Politica estera

32 risultati Rss Feed
Elezioni in Messico, "el obradorismo" nel suo labirinto

Elezioni in Messico, "el obradorismo" nel suo labirinto

15 / 6 / 2021
Proponiamo la traduzione - a cura di Miriam Viscusi - di un articolo di Massimo Modonesi su Nueva Sociedad. Il gruppo di Andrés Manuel Opez Obrador ha vinto le elezioni di metà mandato ma con meno vantaggio del previsto. Al governo si è aggiunta l’opposizione, che però è ancora lontana dallo sconfiggere il partito al potere. La Quarta Trasformazione, dunque, si muove ... »
L'Ecuador tra sconfitta del correismo e riorganizzazione politica dei movimenti

L'Ecuador tra sconfitta del correismo e riorganizzazione politica dei movimenti

Intervista a Marcelo Jara

26 / 4 / 2021
Esattamente un anno fa circolavano le notizie provenienti dal Sudamerica riguardo alla drammatica situazione dell’Ecuador, uno dei paesi più colpiti dalla pandemia del COVID-19. Recentemente nel paese si sono svolte le elezioni che hanno registrato la vittoria del leader neoliberista Lasso, come si può leggere in questa disamina pubblicata su Globalproject.info ... »
Venezuela - Se Simón e Manuela sapessero…

Venezuela - Se Simón e Manuela sapessero…

Sulla vicenda di Vanessa Rosales: storie di “Socialismo del siglo XXI”

5 / 2 / 2021
Il 30 dicembre 2020 mentre nelle strade argentine si festeggiava a squarciagola tra risa e lacrime, la legalizzazione dell’aborto, nel carcere di Mérida stava reclusa una giovane docente ed attivista dei diritti umani e riproduttivi. Prima di parlare di Vanessa, è bene sapere che la crisi Venezuelana è gravemente peggiorata negli ultimi 3-4 anni ed il mantra ... »
Il nuovo governo yemenita: come se la sta cavando?

Il nuovo governo yemenita: come se la sta cavando?

Di Helen Lackner tradotto da Francesco Cargnelutti

1 / 2 / 2021
Il nuovo governo yemenita è espressione dell’Accordo di Riyadh che, promosso dall’Arabia Saudita, mira a sanare la frattura tra le forze separatiste del Consiglio di Transizione del Sud, sostenute dagli Emirati Arabi Uniti, e quelle del presidente Abd-Rabbu Mansour Hadi, appoggiato dai sauditi. Per fare il punto sul primo difficile mese di attività, traduciamo questo ... »
Riot on the Hill

Riot on the Hill

Un commento di Mike Davis sui riallineamenti all’interno dell’establishment repubblicano dopo i fatti del 6 gennaio.

11 / 1 / 2021
L’assalto dell’Alt Right a Capitol Hill ha segnato un nuovo punto di svolta nella politica statunitense. I movimenti dal basso – primo fra tutti Black Lives Matter – si trovano a dover manovrare tra una profondissima crisi sanitaria ed economica, la tornata elettorale più convulsa della storia recente del paese e una controffensiva da parte dell’estrema destra che ... »
Tra simbolico e reale: l’attacco al Congresso e il sistema di potere americano

Tra simbolico e reale: l’attacco al Congresso e il sistema di potere americano

Intervista a Nicola Carella.

8 / 1 / 2021
Per provare a capire meglio cosa accaduto negli Stati Uniti il 6 gennaio, come si inserisce nel contesto di crisi sistemica della democrazia liberale e cosa può produrre in termini di effetti reali abbiamo intervistato Nicola Carella, attento osservatore di movimenti sociali e di politica statunitense.Molti analisti politici stanno descrivendo l’assalto suprematista ... »
La polizia permette alla mobilitazione di estrema destra di occupare il palazzo del Campidoglio

La polizia permette alla mobilitazione di estrema destra di occupare il palazzo del Campidoglio

7 / 1 / 2021
La folla di estrema destra, che ha preso ieri il Campidoglio, non sarebbe mai riuscita a valicare l’ingresso principale, se la polizia federale non glielo avesse permesso. «La verità è che i manifestanti di sinistra vengono trattati brutalmente, mentre quelli di destra vengono coccolati». Un commento di Peter Gowan su Jacobinmag al “tentato golpe” di ieri negli Stati ... »
Il peggior crimine di Trump non può essere dimenticato

Il peggior crimine di Trump non può essere dimenticato

9 / 12 / 2020
In seguito alla vittoria di Joe Biden nelle ultime elezioni Usa, Patrick Cockburn, attraverso una testimonianza diretta da Afrin, mette nero su bianco quanto sta succedendo nel Nord Siria occupato dalla Turchia e dai miliziani jihadisti. In un raro esempio di accusa all’operato di Turchia e Usa in Siria, la speranza è che con il cambio di amministrazione negli Stati Uniti ... »
Cosa (non) cambia nella politica estera statunitense dopo la vittoria di Biden: intervista ad Alberto Negri

Cosa (non) cambia nella politica estera statunitense dopo la vittoria di Biden: intervista ad Alberto Negri

Una parte dell'intervista è stata inserita all'interno dello speciale Tg Sherwood "Pastorale Americana", andato in onda mercoledì 2 dicembre.

9 / 12 / 2020
Le elezioni americane spostano una serie di assetti internazionali, Donald Trump nel suo mandato non ha aperto nuovi fronti militari preferendo un disimpegno nei confronti di Europa e Medioriente, e preferendo le guerre di dazi e dogane, non meno impattanti sulla vita delle persone. I tempi degli Usa come "poliziotto del mondo" sono forse finiti? Cosa possiamo aspettarci da ... »
Biden ha vinto, ma la partita è ancora tutta da giocare

Biden ha vinto, ma la partita è ancora tutta da giocare

10 / 11 / 2020
È Joe Biden il nuovo presidente degli Stati Uniti. Dopo giorni di conteggi e polemiche, nel pieno di una crisi sanitaria che negli USA ha causato oltre 230.000 morti per Covid-19, le elezioni presidenziali 2020 si sono profilate come uno degli eventi catalizzatori dell’attenzione pubblica nazionale e mondiale. Dopo quattro anni che hanno visto spadroneggiare Trump in una ... »
1 2 3 4   »     Pagina 1 / 4