice.

13 / 8 / 2022
In migliaia da ogni parte d’Europa hanno risposto alla chiamata di Ende Gelände partecipando al System Change Camp, che in questi giorni si sta tenendo ad Amburgo. Dopo quattro giorni di tavoli, workshop, plenarie, azioni e blocchi, questa mattina tre fingers lasciano il camp e si dirigono verso il porto della città tedesca, «luogo di commercio e sfruttamento coloniale, ... »
Venice Climate Camp 2022 - Il 9 settembre il dibattito "Decolonize, degrow, disrupt: climate crisis in a global scenario"

Venice Climate Camp 2022 - Il 9 settembre il dibattito "Decolonize, degrow, disrupt: climate crisis in a global scenario"

Con Vandana Shiva, Ilham Rawoot, Havin Guneser (tbc) e Mario Alberto Castillo-Quintero.

9 / 8 / 2022
Se pensiamo al rapporto tra capitale, lavoro e natura come a un’ecologia-mondo, non è possibile scindere lo sviluppo storico del capitalismo da quello del colonialismo. La separazione artificiosa tra essere umano e natura, che avviene a partite dalla “scoperta” dell’America, si è retta per secoli sul dominio coatto di intere popolazioni che sono ... »
Treviso – “Giù le mani dai nostri corpi! Le multe non fermeranno la lotta transfemminista!”

Treviso – “Giù le mani dai nostri corpi! Le multe non fermeranno la lotta transfemminista!”

6 / 8 / 2022
Il 23 Luglio nella città di Treviso si sono riversate 2000 persone per il pride dal basso e autofinanziato indetto da Non Una Di Meno Treviso. All'interno della giornata ha avuto luogo un'iniziativa per rivendicare un aborto libero e sicuro, sette attiviste si sono avviate verso il Duomo della città a seno scoperto con slogan e semplici scritte sul proprio corpo. Sul ... »
Prove di guerra lungo la Striscia

Prove di guerra lungo la Striscia

Dopo l’arresto del leader del Jihad palestinese Bassam al-Saadi e l’uccisione di un diciassettenne nel campo di Jenin l’Esercito israeliano chiude le vie di accesso e schiera l’artiglieria pesante lungo i confini di Gaza.

di E.b.
4 / 8 / 2022
Un raid nella notte, l’ennesimo. Lunedì 1° agosto l’esercito israeliano ha preso d’assalto il campo profughi di Jenin, a Nord della Cisgiordania. Il diciassettenne Dirar Riyad Al-Kafrini viene lasciato a terra da un colpo sparato alla testa, l’ennesimo. In quelle ore, le forze di occupazione arrestano anche il leader del Palestinian Islamic Jihad (PIJ) Bassam ... »
Mestre "capitale" dell'eroina? L’unica sicurezza reale è investire nel welfare e riaprire gli spazi abbandonati

Mestre "capitale" dell'eroina? L’unica sicurezza reale è investire nel welfare e riaprire gli spazi abbandonati

Sabato 30 luglio il flash mob lanciato dal comitato Marghera Libera e Pensante vicino alla stazione di Mestre, per ribaltare una narrazione che parla solo di degrado cittadino, spaccio e “bivacco”

1 / 8 / 2022
Sabato 30 luglio il comitato Marghera Libera e Pensante, con la partecipazione di diverse organizzazioni, ha dato vita a un flash mob presso il sottopasso ciclopedonale della stazione di Mestre per prendere parola sul dibattito che nell’ultimo periodo ha ricominciato a far parlare sulle parole d’ordine che spesso interessano questo luogo: degrado cittadino, spaccio e ... »
Civitanova Marche, morte Alika Ogorchukwu: è omicidio razziale

Civitanova Marche, morte Alika Ogorchukwu: è omicidio razziale

In Italia c'è un problema: si chiama razzismo

30 / 7 / 2022
Non è il primo e purtroppo non sarà l’ultimo. A Civitanova Marche Alika Ogorchukwu, venditore ambulante nigeriano di 39 anni, marito e padre di un figlio di 8 anni, è stato ammazzato di botte da un 32enne italiano, Filippo Claudio Giuseppe Ferlazzo. Secondo la ricostruzione Ferlazzo avrebbe usato anche la stampella di Ogorchukwu per colpire ripetutamente ... »
Acqua, crisi climatica e siccità: il diritto all'accesso all'acqua pubblica e sicura. L’Italia rischia di prosciugarsi

