Economia » Lavoro

10 risultati Rss Feed
Verona-Milano, finisce l’era delle banche popolari

Verona-Milano, finisce l’era delle banche popolari

Utente: Radisol
26 / 3 / 2016
di Claudio ContiTempo di crisi, tempo di fusioni societarie. La regola è ferrea e non conosce eccezioni, neanche e soprattutto per le banche. Specie per quelle italiane, in genere piccoli nani a confronto con la potenza di fuoco delle ammiraglie europee.Ma la fusione tra il Banco Popolare di Verona e l’analoga versione di Milano (Bpm) segna qualcosa di più del momento di ... »
Fate presto: salvate le banche!

Fate presto: salvate le banche!

Negli ultimi anni, mai una volta che la classe politica abbia reagito in maniera così decisa come sta accadendo ora per le banche, alle decisioni della Commissione Europea.

Utente: Radisol
1 / 1 / 2016
Provate a riflettere!Negli ultimi anni, mai una volta che la classe politica abbia reagito in maniera così decisa come sta accadendo ora per le banche, alle decisioni della Commissione Europea.Mai una volta che qualcuno abbia messo in dubbio l’Europa come conseguenza di manovre lacrime e sangue, che hanno devastato il tessuto sociale e manifatturiero del Paese, il sistema ... »
Cassa Depositi e Prestiti. Un patrimonio in svendita nel risiko della finanza "creativa"

Cassa Depositi e Prestiti. Un patrimonio in svendita nel risiko della finanza "creativa"

Utente: Radisol
16 / 10 / 2015
La rilevanza assunta dalla Cassa Depositi e prestiti ( CdP) negli scenari economici del paese la rendono “un interlocutore” imprescindibile dei progetti finanziari ed industriali in corso di realizzazione. Non appare realizzabile operazione di politica economica che in vario modo non si relazioni con qualcuna delle articolazioni interne alla Cdp, il cui raggio d’azione ... »
Banche, l’atto di accusa dell’ex dirigente: “Così aumentano guadagni e riducono rischi ricattando i clienti”

Banche, l’atto di accusa dell’ex dirigente: “Così aumentano guadagni e riducono rischi ricattando i clienti”

Nel libro 'Io vi accuso' l'ex dirigente bancario Vincenzo Imperatore racconta come gli istituti siano sempre più simili a centri commerciali e agenzie immobiliari. Con la differenza che i commessi-bancari sono in una posizione di forza nei confronti delle imprese che hanno bisogno di un prestito

Utente: Radisol
15 / 10 / 2015
Un atto d’accusa durissimo nei confronti dell’intero sistema bancario. Che non solo ha abdicato al proprio ruolo di supporto all’economia reale ma addirittura, con la crisi e la metamorfosi degli ultimi anni, la massacra. Esercitando anche forme di concorrenza sleale in molti settori. Gli sportelli sembrano sempre meno sportelli bancari e sempre più centri commerciali, ... »
Italia: deflazione salariale

Italia: deflazione salariale

Ieri i soliti signori del senno di poi, le agenzie di rating, si quelli che vi certificano la fine di una malattia quando ormai siete già morti e sepolti, hanno suggerito che il nostro Paese è uscito dalla recessione e che, udite, udite, in Italia i consumi non partono perchè i salari non crescono…

Utente: Radisol
26 / 9 / 2015
 Ieri i soliti signori del senno di poi, le agenzie di rating, si quelli che vi certificano la fine di una malattia quando ormai siete già morti e sepolti, hanno suggerito che il nostro Paese è uscito dalla recessione e che, udite, udite, in Italia i consumi non partono perchè i salari non crescono…S&P sull’Italia: ripresa tiepida con i consumi al palo, colpa di ... »
I bancari dopo il grande sciopero - Un segnale importante !

I bancari dopo il grande sciopero - Un segnale importante !

Utente: Radisol
3 / 2 / 2015
DA SEGRETERIA NAZIONALE CUB SALLCAA iscritti/e, lavoratrici e lavoratori I BANCARI DOPO IL GRANDE SCIOPERO: UN SEGNALE IMPORTANTE I lavoratori bancari hanno aderito compatti allo sciopero del 30 gennaio per il rinnovo del CCNL. Le cifre ufficiali parlano del  90% di adesioni allo sciopero e del 95% di sportelli chiusi.Dopo 15 anni di “colpevole tregua sindacale”, ... »
Il piano della CGIL per "la buona occupazione"

Il piano della CGIL per "la buona occupazione"

di Ugo Marani*

5 / 2 / 2013
Nel febbraio del 1950 Giuseppe Di Vittorio, segretario generale della Cgil, presentava il Piano del Lavoro, i cui indirizzi erano stati lanciati l' anno precedente in occasione del secondo congresso della sua organizzazione sindacale. Si trattava di un' iniziativa sofferta ma meditata, ambiziosa ma lungimirante. Di Vittorio era reduce da un attacco cardiaco, nel 1948, lo ... »
La testa del drago - Lavoro cognitivo ed economia della conoscenza

La testa del drago - Lavoro cognitivo ed economia della conoscenza

Gigi Roggero (a cura di)

24 / 4 / 2010
Il libroDi fronte al prevalere di dubbie immagini cronachistiche, stereotipate e fobiche, questo libro si propone un duplice obiettivo: da un lato, far conoscere anche nel nostro paese almeno una parte della ricca letteratura internazionale sulla Cina, quasi del tutto ignota al pubblico italiano; dall'altro, analizzare la transizione cinese all'interno delle ... »
Down by the River

Down by the River

Rifiuto del lavoro e crisi della manodopera, mentre ripartono gli ordinativi per l'export destinato all'Occidente

19 / 10 / 2009
Il natale nel sud della Cina, ovvero nella sua regione più industrializzata ed economicamente competitiva, è già arrivato. Il porto di Hong Kong così come quello di Guangdong ha aumentato il suo traffico di quasi il 6% dando prova del miglior segno positivo negli ultimi undici mesi. Questo grazie non solo all`acquisto record di materie prime comperate questa estate dalla ... »
La via d'uscita alle dismissioni: licenziare il padrone!

La via d'uscita alle dismissioni: licenziare il padrone!

Analisi e spunti d'azione

27 / 5 / 2009
Nel 2004, abbiamo realizzato un documentario "The Take - La presa" sul movimento argentino delle fabbriche occupate e autogestite dai lavoratori. D’un tratto, nel 2001, l’Argentina si risvegliò nel pieno di un drammatico disastro economico e migliaia di lavoratori entrarono nelle fabbriche abbandonate e le rimisero in funzione organizzandosi in cooperative. Abbandonati da ... »