Iran

71 risultati Rss Feed
Iran - Cosa c'è dietro a "pane, lavoro, libertà"?

Iran - Cosa c'è dietro a "pane, lavoro, libertà"?

6 / 2 / 2018
Intervista con Soheil Asefi, giornalista e accademico di sinistra, indipendente, di New York City. Ha studiato Scienze Politiche presso la New School for Social Reserch. È stato temporaneamente rilasciato su cauzione dalla prigione di Evin di Teheran nel 2007 e questo gli ha impedito di continuare il suo lavoro e la sua istruzione in Iran. Durante l'esilio, ha scritto ... »
Proteste, classi sociali e governo del dissenso in Iran

Proteste, classi sociali e governo del dissenso in Iran

12 / 1 / 2018
Nelle ultime settimane si è sentito parlare molto di Iran, non sempre in maniera informata. Abbiamo ripreso da Zapruder un articolo di Paola Rivetti (Academia: Paola Rivetti, Twitter: @PaolaRivettiDUB) che fa un quadro completo della situazione, che qui pubblichiamo in forma integrale. Qui invece un estratto dell'articolo ripreso da Lavoro Culturale.Molto si è scritto ... »
Di nuovo Rouhani

Di nuovo Rouhani

Articolo apparso in originale e in inglese sul blog Presidential Power

24 / 5 / 2017
Venerdì 19 maggio, gli iraniani di Iran e quelli della diaspora hanno riconfermato Hassan Rouhani alla presidenza della repubblica. La campagna elettorale che ha preceduto le dodicesime elezioni presidenziali dalla rivoluzione del 1979 è stata particolarmente controversa, e dal primo dibattito televisivo tra i candidati i toni sono stati duri. "Iran, ancora una volta " (Iran ... »
Petrolio. "Boom" Iran: export record a febbraio; produzione 2016 +1 mb/g. In crisi l' accordo Opec-non Opec

Petrolio. "Boom" Iran: export record a febbraio; produzione 2016 +1 mb/g. In crisi l' accordo Opec-non Opec

Il mercato del petrolio è in crisi. E' un segnale di salute della produzione ? Oppure la rottura dell' equilibrio del mercato, finora gestito dall' Opec (o meglio da Arabia saudita e dai suoi vicini sunniti alleati) a suo piacimento ? Ma il prossimo futuro energetico potrebbe essere radicalmente diverso dal quadro attuale.

Utente: MarcoPalombo
14 / 3 / 2017
L’ andamento del mercato petrolifero degli ultimissimi anni rappresenta probabilmente una crisi dello stesso e l’ abbondanza di offerta di greggio non è un segnale positivo, la prova che non ci saranno problemi di produzione in futuro, ma un sintomo negativo, la conseguenza della rottura dell’ equilibrio del mercato. I media spiegano la situazione solo con lo sviluppo ... »
Il futuro di Iran ed Iraq e il declino dei paesi non Opec

Il futuro di Iran ed Iraq e il declino dei paesi non Opec

Iran ed Iraq aumenteranno la produzione petrolifera e la loro importanza strategica, mentre i paesi non Opec nel loro complesso inizieranno a diminuire il petrolio estratto per il declino naturale dei giacimenti.

Utente: MarcoPalombo
4 / 3 / 2017
da  www.lecorvettedellelba.blogspot.itLa produzione petrolifera complessiva dei paesi non Opec, oggi 62 mb/g su 95 mb/g totali, inizierà a diminuire entro pochi anni o addirittura entro pochi mesi. Contemporaneamente crescerà la percentuale di mercato dell’ Opec che ha il 66% delle riserve accertate mondiali e soprattutto aumenterà l’ importanza strategica di Iran e ... »
Lavoro, precarietà e lotta di classe in Iran. Intervista a Mohammad Maljoo

Lavoro, precarietà e lotta di classe in Iran. Intervista a Mohammad Maljoo

27 / 9 / 2016
Mohammad Maljoo è un economista che vive e lavora a Teheran. Il suo lavoro si concentra su questioni relative alle lotte dei lavoratori/trici e alla trasformazione delle relazioni capitale-lavoro nell’Iran post-rivoluzionario. Ha pubblicato ampiamente su questi temi in diverse lingue. Ha tradotto vari libri sul tema della formazione del capitalismo e del proletariato ... »
Iran - Il volto oscuro del Paese dal nuovo corso

Iran - Il volto oscuro del Paese dal nuovo corso

22 / 2 / 2016
Lo scorso gennaio i media mainstream internazionali hanno presentato il venir meno delle sanzioni economiche da parte dell’Occidente come l’inizio di una nuova era per il paese. Di certo, in questa descrizione generale è stato specificato come il significato di questo cambiamento starà a determinare come compagnie belliche, petrolifere, aziende straniere e Stati ... »
Iran - Arabia Saudita. Lo scontro tutto politico ed economico che strumentalizza le divisioni religiose rischia di sfuggire di mano

Iran - Arabia Saudita. Lo scontro tutto politico ed economico che strumentalizza le divisioni religiose rischia di sfuggire di mano

4 / 1 / 2016
Pubblichiamo un articolo di Christian Elia, condirettore di Q Code Magazine, esperto di Mediterraneo, Medio Oriente e Balcani. L’esecuzione, per impiccagione, dell’imam sciita saudita Nimr al-Nimr, 56 anni, è questione delicata. Perché per la prima volta ha costretto un po’ tutti a parlare dell’elefante nella stanza, come direbbero i britannici: la lotta senza ... »
ISIS: Che fare?

ISIS: Che fare?

Utente: Radisol
17 / 8 / 2014
Dagli anni '20 ai '60 A Sèvres, nel 1921, Francia e Gran Bretagna si spartirono i possedimenti mediorientali dell'ormai decaduto Impero Ottomano. Alla Francia andarono Libano e Siria, alla GB la Palestina, la Transgiordania e l'odierno Iraq. I confini vennero segnati utilizzando matite, righelli e, probabilmente, sotto l'influsso di qualche coppa di champagne. Altrimenti ... »
BNL / BNP PARIBAS - Allons enfants………

BNL / BNP PARIBAS - Allons enfants………

Utente: Radisol
8 / 7 / 2014
Già ci eravamo espressi con un nostro comunicato qualche tempo fa sulle Banche Armate e su come alcuni Istituti di Credito si nascondono dietro ad un velo di perbenismo e poi sono i primi finanziatori dei  Paesi sotto embargo (Sudan – Iran) vedi link:http://www.altreconomia.it/site/fr_contenuto_detail.php?intId=3446e già avevamo espresso alcune perplessità su come si ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 8