Marghera

135 risultati Rss Feed
Marghera - Oltre 600 persone contro l'inceneritore, inizia la mobilitazione

Marghera - Oltre 600 persone contro l'inceneritore, inizia la mobilitazione

6 / 6 / 2020
Un contributo di Fridays For Future Venezia-Mestre, Assemblea Permanente Contro il Rischio Chimico a Marghera, Opzione Zero e Medicina Democratica in merito alla giornata di ieri a Marghera, dall’occupazione degli uffici direzionali di Veritas da parte di Fridays For Future fino alla grande assemblea della sera per la costruzione della mobilitazione contro l’inceneritore ... »
La "fase 2" di Zaia: inquinare sempre di più! Via libera per l'inceneritore di Fusina

La "fase 2" di Zaia: inquinare sempre di più! Via libera per l'inceneritore di Fusina

Un comunicato congiunto scritto da molte realtà locali condanna fermamente questa scelta e annuncia una battaglia determinata e radicale.

23 / 5 / 2020
Senza tener in nessun conto del parere della cittadinanza che si era espressa e dei comitati territoriali, la Giunta Zaia ha dato il via libera all’apertura del nuovo inceneritore a Fusina, località compresa nella municipalità di Marghera. Il 21 maggio scorso infatti, la “Commissione regionale VIA” ha dato parere favorevole al progetto presentato dal Gruppo Veritas e ... »
Questo sistema non brucerà il nostro futuro!

Questo sistema non brucerà il nostro futuro!

Opzione Zero e Assemblea permanente Contro il Rischio Chimico a Marghera sul progetto di costruzione di un nuovo impianto di incenerimento a Fusina

18 / 5 / 2020
Alcune note dei comitati Opzione Zero e Assemblea permanente Contro il Rischio Chimico a Marghera in merito al progetto di costruzione di un nuovo impianto di incenerimento a Fusina e alle mobilitazioni degli ultimi giorni. Dopo l’incendio verificatosi a Porto Marghera e la volontà delle istituzioni di portare avanti l’ennesima grande opera sul territorio veneziano i ... »
Non andrà tutto bene, non ne usciremo migliori, se…

Non andrà tutto bene, non ne usciremo migliori, se…

Il polo chimico-industriale di Porto Marghera è una bomba a orologeria

17 / 5 / 2020
Alla vigilia della ripartenza dopo la pandemia che ha sconvolto la vita in tutto il mondo, Venezia si è risvegliata di soprassalto con l’incubo peggiore che ha bussato forte alla porta: la bomba ad orologeria che è il polo chimico-industriale di Porto Marghera.L’esplosione e il conseguente incendio del 16 maggio nella 3 V Sigma, fabbrica che produce acetone in zona Porto ... »
Navigare nella catastrofe climatica, rifiutare il tempo dell’attesa, continuare a mappare le isole ribelli, salpare le ancore per l’arrembaggio collettivo al capitalismo fossile

Navigare nella catastrofe climatica, rifiutare il tempo dell’attesa, continuare a mappare le isole ribelli, salpare le ancore per l’arrembaggio collettivo al capitalismo fossile

Una narrazione pirata nella pandemia, tra fase 0,1,2 e l’incendio di Marghera.

16 / 5 / 2020
15 Maggio 2020, Porto Marghera, la fase 2 della distruzione ambientale.Brucia l’impianto di stoccaggio dell’acetone, della 3 V Sigma, industria chimica presente nell'area del polo industriale di Marghera (VE). Uno dei serbatoi di metatoluidina è esploso con il suo carico di oltre mille metri cubi di sostanze chimiche. Esplosione che ha fatto saltare l’intero impianto.La ... »
Note a margine di un’esplosione petrolchimica: la lotta contro la nocività oggi tra fabbrica e quartiere

Note a margine di un’esplosione petrolchimica: la lotta contro la nocività oggi tra fabbrica e quartiere

16 / 5 / 2020
Non vogliamo maschere antigas né a Porto Marghera né altrove.Impacchettate tutte le vostre fabbricheil vostro progresso.Non vogliamo la morte.Portate via la morte immediatamente.Ferruccio Brugnaro, “L’assemblea di fabbrica”[1]7 maggio 2020, Visakhapatnam, India. Una fuga notturna di gas stirene nella fabbrica della multinazionale coreana LG Chem uccide almeno dodici ... »
Incendio alla 3V Sigma di Porto Marghera: l'ennesimo "disastro annunciato"

Incendio alla 3V Sigma di Porto Marghera: l'ennesimo "disastro annunciato"

15 / 5 / 2020
Alle 10,15 di stamattina – 15 maggio – a Porto Marghera è scoppiato un vasto incendio causato dall'esplosione di uno stabilimento della 3V Sigma Spa, un'azienda che produce solventi chimici industriali. È stato lanciato l'allarme chimico e la popolazione è stata invitata a rimanere in casa con le finestre chiuse. L’incendio si è esteso in un’area di oltre 10mila ... »
DeCOALonize the planet. Bloccata la centrale a carbone di Fusina.

DeCOALonize the planet. Bloccata la centrale a carbone di Fusina.

I centri sociali del Nord est bloccano la centrale a carbone di Fusina a Marghera. Alcuni attivisti salgono sugli impianti. Produzione bloccata per ore.

29 / 2 / 2020
Duecento attivisti e attiviste dei centri sociali del Nord est hanno fatto irruzione questa mattina nella centrale elettrica Palladio di Fusina. L'iniziativa ha determinato lo spegnimento della caldaia, con una sensibile diminuzione della produzione.Si tratta della quinta centrale più grande d'Europa. Dopo aver bloccato il cancello di ingresso gli attivisti sono entrati ... »
Nora Cortiñas, Madres Plaza de Mayo (LF), arriva in Italia

Nora Cortiñas, Madres Plaza de Mayo (LF), arriva in Italia

Dal 12 al 18 aprile appuntamenti a Roma, Jesi, Venezia, Padova e Torino

2 / 4 / 2018
Nora Cortiñas, storica attivista delle Madres de Plaza de Mayo Línea Fundadora, arriva in Italia. Il calendario degli appuntamenti:  Giovedì 12 aprile a Roma (evento fb) - Venerdì 13 aprile a Jesi (An) (evento fb) - Domenica 15 aprile a Venezia (alle 11.30 al centro sociale Rivolta di Marghera) (evento fb); e a Padova (alle 17.30 a Radio Sherwood (segui la trasmissione ... »
Bloody Money. Il valore sociale dell'inchiesta che attacca l'«oscura terra di mezzo».

Bloody Money. Il valore sociale dell'inchiesta che attacca l'«oscura terra di mezzo».

Report dell'incontro "Bloody Money: l'inchiesta di Fanpage arriva a Marghera", svoltosi il 9 marzo al centro sociale Rivolta, con Antonio Musella (reporter di Fanpage.it) e Gianfranco Bettin (presidente della Municipalità di Marghera).

12 / 3 / 2018
Con un’inchiesta giornalistica sono riusciti a fare quello nessuno è riuscito a fare prima. Portare in piena luce un sistema, tanto nascosto quanto consolidato, di intrecci tra mafia e Stato, tra imprenditoria e politica che sta alla base delle cosiddette ecomafie. Un sistema corrotto e corruttore che troviamo alla base tanto della gestione dei rifiuti quanto delle grandi ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 14