Politica estera

23 risultati Rss Feed
Biden ha vinto, ma la partita è ancora tutta da giocare

Biden ha vinto, ma la partita è ancora tutta da giocare

10 / 11 / 2020
È Joe Biden il nuovo presidente degli Stati Uniti. Dopo giorni di conteggi e polemiche, nel pieno di una crisi sanitaria che negli USA ha causato oltre 230.000 morti per Covid-19, le elezioni presidenziali 2020 si sono profilate come uno degli eventi catalizzatori dell’attenzione pubblica nazionale e mondiale. Dopo quattro anni che hanno visto spadroneggiare Trump in una ... »
Elezioni in Croazia: dominano i conservatori, ma si fa largo Možemo!, nuovo soggetto della sinistra radicale

Elezioni in Croazia: dominano i conservatori, ma si fa largo Možemo!, nuovo soggetto della sinistra radicale

Intervista a Mate Kapovic, attivista e figura intellettuale di riferimento in Croazia, candidato tra le file di Radnička Fronta a Zagabria.

20 / 7 / 2020
Lo scorso 5 luglio si sono svolte in Croazia le elezioni per il rinnovo del parlamento. Alla guida del paese è stato riconfermato il premier uscente Plenkovic, in una tornata elettorale caratterizzata da una scarsa partecipazione (ha votato il 46,9% dell’elettorato, la partecipazione più bassa nella storia del Paese). Una riconferma di una linea politica conservatrice, con ... »
Il Hirak algerino tra confinamento, arresti e progetti di riforma costituzionale

Il Hirak algerino tra confinamento, arresti e progetti di riforma costituzionale

Intervista a Louisa Dris-Aït Hamadouche di e tradotta da Francesco Cargnelutti

22 / 5 / 2020
«Il presidente aveva promesso un dialogo con il Hirak, ma si è accontentato di incontrare alcuni esponenti del movimento prima di bloccare le sue consultazioni. Inoltre, la situazione delle libertà individuali e collettive si è deteriorata dall’inizio del confinamento. Questa evoluzione è paradossale tenuto conto del suo deficit di legittimità». In questa intervista a ... »
Interessi turchi e debolezza italiana: dietro lo show fatto sulla pelle di Silvia. Intervista ad Alberto Negri

Interessi turchi e debolezza italiana: dietro lo show fatto sulla pelle di Silvia. Intervista ad Alberto Negri

18 / 5 / 2020
Il “caso” di Silvia Romano ha messo in luce tutte le debolezze dell’Italia nel gestire vicende delicate. Debolezze amplificate dal “reality show” messo in piedi a Fiumicino, durante l’atterraggio di Silvia, che di fatto ha esposto la ragazza alla pubblica gogna, senza alcun filtro e protezione. La vicenda svela anche il ruolo determinante della Turchia, che sta ... »
Gli Stati Uniti offrono una taglia per la testa di Maduro

Gli Stati Uniti offrono una taglia per la testa di Maduro

Secondo la giustizia statunitense, Maduro sarebbe alla testa dal 1999 dell’organizzazione narcotrafficante “Cartel de los Soles”

28 / 3 / 2020
Nel pieno dell’emergenza sanitaria che ha investito il mondo intero, arriva il nuovo attacco degli Stati Uniti al governo venezuelano. Nella giornata di giovedì il Dipartimento di Giustizia americano ha lanciato pesanti accuse contro il presidente Nicolas Maduro e ad altri 12 importanti uomini del governo, tra cui il presidente dell’Assemblea Nazionale Costituente ... »
La "diplomazia" del drone

La "diplomazia" del drone

Il bombardamento americano di questa notte rischia di gettare il Medio Oriente in un nuovo conflitto regionale perché l’uccisione di Suleimani e al-Muhandis a Baghdad questa notte lascerà conseguenze ben peggiori dei benefici.

3 / 1 / 2020
Il copione è più o meno lo stesso da circa quindici anni: una capitale del Medio Oriente scossa da proteste e violenza, leader politici che faticano ad arginare le folle, leader religiosi che aizzano le folle contro il nemico di sempre; e infine l’ambasciata Usa che viene assaltata da una folla inferocita.Potrebbe sembrare il racconto dell’assalto da parte degli studenti ... »
Honduras - A dieci anni dal colpo di Stato il regime di Hernández traballa

Honduras - A dieci anni dal colpo di Stato il regime di Hernández traballa

Intervista a David Vivar, Universidad Nacional Autonoma de Honduras

23 / 12 / 2019
Sono passati dieci anni dal colpo di stato che l’esercito dell’Honduras ha messo in atto nel paese contro l’ex presidente in carica Manuel Zelaya, istaurando un regime repressivo di stampo neoliberista. L’Honduras è uno dei primi paesi in cui i colonizzatori europei misero piede alla fine del XV secolo; nel libro “Terrorismo Occidentale” (Ponte alle ... »
Gli algerini rifiutano le elezioni e continuano la mobilitazione

Gli algerini rifiutano le elezioni e continuano la mobilitazione

17 / 12 / 2019
Le aspettative sono state confermate. La maggior parte degli algerini ha deciso di rifiutare le elezioni presidenziali del 12 dicembre optando per la protesta e l’astensione, che ha raggiunto il livello più alto nella storia elettorale del paese: oltre il 60% È quindi chiaro che il dialogo con il movimento contestatario sarà una delle grandi sfide del neo-presidente, ... »
Che cosa significa la sconfitta elettorale del Corbynismo per i movimenti?

Che cosa significa la sconfitta elettorale del Corbynismo per i movimenti?

16 / 12 / 2019
Quando alle dieci di sera del 12 dicembre la BBC ha annunciato i risultati degli Exit Poll, con 368 seggi per i conservatori e solo 191 per i laburisti, un brivido freddo ha percorso tutti coloro che avevano visto nel Labour di Jeremy Corbyn una possibilità reale di contrasto all’aumento delle disuguaglianze inaugurato dal Thatcherismo e aggravatosi ulteriormente dopo la ... »
Dove va la Repubblica Ceca a trent’anni dalla Rivoluzione di Velluto?

Dove va la Repubblica Ceca a trent’anni dalla Rivoluzione di Velluto?

Intervista a Jan Majicek, di Socialistická Solidarita

28 / 11 / 2019
Lo scorso 16 novembre in Repubblica Ceca venivano ricordati i trent’anni dalla Rivoluzione di Velluto, il processo politico che negli ultimi mesi del 1989 condusse alla fine dell’esperienza comunista in Cecoslovacchia. Una celebrazione avvenuta in due modi differenti: a Bratislava, c’erano i vertici del potere governativo, alla testa dei quali il premier ceco Babiš; a ... »
1 2 3   »     Pagina 1 / 3