Mattia Gallo » Approfondimenti

39 risultati Rss Feed
Nigeria - Lo spirito di un movimento, oltre la fine della brutalità poliziesca

Nigeria - Lo spirito di un movimento, oltre la fine della brutalità poliziesca

Intervista di Mattia Gallo a Baba Aye, sindacalista e membro della Coalition for Revolution (CORE)

11 / 11 / 2020
In Nigeria, dallo scorso ottobre, è iniziata una grande mobilitazione contro l’ingiustificata violenza dell’unità di polizia Squadra speciale anti-rapina, o SARS, che da anni semina violenza nel paese. Inoltre, si è visto il crescente protagonismo delle giovani generazioni, scese in piazza, in aperta polemica contro l’èlite ricca ed a trazione neoliberista che ... »
La Bulgaria tra proteste di massa e ricerca di una discontinuità politica

La Bulgaria tra proteste di massa e ricerca di una discontinuità politica

Intervista di Mattia Gallo a Jana Tsoneva, membro fondatore della Ong KOI.

8 / 10 / 2020
L’estate passata ha registrato in Bulgaria delle mobilitazioni di massa come non si vedeva da decenni nel paese. La gente è scesa in piazza per esprimere il proprio malcontento contro il governo del primo ministro Borisov, visto come emblema di un potere strettamente legato agli oligarchi e distante dai problemi delle persone. A questo si aggiunge il contesto di ingiustizia ... »
Si riapre la guerra Azerbaijan ed Armenia: il ruolo della Turchia

Si riapre la guerra Azerbaijan ed Armenia: il ruolo della Turchia

Intervista di Mattia Gallo al giurista di origini armene Hovhannes Gevorkian

1 / 10 / 2020
Tra Azerbaijan ed Armenia è riemerso uno scontro militare accesosi nel 1988 e acutizzatosi con la caduta del muro di Berlino e la fine dell’Unione Sovietica. Il conflitto ha visto contendersi una regione di poche migliaia di chilometri, quella del Nagorno-Karabakh, a partire dalla dichiarazione d’indipendenza dei cittadini di questo territorio nel 1988; gli armeni ... »
Due mesi di proteste in Bielorussia: bilanci e prospettive

Due mesi di proteste in Bielorussia: bilanci e prospettive

Intervista di Mattia Gallo ai mediattivisti di Poligraf

29 / 9 / 2020
Domenica 20 settembre ha visto nuovamente centinaia di migliaia di manifestanti scendere in strada a Minsk, per protestare contro il governo autoritario del presidente Lukashenko. Si tratta di una mobilitazione ampia che sta andando avanti da circa due mesi, e che ha segnato la calda estate della Bielorussia attraendo l’attenzione dei media e delle persone oltre i confini ... »
Il movimento thailandese è maturo per abbattere la dittatura

Il movimento thailandese è maturo per abbattere la dittatura

27 / 8 / 2020
Quella che sta trascorrendo in Thailandia è un’estate ricca di fermenti politici: un’importante fetta della popolazione sta scendendo in piazza per dare vita ad un movimento democratico che si oppone alle storture e al regime repressivo della giunta militare, e chiede di riscrivere la costituzione in modo partecipato ed ispirandosi a principi di uguaglianza. Abbiamo avuto ... »
Elezioni in Croazia: dominano i conservatori, ma si fa largo Možemo!, nuovo soggetto della sinistra radicale

Elezioni in Croazia: dominano i conservatori, ma si fa largo Možemo!, nuovo soggetto della sinistra radicale

Intervista a Mate Kapovic, attivista e figura intellettuale di riferimento in Croazia, candidato tra le file di Radnička Fronta a Zagabria.

20 / 7 / 2020
Lo scorso 5 luglio si sono svolte in Croazia le elezioni per il rinnovo del parlamento. Alla guida del paese è stato riconfermato il premier uscente Plenkovic, in una tornata elettorale caratterizzata da una scarsa partecipazione (ha votato il 46,9% dell’elettorato, la partecipazione più bassa nella storia del Paese). Una riconferma di una linea politica conservatrice, con ... »
"Parasite": dalla Corea del sud una finestra sul neoliberismo

"Parasite": dalla Corea del sud una finestra sul neoliberismo

Intervista a Max Balhorn, della Chung – Ang University di Seoul, sul film del regista sud coreano Bong Joon-ho

8 / 1 / 2020
Parasite è il film del regista sud coreano Bong Joon-ho  che ha riscosso particolare successo di critica e di pubblico, uscito in Italia lo scorso autunno.  Il film è ambientato in Corea del Sud, paese di cui si è parlato negli scorsi anni su Global Project, intervistando alcuni attivisti di mobilitazioni e scioperi importanti avvenuti nel paese. Circa tre anni fa, nel ... »
L'Ucraina di Zelensky

L'Ucraina di Zelensky

14 / 6 / 2019
Lo scorso fine aprile gli ucraini hanno votato come presidente il celebre comico Volodymyr Zelensky. I comici al potere: dopo il caso italiano del comico Beppe Grillo, e prima della recente entrata nel parlamento europeo del comico tedesco Nico Semsrott con la formazione “Die Partei”, gli ucraini si sono fatti convincere da Zelensky, decidendo di bocciare il governo ... »
La protesta contro la legge sulla schiavitù e le lotte dei senza casa nell’Ungheria di Orbán

La protesta contro la legge sulla schiavitù e le lotte dei senza casa nell’Ungheria di Orbán

22 / 1 / 2019
Le proteste contro la “legge sulla schiavitù” in Ungheria dello scorso mese di dicembre hanno catturato l’attenzione dell’opinione pubblica europea: parte della società ungherese è scesa finalmente in piazza contro Orban. Ma se si guarda a quello che è avvenuto nel 2018 in alcuni paesi dei Balcani, si possono scorgere importanti mobilitazioni che attestano ... »
Ungheria - Il Referendum di Orban sui migranti che non raggiunge il quorum

Ungheria - Il Referendum di Orban sui migranti che non raggiunge il quorum

intervista ad Adam Fabry, storico, economista politico ed attivista ungherese

10 / 10 / 2016
Nonostante la vittoria con larga maggioranza nel 2010 che ha portato Orban e la sua politica anti – immigrati a governare il paese, nonostante i muri ed i fili spinati innalzati ai confini come forma di contrasto ai flussi migratori proveninenti dal Medio-Oriente, il referendum sulle quote anti – immigrati dello scorso 2 ottobre non ha visto raggiungere il quorum. Sebbene ... »
1 2 3 4   »     Pagina 1 / 4