Marko Urukalo

16 risultati Rss Feed
Foibe e colonizzazione fascista dell’ex Jugoslavia

Foibe e colonizzazione fascista dell’ex Jugoslavia

10 / 2 / 2017
Il 10 Febbraio si celebra “il Giorno del Ricordo”, per commemorare tutte le vittime delle foibe e l’esodo degli italiani dall’Istria e dalla Dalmazia dopo la Seconda Guerra Mondiale.  Questa ricorrenza nazionale venne istituita con la legge del 30 Marzo 2004 dal governo Berlusconi e la data prescelta è il giorno in cui, nel 1947, fu firmato il trattato di pace con ... »
Alta Mortalità

Alta Mortalità

Tra Andria e Corato muoiono 23 persone per un incidente ferroviario, mentre in Italia si continua ad investire in Grandi Opere nel settore dei trasporti

14 / 7 / 2016
Due giorni dopo la strage dei treni in Puglia le operazioni di ricerca dei corpi sono terminate, si contano i morti (23 riconosciuti ed in attesa di autopsia) e i feriti (una cinquantina, di cui 23 ancora ricoverati in ospedale), si piangono le vittime di una delle più grandi tragedie ferroviarie in Italia. Il cordoglio delle istituzioni serve a poco, bisogna individuare le ... »
Appunti di guerre ancora attuali

Appunti di guerre ancora attuali

Crollo del Muro e Guerre del Golfo, dal Trainstopping agli assedi alle basi USA

17 / 2 / 2016
L'anno 1985 segnò l'inizio della fine della Guerra Fredda. Mikhail Gorbachev diventò segretario del PCUS e capo di Stato dell'Unione Sovietica e inaugurò una nuova fase della gestione della cosa pubblica. I principi su cui iniziò a basarsi lo stato sovietico furono quelli della Perestrojka, ovvero una completa ristrutturazione del sistema economico e sociale e della ... »
Kosovo - Ancora proteste all'interno del Parlamento

Kosovo - Ancora proteste all'interno del Parlamento

16 / 12 / 2015
Le proteste sono organizzate da mesi dall’opposizione per chiedere l’annullamento dell’accordo per la normalizzazione dei rapporti con la Serbia.Il Parlamento del Kosovo nelle ultime settimane assomiglia più a una piazza di guerriglia urbana, che a una sede istituzionale. L'ultimo episodio di scontro tra maggioranza e opposizione risale a lunedì 14 dicembre, quando la ... »
MOST importante uscire dall'impasse

MOST importante uscire dall'impasse

In Croazia il risultato delle elezioni non permette all'HDZ di ottenere la maggioranza dei seggi necessaria per la formazione del Governo

10 / 11 / 2015
Si sono tenute domenica in Croazia le settime elezioni legislative dall'indipendenza del paese nel 1991 e le prime dalla sua entrata in Unione Europea. E' stata una campagna elettorale fortemente influenzata dalla crisi migratoria che ha portato più di 300 mila profughi ad attraversare il territorio croato in soli due mesi. I leader dei due principali partiti, ovvero il ... »
La difficile situazione ai confini europei

La difficile situazione ai confini europei

Lungo le frontiere balcaniche nascono nuovi muri militarizzati e continua il blocco dei flussi

21 / 10 / 2015
Sale la tensione lungo i confini balcanici dove la spinta dei profughi non cessa nemmeno con l'arrivo della stagione fredda. Questa mattina nel campo di Brezice in Slovenia, allestito dalle autorità per ospitare temporaneamente le persone che arrivano dalla Croazia, i migranti hanno dato fuoco alle tende, una dopo l'altra gridando “Open! Open!” All'inizio sembrava ... »
Non è un film quello che scorre intorno

Non è un film quello che scorre intorno

Una marea umana al confine tra Macedonia e Grecia

25 / 8 / 2015
Migliaia di migranti da settimane stanno arrivando in massa al confine tra la Grecia e la Macedonia per fuggire verso l'Europa del Nord. Dopo essersi imbarcati in territorio turco, arrivano sulle isole greche e da qui si dirigono verso il nord dei Balcani. La scorsa settimana è stata particolarmente caotica per lo stato macedone. La piccola cittadina di Gevgelija, al confine ... »
La Macedonia in bilico tra nazionalismo e corruzione

La Macedonia in bilico tra nazionalismo e corruzione

12 / 5 / 2015
Nel fine settimana scorso in Macedonia è andata in scena una vera e propria guerra urbana fatta di colpi di arma da fuoco e bombe a mano. Un gruppo armato composto da circa 50-70 persone, secondo le fonti governative, ha attaccato la città di Kumanovo nel nord del paese fronteggiandosi con la polizia e l'esercito per circa 36 ore. Si registrano 8 morti tra le ... »
Vicenza - Il quartiere Ferrovieri si mobilita contro il Tav

Vicenza - Il quartiere Ferrovieri si mobilita contro il Tav

Dopo meno di un mese dalla nascita del Comitato Popolare, ieri i cittadini con una fiaccolata hanno chiesto lo stop del progetto Tav.

27 / 3 / 2015
C'è un quartiere, che più degli altri fino a questo momento, ha deciso di dire no al Tav a Vicenza. Si tratta dei Ferrovieri, un quartiere di estrazione popolare e storicamente schierato a sinistra che come dice il nome stesso, è caratterizzato dal passaggio della ferrovia e che secondo il progetto targato Camera di Commercio e Confindustria sarebbe il più colpito dal ... »
Lo sciacallaggio mediatico e la retorica italiana sulla liberazione di Vanessa e Greta

Lo sciacallaggio mediatico e la retorica italiana sulla liberazione di Vanessa e Greta

18 / 1 / 2015
Vanessa e Greta sono due ragazze di 21 e 20 anni come ce ne sono tante nel nostro paese. La loro differenza sta nel fatto che hanno deciso di impegnarsi concretamente nelle associazioni di volontariato per rendere un po' migliore la vita alle persone che vivono sulla loro pelle le conseguenze della guerra in Siria che finora ha provocato centinaia di migliaia di morti. Come ... »
1 2   »     Pagina 1 / 2