Populismo

8 risultati, sezione: In movimento (vedi tutti) Rss Feed
La nave dei disperati e la "bestia selvaggia"

La nave dei disperati e la "bestia selvaggia"

27 / 6 / 2018
La vicenda dei profughi dell’Acquarius è una tragica metafora del tempo attuale: essa rivela il bordo abissale della barbarie che ha da sempre accompagnato, come un’ombra oscura, il mito illuministico del progresso, dello sviluppo lineare della cultura e della società occidentale, dei suoi caratteri di emancipazione universale. Attorno a questi valori si è costruita, ... »
È nata la seconda Repubblica (sociale) italiana.

È nata la seconda Repubblica (sociale) italiana.

7 / 6 / 2018
All’indomani della fiducia incassata dal governo Conte alla Camera, pubblichiamo un commento del filosofo Mario Pezzella tratto dal sito Le parole e le cose. Pezzella, partendo dal concetto di egemonia gramsciana, spiega come questo esecutivo sia di fatto dominato dalla visione politica della Lega e – in generale – da quella di una “destra autoritaria” che si sta ... »
Lo specchio deformante

Lo specchio deformante

Il populismo come specchio deformante sul bordo estremo della crisi della politica e della democrazia rappresentativa.

26 / 4 / 2018
Le manifestazioni del populismo si sono espresse storicamente nel contesto delle gravi crisi economiche del capitalismo, della democrazia rappresentativa, delle trasformazioni della forma Stato come apparato di comando delle classi dominanti. Le analisi di Marx sul Bonapartismo e di Gramsci sul Cesarismo sono illuminanti in questo senso. Per quanto legate a contesti storici ... »
Populismi e oltre

Populismi e oltre

13 / 4 / 2018
Riprendiamo un articolo del filosofo Mario Pezzella tratto dalla rivista Il Ponte. Il punto di vista di Pezzella dà un quadro sintetico ma illuminante delle varie forme di populismo in gioco in Italia in questa fase di negoziazioni tra élites per il governo, che pone il nostro Paese dentro un ciclo pienamente reazionario in cui ritornano i fantasmi della sovranità e dello ... »
Critica della ragione populista

Critica della ragione populista

di Mario Pezzella, da “Il Ponte”, n. 8-9 (2016)

15 / 1 / 2018
Globalproject.info apre “Il pensiero alla radice”, una rubrica dedicata agli approfondimenti e alle analisi scelti da riviste, libri e siti web che propongono prospettive scientifiche, accademiche, di inchiesta. Come testata giornalistica, nel bel mezzo del regno dell'informazione pervasiva e dei 250 caratteri, crediamo che saper dare delle coordinate approfondite ... »
Il populismo, la conciliazione degli opposti e l’autonomia del politico.

Il populismo, la conciliazione degli opposti e l’autonomia del politico.

16 / 1 / 2017
L’ultima vicenda legata al M5S, iniziale abbandono della rappresentanza euro-parlamentare della destra “populista” di Farage  per confluire nell’opposto gruppo liberal-democratico, il clamoroso rifiuto dello stesso ed il ritorno all’ovile, ha il sapore dell’ennesima farsa dell’autonomia del politico. Poco ci interessa dell’episodio in sé, se non per il fatto ... »
Populismo 2.0

Populismo 2.0

“ […] forse, Grillo ha coperto quel segmneto che in Grecia è di Alba Dorata e in Francia dal nazionalismo di Marine Le Pen.”. Roberto Saviano (?!), l'Espresso del 14 Giugno 2012.

4 / 7 / 2012
Qualche NotaIl concetto di populismo appare alquanto scivoloso e diverse sono state le sue codificazioni o le sue applicazioni nazionali; provando ad isolare alcune macro-caratteristiche, condivise tra le principali analisi socio-politiche, potremmo dire che il suo nucleo centrale sta nell'opposizione del Popolo(inteso come unità sociale omogenea) all'elite dominante (vista ... »
Il male ungherese è il male dell'Europa

Il male ungherese è il male dell'Europa

A cura di Valerio Renzi

11 / 1 / 2012
Sono diverse settimane che l'Ungheria guidata da Viktor Orban è sotto i riflettori per la decisa virata autoritaria che il governo di destra ha impresso al paese, concretizzatasi in una riforma costituzionale che limita i poteri della magistratura, la libertà di stampa e da un ruolo quantomeno anomalo in un regime democratico al potere esecutivo. Orban sta portando inoltre ... »