Acqua, crisi climatica e siccità: il diritto all'accesso all'acqua pubblica e sicura. L’Italia rischia di prosciugarsi

La crisi idrica ha investito tutta la Penisola: da nord a sud i fiumi scompaiono, anche il Po quasi non esiste più. Durante la terza giornata di Climate Social Camp a Torino, si è tenuto un tavolo di discussione in merito alle ripercussioni che si vedranno nei mesi a venire. La redazione di Global Project è presente in queste giornate per seguire i vari appuntamenti.

29 / 7 / 2022
La mancanza di precipitazioni dello scorso inverno ha fatto scattare l'allarme siccità in tutta l'Europa meridionale. Sul 46% del territorio europeo c’è il rischio che la carenza idrica e la scarsa umidità del suolo aggravino ulteriormente la situazione nei prossimi tre mesi. L’Italia è tra i paesi più colpiti e il governo ha decretato lo stato di emergenza per cinque ... »
Lotte e convergenze: prassi e prospettive dei movimenti di lotta territoriale. Le conclusioni

Lotte e convergenze: prassi e prospettive dei movimenti di lotta territoriale. Le conclusioni

Crisi, estrattivismo, climate change. Durante la terza giornata di Climate Social Camp a Torino, si è tenuta l’assemblea plenaria per tirare le fila di queste giornate. Prossimo appuntamento: il Venice Climate Camp, dal 7 all’11 settembre.

29 / 7 / 2022
È possibile intendere la lotta climatica nel quadro complessivo della lotta di classe? Se guardiamo alla crisi climatica come sintomo di crisi preesistenti, si palesa anche il fatto che lo scarico dei costi principali siano sulle classi subalterne. Negli ultimi anni la questione ambientale e la lotta contro il cambiamento climatico hanno conquistato un grande spazio nel ... »
“Draghi non c’è più, Draghi c’è. 60 giorni di fuoco”: il Climate Camp a Ostuni

“Draghi non c’è più, Draghi c’è. 60 giorni di fuoco”: il Climate Camp a Ostuni

L'appuntamento, dal 30 luglio all'8 agosto, è organizzato dalla Campagna "Per il clima, fuori dal fossile"

29 / 7 / 2022
Dal 30 luglio all’8 Agosto dal 30 luglio all’8 agosto la Campagna Per il Clima Fuori dal Fossile ha organizzato l’Ostuni Climate Camp, un appuntamento dove si discuterà – tra le altre cose – di difesa dell’ambiente, acqua pubblica e dei nuovi assetti politici nazionali e internazionali. La pagheremo cara, la pagheremo tutti, sembra dire il Presidente dimissionario ... »
Energia tra estrattivismo, disuguaglianze e nuovi paradigmi. Quali tipi di resistenza si sono sviluppati per far fronte a tutto ciò?

Energia tra estrattivismo, disuguaglianze e nuovi paradigmi. Quali tipi di resistenza si sono sviluppati per far fronte a tutto ciò?

L'accumulo di risorse, e quindi di capitale, provoca la distruzione di vasti territori e di interi sistemi ecologici, causando al contempo un grave impatto socio-economico. In seguito l'estratto del dibattito tenutosi durante la seconda giornata di Climate Social Camp a Torino. La redazione di Global Project sarà presente in queste giornate per seguire i vari appuntamenti.

27 / 7 / 2022
Il capitalismo energetico si struttura non solo attraverso l'industria dei combustibili fossili, ma anche attraverso le energie rinnovabili. Il tanto decantato capitalismo verde va necessariamente posto sotto una lente critica sottolineando l'espropriazione, la devastazione e la colonizzazione che porta con sé.I costi dello sfruttamento intensivo di una risorsa finita come i ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 1042