Disastri ambientali

18 risultati Rss Feed
Non andrà tutto bene, non ne usciremo migliori, se…

Non andrà tutto bene, non ne usciremo migliori, se…

Il polo chimico-industriale di Porto Marghera è una bomba a orologeria

17 / 5 / 2020
Alla vigilia della ripartenza dopo la pandemia che ha sconvolto la vita in tutto il mondo, Venezia si è risvegliata di soprassalto con l’incubo peggiore che ha bussato forte alla porta: la bomba ad orologeria che è il polo chimico-industriale di Porto Marghera.L’esplosione e il conseguente incendio del 16 maggio nella 3 V Sigma, fabbrica che produce acetone in zona Porto ... »
Navigare nella catastrofe climatica, rifiutare il tempo dell’attesa, continuare a mappare le isole ribelli, salpare le ancore per l’arrembaggio collettivo al capitalismo fossile

Navigare nella catastrofe climatica, rifiutare il tempo dell’attesa, continuare a mappare le isole ribelli, salpare le ancore per l’arrembaggio collettivo al capitalismo fossile

Una narrazione pirata nella pandemia, tra fase 0,1,2 e l’incendio di Marghera.

16 / 5 / 2020
15 Maggio 2020, Porto Marghera, la fase 2 della distruzione ambientale.Brucia l’impianto di stoccaggio dell’acetone, della 3 V Sigma, industria chimica presente nell'area del polo industriale di Marghera (VE). Uno dei serbatoi di metatoluidina è esploso con il suo carico di oltre mille metri cubi di sostanze chimiche. Esplosione che ha fatto saltare l’intero impianto.La ... »
Note a margine di un’esplosione petrolchimica: la lotta contro la nocività oggi tra fabbrica e quartiere

Note a margine di un’esplosione petrolchimica: la lotta contro la nocività oggi tra fabbrica e quartiere

16 / 5 / 2020
Non vogliamo maschere antigas né a Porto Marghera né altrove.Impacchettate tutte le vostre fabbricheil vostro progresso.Non vogliamo la morte.Portate via la morte immediatamente.Ferruccio Brugnaro, “L’assemblea di fabbrica”[1]7 maggio 2020, Visakhapatnam, India. Una fuga notturna di gas stirene nella fabbrica della multinazionale coreana LG Chem uccide almeno dodici ... »
Incendio alla 3V Sigma di Porto Marghera: l'ennesimo "disastro annunciato"

Incendio alla 3V Sigma di Porto Marghera: l'ennesimo "disastro annunciato"

15 / 5 / 2020
Alle 10,15 di stamattina – 15 maggio – a Porto Marghera è scoppiato un vasto incendio causato dall'esplosione di uno stabilimento della 3V Sigma Spa, un'azienda che produce solventi chimici industriali. È stato lanciato l'allarme chimico e la popolazione è stata invitata a rimanere in casa con le finestre chiuse. L’incendio si è esteso in un’area di oltre 10mila ... »
Il crollo del ponte è il sintomo, non il problema

Il crollo del ponte è il sintomo, non il problema

16 / 4 / 2020
È la mattina dell’8 aprile quando il mio compagno mi chiama e mi dice che è crollato il ponte di Albiano. Un nodo alla gola. Il cuore batte fortissimo. Iniziano ad arrivare le prime foto che mostrano il disastro, il ponte piegato su sé stesso in più punti, non ne rimane più niente. Nel momento in cui veniva giù, intorno alle 10.30, vi transitavano due lavoratori a ... »
Venezia - Acqua alta, MOSE e cambiamenti climatici

Venezia - Acqua alta, MOSE e cambiamenti climatici

Sulle responsabilità del Sindaco Brugnaro, su chi appoggia le grandi opere e usa il clima come scusa.

13 / 11 / 2019
Una nota del Laboratorio Occupato Morion in seguito all'acqua alta eccezionale a Venezia. Questa notte ha raggiunto il livello più alto dopo l'alluvione del 1966: 187 centimetri, avvicinandosi ai livelli di quella più alta mai registrata (194cm).«Sono evidentemente questi gli effetti dei cambiamenti climatici. Adesso si capisce che il MOSE serve». Sono le parole, ... »
La devastazione dell'Amazzonia, tra passato e presente

La devastazione dell'Amazzonia, tra passato e presente

23 / 8 / 2019
Gli incendi che stanno devastando l’Amazzonia in questi giorni sono solamente l’ultimo tassello di una devastazione che parte da lontano, affondando le sue radici nell’economia coloniale e neo-coloniale, L’attuale Presidente Jair Bolsonaro sta portando all’estremo questa devastazione, avendola inserita nel suo programma strategico che prevede, al contempo, la guerra ... »
The world (sigh!) is not enough

The world (sigh!) is not enough

La Russia che “scotta”, tra gli incendi in Siberia e l’incidente nucleare di Archangelsk

19 / 8 / 2019
Chiudete gli occhi e immaginate una foresta.Milioni di conifere che la abitano, una prospera fauna che la popola, un grande polmone verde ampio oltre centosessantamila chilometri. Una zona più vasta dell'intera Sardegna[1].E ora immaginate il tutto avvolto da fiamme e fumo.L'impietoso fuoco, che da mesi attanaglia le regioni di Krasnojarsk, Transbajkalia, Sacha-Jacuzia ... »
Camminando nella catastrofe, sognando di cambiare il sistema non il clima

Camminando nella catastrofe, sognando di cambiare il sistema non il clima

7 / 11 / 2018
È domenica 4 novembre, abbiamo letto sui giornali e visto in tv che ci sono stati dei danni sull’altipiano, danni sconvolgenti del maltempo. Dicono che centinaia di migliaia di alberi sono caduti trascinando con loro fango, detriti, a volte perfino case e strade. Ma noi vogliamo vederlo con i nostri occhi. Ci piace verificare di persona, capire. Come ci hanno insegnato ... »
Arrivederci alla prossima emergenza!

Arrivederci alla prossima emergenza!

6 / 11 / 2018
E così abbiamo assistito all’ultima “emergenza maltempo” che, con un bollettino di morti ammazzati degno della prima guerra mondiale (per citare un periodo che pare essere tornato di moda), ha messo ancora una volta in ginocchio il Paese dell’abusivismo edilizio, delle Grandi Opere e dei grandi condoni, dell’ambiente usato come un bancomat per mercificare i beni ... »
1 2   »     Pagina 1 / 2