Medio Oriente

340 risultati Rss Feed
Le proteste irachene minacciate dalla politica di Trump in Iran

Le proteste irachene minacciate dalla politica di Trump in Iran

22 / 2 / 2020
Un articolo di Yousef K. Baker, originalmente pubblicato da MERIP. Traduzione di Francesco Cargnelutti e Lorenzo Feltrin.Da ottobre 2019, un vibrante movimento di protesta guidato da cittadini provenienti da tutti gli strati sociali e diretto contro la corruzione, l’inettitudine e l’incompetenza del governo sta spazzando l’Iraq. Questi sollevamenti hanno minato alla base ... »
La miccia di Trump nella polveriera mediorientale

La miccia di Trump nella polveriera mediorientale

Intervista a Paola Rivetti

8 / 1 / 2020
Abbiamo intervistato Paola Rivetti, ricercatrice alla Dublin City University rispetto agli ultimi eventi che potrebbero sconvolgere l’assetto geopolitico del Medio Oriente e del mondo intero. Non solo l’uccisione di Soleimani ma anche il fermento che negli ultimi mesi stiamo osservando in diversi Paesi dell’area. L'intervista è stata fatta prima dell'attacco avvenuto ... »
Cosa fare in caso di attacco all’Iran?

Cosa fare in caso di attacco all’Iran?

5 / 1 / 2020
Anche se c'è da sperare che non sia necessario, dobbiamo prepararci alla possibilità una guerra tra Usa e Iran, perché in caso di escalation, il nostro ruolo dovrà essere quello di opporci con i mezzi necessari, anche contro il posizionamento internazionale del nostro Stato. La decisione di Trump di uccidere i capi iraniano e iracheno delle milizie sciite fondamentaliste ... »
La "diplomazia" del drone

La "diplomazia" del drone

Il bombardamento americano di questa notte rischia di gettare il Medio Oriente in un nuovo conflitto regionale perché l’uccisione di Suleimani e al-Muhandis a Baghdad questa notte lascerà conseguenze ben peggiori dei benefici.

3 / 1 / 2020
Il copione è più o meno lo stesso da circa quindici anni: una capitale del Medio Oriente scossa da proteste e violenza, leader politici che faticano ad arginare le folle, leader religiosi che aizzano le folle contro il nemico di sempre; e infine l’ambasciata Usa che viene assaltata da una folla inferocita.Potrebbe sembrare il racconto dell’assalto da parte degli studenti ... »
Iraq - La repressione come risposta di uno stato storicamente debole e diviso

Iraq - La repressione come risposta di uno stato storicamente debole e diviso

Intervista a Massimo Campanini, docente di Storia del Medio Oriente e di Pensiero Islamico

2 / 12 / 2019
“L’Iraq è il prodotto forse più tipico, insieme alla Libia, della spartizione coloniale: uno stato ‘inventato’ a tavolino, cucendo insieme realtà etnico-cultural-religiose troppo eterogenee. È sopravvissuto solo grazie al pugno di ferro di monarchi repubblicani”. Nella sua analisi, Massimo Campanini, già docente di Storia del Medio Oriente e di Pensiero ... »
Il regime settario deve finire - Un’intervista sulle proteste in Iraq

Il regime settario deve finire - Un’intervista sulle proteste in Iraq

26 / 11 / 2019
I manifestanti a Baghdad non sembrano volersi fermare. Anzi, sono sempre più organizzati. Dopo oltre un mese e mezzo dall’inizio delle proteste, la cui repressione ha portato ad oltre duecento o addirittura trecento morti secondo alcune fonti di informazione, un gruppo di attivisti di piazza Tahrir, cuore della capitale irachena, ha deciso di lanciare il proprio giornale. ... »
Israele non può nascondere l'occupazione mettendo a tacere (o uccidendo) i giornalisti palestinesi

Israele non può nascondere l'occupazione mettendo a tacere (o uccidendo) i giornalisti palestinesi

22 / 11 / 2019
La campagna di solidarietà globale a seguito dell'accecamento di un fotografo palestinese da parte delle forze di sicurezza israeliane è un promemoria che Israele non sarà in grado di impedire ai giornalisti palestinesi di raccontare la storia dell'occupazione.Di Omri Najad (link all’articolo originale: https://bit.ly/2CXCopG)Traduzione di Dario FicheraVenerdì scorso, ... »
Sopravvivere grazie alla violenza - L’élite politica irachena

Sopravvivere grazie alla violenza - L’élite politica irachena

18 / 11 / 2019
Un articolo di Omar Sirri e Renad Mansour. La versione originale in inglese è stata pubblicata da Mada Masr. Traduzione di Miriam Viscusi.L’Iraq sta vivendo la più grande mobilitazione politica dal basso della sua storia. In piccole e grandi città nel centro e nel sud del paese, i cittadini insorgono contro il fallimentare sistema politico imposto nel 2003 dagli Stati ... »
La Palestina nel cuore, la Speranza nel cuore

La Palestina nel cuore, la Speranza nel cuore

Un reportage del viaggio dell'associazione "Madri per Roma città aperta" nei territori occupati

4 / 4 / 2019
Periodicamente entrano nelle nostre case immagini del conflitto israelo-palestinese. Per alcuni secondi ci appaiono i volti di giovanissimi che fronteggiano l’esercito israeliano. Un esercito anche esso fatto di altrettanti giovani. Questa guerra interminabile iniziata ben prima della nascita dello Stato israeliano, quindi un secolo fa con i primi flussi migratori ... »
Prepariamoci a difendere la rivoluzione

Prepariamoci a difendere la rivoluzione

di Zan
21 / 12 / 2018
Non possiamo ancora dirlo con certezza matematica, ma sta succedendo.Con le dichiarazioni di ieri è formalmente iniziato il disimpegno USA in Siria. Con il disimpegno Usa si lascia carta bianca al presidente turco Erdoğan, che da anni non vede l'ora di spazzare via la rivoluzione del Rojava. Prima di oggi ci sono stati svariati segnali che hanno fatto pensare ad una ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 34