Christian Peverieri

74 risultati Rss Feed
Bolivia, il golpe a singhiozzo e la fuga di Morales in Messico

Bolivia, il golpe a singhiozzo e la fuga di Morales in Messico

14 / 11 / 2019
Dopo venti giorni di protesta, Evo Morales è stato costretto ad arrendersi, a dare le dimissioni e a rifugiarsi in Messico. La crisi si è acutizzata sul finire della settimana scorsa quando alcuni reparti della polizia hanno cominciato ad ammutinarsi mentre nelle strade continuavano le proteste che chiedevano la rinuncia di Evo e nuove elezioni. Domenica mattina la OEA ha ... »
Bolivia - Polizia e militari si schierano ed Evo è costretto alla resa

Bolivia - Polizia e militari si schierano ed Evo è costretto alla resa

11 / 11 / 2019
Al termine dell’ennesima giornata di tensioni, e dopo tre settimane di rivolta, il presidente Evo Morales è costretto ad arrendersi alla piazza e ai militari rassegnando le dimissioni assieme al suo vice Alvaro Garcia Linera.L’ultimo giorno da presidente di Evo Morales è cominciato all’alba, quando la OEA ha annunciato che i risultati della “auditoría” avevano ... »
Bolivia - Non si placano le proteste. A Cochabamba: un morto e 89 feriti

Bolivia - Non si placano le proteste. A Cochabamba: un morto e 89 feriti

7 / 11 / 2019
Si aggrava la situazione nel paese a oltre due settimane dalle elezioni che hanno sancito di misura la rielezione di Evo Morales a Presidente della Repubblica.Duri scontri sono avvenuti ieri nella città di Cochabamba tra oppositori e sostenitori del governo del MAS: un enorme corteo di cocaleros e indigeni è entrato in città con l’obiettivo di liberarla dai blocchi dei ... »
Né Evo, né Mesa, né Camacho. Caos e assenza di orizzonti politici nel dopo elezioni in Bolivia.

Né Evo, né Mesa, né Camacho. Caos e assenza di orizzonti politici nel dopo elezioni in Bolivia.

Intervista a due attivisti boliviani

4 / 11 / 2019
Da due settimane la Bolivia sta vivendo giornate molto tese e intense. Le elezioni che hanno visto riconfermare presidente Evo Morales con un ridottissimo margine di vantaggio su Carlos Mesa e con sospetti brogli (anche se finora non ci sono prove), sono state il pretesto per il lancio di queste giornate di protesta contro il governo del MAS (Movimiento al Socialismo, il ... »
Cile - Piñera alle corde

Cile - Piñera alle corde

Oltre tre milioni di persone in piazza: Piñera fa un passo indietro sul tarifazo, i manifestanti no.

28 / 10 / 2019
Ci sono voluti otto giorni di mobilitazioni, un milione e mezzo di cittadini in Plaza Italia a Santiago e altrettanti in tutto nel paese nel giorno dello sciopero nazionale, 25 persone uccise e migliaia di feriti e arrestati, ma alla fine il presidente cileno Sebastian Piñera è costretto alla resa e a sciogliere il governo. Lo spartiacque della rivolta contro il governo di ... »
Cile, violenze e censura contro la rivolta

Cile, violenze e censura contro la rivolta

25 / 10 / 2019
Sette giorni fa l’inizio della “evasión masiva” lanciata dagli studenti delle superiori e universitari, dava inizio alle proteste contro il governo di Piñera. La pratica di disobbedienza civile dell’evasione di massa dal pagamento del biglietto della metro per protestare contro l’ennesimo rincaro promosso dal governo, si è trasformata in breve tempo in una rivolta ... »
Bolivia - Morales a un passo dalla vittoria al primo turno. La destra cavalca la rivolta

Bolivia - Morales a un passo dalla vittoria al primo turno. La destra cavalca la rivolta

22 / 10 / 2019
Nella notte è ripreso lo scrutinio e ora col 95% di voti scrutinati e controllati, Evo Morales è avanti di 10,11 punti percentuali, con quello 0,11% in più che gli permetterebbe di diventare presidente per la quarta volta.Questo risultato ha scatenato una grandissima protesta nel paese: a Santa Cruz, città da sempre anti-Evo, è stato lanciato uno sciopero generale contro ... »
Bolivia, scacco al re: Morales costretto al ballottaggio

Bolivia, scacco al re: Morales costretto al ballottaggio

21 / 10 / 2019
Aveva ostentato ottimismo, sicurezza e tranquillità in campagna elettorale ma tutto questo è stato spazzato via dal risultato uscito dalle cabine elettorali: per essere eletto presidente per la quarta volta, Evo Morales dovrà attendere il 15 dicembre, il giorno in cui affronterà l’ex presidente Carlos Mesa al ballottaggio.I risultati parziali mostrano una tendenza ... »
Cile - L'inquietante ritorno al pinochetismo per domare la rivolta

Cile - L'inquietante ritorno al pinochetismo per domare la rivolta

21 / 10 / 2019
Il fuoco della rivolta che ha colpito Santiago del Cile in questi giorni si è propagato in tutto il Paese nella giornata di sabato. Come recitava infatti uno dei tanti cartelli dei manifestanti, non è soltanto l’aumento del biglietto della metropolitana il problema, ma il sistema neoliberista che costringe a vivere con poco milioni di cileni e che ha messo in crisi anche i ... »
Santiago brucia contro il “tarifazo”

Santiago brucia contro il “tarifazo”

19 / 10 / 2019
Dopo l’Ecuador anche in Cile scoppia la rivolta contro le misure neoliberiste del governo. A dare il via alle proteste il cosiddetto “tarifazo”, l’aumento di un dollaro del prezzo del biglietto della metro di Santiago del Chile (ora uno dei più cari di tutto il continente) deciso dal governo.A guidare questa nuova protesta gli studenti delle scuole superiori e ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 8