Lorenzo Feltrin

54 risultati Rss Feed
Anarchy in the UK? Il futuro c’è, ma è una incognita

Anarchy in the UK? Il futuro c’è, ma è una incognita

7 / 12 / 2018
Mentre tutti gli occhi sono puntati sulla Francia dei gilets jaunes, nel Regno Unito si sta in questo momento giocando una partita politica cruciale su due principali livelli: le istituzioni e le strade. La situazione è altamente volatile e, se non tutto è possibile, gli sbocchi immaginabili sono tanti; vanno da una no deal Brexit a un annullamento della stessa, da ... »
La verità per Giulio Regeni e il “problema Salvini”

La verità per Giulio Regeni e il “problema Salvini”

15 / 6 / 2018
Sarà sfuggito a pochi il fatto che Matteo Salvini abbia liquidato quello che ha definito come il “problema Regeni” dicendo che “comprende bene la richiesta di giustizia della famiglia di Giulio Regeni. Ma per noi, l’Italia, è fondamentale avere buone relazioni con un Paese importante come l’Egitto”. Da un certo punto di vista, il contenuto di questa affermazione ... »
Leggere Il capitale: Due guide eretiche

Leggere Il capitale: Due guide eretiche

Recensione di Reading Capital Politically (1979) di Harry Cleaver e An Introduction to the Three Volumes of Karl Marx’s Capital (2012) di Michael Heinrich

4 / 5 / 2018
Karl Marx è nato il 5 maggio di duecento anni fa, ma il capitale domina ancora innumerevoli aspetti delle nostre vite e sta trascinando il pianeta lungo la via della devastazione ambientale. Per la rubrica Il pensiero alla radice, pubblichiamo questa comparazione di due guide alla lettura de Il capitale: Reading Capital Politically di Harry Cleaver e An Introduction to the ... »
Cooperazione, organizzazione, autonomia: intorno ad «Assembly» (Michael Hardt e Toni Negri)

Cooperazione, organizzazione, autonomia: intorno ad «Assembly» (Michael Hardt e Toni Negri)

13 / 3 / 2018
 A diciassette anni dalla scompaginante pubblicazione di Impero, Michael Hardt e Antonio Negri completano l’ormai quadrilogia con Assembly (Oxford University Press, 2017), uscito per adesso solo nella sua versione inglese. Come Impero, Moltitudine e Comune, Assembly conferma quell’ammirevole tensione al confronto con il reale che ha contraddistinto l’opera degli autori ... »
È un altro gennaio di contestazione sociale in tutta la Tunisia

È un altro gennaio di contestazione sociale in tutta la Tunisia

Articolo in aggiornamento

10 / 1 / 2018
Chi segue le mobilitazioni sociali in Tunisia sa che, per una serie di causalità e casualità inanellatesi nella storia del paese, si è cristallizzata una sorta di ciclicità che fa di gennaio il mese della contestazione sociale per eccellenza. Ma quest’anno è chiaro che la tempistica della protesta è anche direttamente legata all’entrata in vigore della legge di ... »
Tunisia - Approvata la legge di “riconciliazione”

Tunisia - Approvata la legge di “riconciliazione”

14 / 9 / 2017
Mercoledì 13 settembre il parlamento monocamerale tunisino ha approvato la cosiddetta legge di riconciliazione amministrativa, da anni combattuta dal movimento Manich Msamah (Io non perdono). Il provvedimento prevede l’amnistia per gli alti funzionari di stato che nell’epoca di Ben Ali furono implicati in casi di mala gestione delle finanze pubbliche, escludendo però ... »
Omicidio di Giulio Regeni - Riformalizzato il business as usual

Omicidio di Giulio Regeni - Riformalizzato il business as usual

17 / 8 / 2017
Un articolo a firma di Declan Walsh per il New York Times afferma: il giovane ricercatore venne ucciso dai servizi egiziani. Secondo il quotidiano, la Casa Bianca diede al governo italiano "prove esplosive" e, pur non rivelando tutto per non bruciare le proprie fonti, diede per certo che leadership egiziana sapeva tutto. L'inchiesta affronta anche altre questioni spinose, tra ... »
Tunisia - Blocchi delle compagnie petrolifere, muore un manifestante e decine di feriti, la polizia si ritira da Al Kamour

Tunisia - Blocchi delle compagnie petrolifere, muore un manifestante e decine di feriti, la polizia si ritira da Al Kamour

23 / 5 / 2017
Da oltre un mese una nuova ondata di blocchi stradali ha preso piede in Tunisia. Questa volta l'obiettivo principale sono stati i siti d'estrazione di gas e soprattutto di petrolio, e l'epicentro del movimento si trova nella regione desertica e sottosviluppata di Tataouine [1]. I manifestanti chiedono che una parte dei profitti dell'estrazione siano utilizzati per la ... »
Aggiornamento sulle mobilitazioni in Tunisia: Tataouine, Kef, Kairouan

Aggiornamento sulle mobilitazioni in Tunisia: Tataouine, Kef, Kairouan

13 / 4 / 2017
Nelle ultime settimane ha avuto luogo un altro episodio del ciclo di lotte tunisine per il lavoro stabile e lo sviluppo locale, sullo sfondo della visita del Fmi per sincerarsi del “progresso” delle riforme strutturali. Al centro dell’attenzione è la regione più meridionale e desertica del paese, Tataouine, di circa 150.000 abitanti. Tataouine si distingue per la ... »
Tunisia - Le mobilitazioni del gennaio 2017 nei cicli di lotta storici

Tunisia - Le mobilitazioni del gennaio 2017 nei cicli di lotta storici

A Giulio Regeni, nel primo anniversario della sua scomparsa (25 gennaio 2016-25 gennaio 2017)

25 / 1 / 2017
In questo mese si è registrato un aumento delle mobilitazioni sociali in Tunisia, che, per quanto di portata inferiore a picchi precedenti, segnala la persistenza delle rivendicazioni e delle lotte sociali nel paese. Il sito Nawaat.org ha riportato in un video le manifestazioni e blocchi stradali in 17 località diverse, a cui bisogna aggiungere la ripresa del blocco dei ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 6