Confederalismo democratico

14 risultati Rss Feed
16 Febbraio a Roma - Libertà per Ocalan e per tutte e tutti i prigionieri politici

16 Febbraio a Roma - Libertà per Ocalan e per tutte e tutti i prigionieri politici

«Difendiamo il Rojava per la libertà e la pace in Medio Oriente», ore 14:00 in Piazza Esquilino

13 / 2 / 2019
Sono venti anni che il leader del popolo curdo Abdullah Ocalan è sequestrato nell’isola-carcere di Imrali, in condizione di totale isolamento. Dal 2011 gli è negato l’incontro con i suoi legali e dal 2015 lo Stato turco impedisce ogni qualsivoglia contatto. Solo qualche giorno fa, per pochi minuti ha potuto riabbracciare il fratello, stante la pressione esercitata nel ... »
Appello per una mobilitazione nazionale a Roma il 24 settembre a sostegno del popolo curdo e della rivoluzione democratica in Rojava, per la liberazione di Ocalan

Appello per una mobilitazione nazionale a Roma il 24 settembre a sostegno del popolo curdo e della rivoluzione democratica in Rojava, per la liberazione di Ocalan

9 / 9 / 2016
L'appello di Rete Kurdistan Italia per una manifestazione nazionale a Roma, sabato 24 settembre, a sostegno del popolo curdo e del Rojava, per la liberazione di Ocalan e contro l'attacco militare della Turchia nel nord della Siria.Da oltre un anno nelle zone curde della Turchia è in corso una sporca guerra contro la popolazione civile. Dopo il successo elettorale del ... »
Il Confederalismo democratico e l'Europa

Il Confederalismo democratico e l'Europa

23 / 8 / 2016
Antonio Gramsci scrisse che «Intransigenza è il non permettere che si adoperino - per il raggiungimento di un fine - mezzi non adeguati al fine e di natura diversa dal fine»[1]. Essere intransigenti significa oggi affermare senza infingimenti che lo stato nazione (e la democrazia liberale ad esso connessa) non sono più la cornice istituzionale e la forma di stato entro ... »
"Il Combattente - Storia dell'italiano che ha difeso Kobane dall'Isis"

"Il Combattente - Storia dell'italiano che ha difeso Kobane dall'Isis"

Giovedì 25 [c/o Cso Pedro di Padova] e venerdì 26 febbraio [c/o Laboratorio Morion di Venezia] si terranno le prime due presentazioni a Nord-Est del libro di Karim Franceschi - edito da Rizzoli - in compagnia dell'autore e promosse dall'Associazione Ya Basta!Êdî Bese!

23 / 2 / 2016
Due appuntamenti importanti per avere l'occasione di ascoltare direttamente dalle parole di Karim, nostro compagno e militante dei Centri Sociali delle Marche, la sua esperienza al fronte per combattere contro l'avanzata del Califfato Nero lo scorso gennaio 2015. Una decisione presa dopo aver partecipato alla #StaffettaSuruç sul confine turco-siriano e aver visto con i ... »
Una questione non solo privata

Una questione non solo privata

Di Resistenza in resistenza. Una recensione del libro Il combattente (Bur, 2016) di Karim Franceschi.

23 / 2 / 2016
«Qual è il tuo nome di battaglia?» mi chiede ancora. Non ha bisogno di aggiungere altro, so che nell’Ypg nessuno usa il proprio vero nome. Si chiamano tutti con degli pseudonimi, e il mio ce l’ho pronto già da un po’. Marcello. Chiamatemi Marcello.Una scelta inusuale per un nome di battaglia, quella di Marcello. Un nome tutto sommato comune, non associato ad un ... »
Messico e Rojava, autonomie e resistenze contro capitalismo e repressione

Messico e Rojava, autonomie e resistenze contro capitalismo e repressione

Incontri e racconti di esperienze di autogoverno

23 / 8 / 2015
Il viaggio in Messico conclusosi circa una settimana fa ci ha permesso di vedere quel ponte tra Chiapas e Rojava di cui nell'ultimo anno abbiamo riempito i nostri discorsi e che ha indirizzato i nostri percorsi, diventando così anche la base dell'Associazione Ya Basta! Edi Bese! con la quale abbiamo ridato respiro a un percorso già consolidato negli anni ... »
Dal Chiapas alla Rojava: qualcosa più di semplici coincidenze

Dal Chiapas alla Rojava: qualcosa più di semplici coincidenze

di Petar Stanchev, Kurdish question del 6 febbraio 2015

20 / 5 / 2015
Pubblichiamo questo articolo tradotto in italiano dall'Ass.ne Ya Basta! Milano e uscito nel febbraio 2015 in inglese sul sito Kurdish question. La versione in spagnolo la potete trovare qui.È proprio questo testo, che traccia alcune analogie tra lo zapatismo e la rivoluzione nel Rojava, che ci ha dato l'idea per il nuovo nome della nostra associazione. Un nuovo nome che ... »
Rojava. La rivoluzione delle donne

Rojava. La rivoluzione delle donne

5 / 3 / 2015
In esclusiva il testo della legge sulla parità di genere, tradotto da Un ponte per.Una delle ragioni per cui la resistenza in Rojava, l’area a maggioranza curda della Siria, va sostenuta, è la centralità posta sul ruolo delle donne. Le forze politiche locali, tra cui curdi e arabi di diverse confessioni religiose, stanno costruendo con fatica un’autonomia democratica. ... »
Partire dalla “Nazione democratica”: uno sguardo non eurocentrico

Partire dalla “Nazione democratica”: uno sguardo non eurocentrico

22 / 2 / 2015
Succede che a volte si generino malintesi a partire dall'uso di parole e concetti che vengono assunti secondo il crinale culturale prevalente in una data società: è importante fare chiarezza su alcuni di essi, per non interpretarli in maniera scorretta e/o incompleta. Il movimento curdo ha diversi modi di interpretare determinati concetti così come vengono usati nel ... »
Essere Rojava per essere liberi

Essere Rojava per essere liberi

La diffusione dello Stato islamico e la risposta delle comunità in Medio Oriente e in Nord Africa

17 / 2 / 2015
Nei vuoti di potere creatisi dopo quella serie di avvenimenti e rivolte chiamati “Primavere Arabe” e la speranza di apertura politica e fine delle strette repressive di regimi dittatoriali che ne era seguita, si sono inserite nel contesto medio-orientale formazioni e organizzazioni che hanno letteralmente saputo sfruttare il momento. Lo abbiamo visto con i nostri occhi in ... »
1 2   »     Pagina 1 / 2