Spagna

172 risultati Rss Feed
«Non ci hanno conquistato»: la Gira zapatista in corteo a Madrid

«Non ci hanno conquistato»: la Gira zapatista in corteo a Madrid

Cinquecento anni dopo la caduta di Tenochtitlan, capitale dell’impero azteco, dopo settimane di assedio da parte dei conquistadores guidati da Hernan Cortés il 13 agosto del 1521, la delegazione zapatista accompagnata da attivisti ed attiviste provenienti da diversi paesi europei ha manifestato per le strade della capitale spagnola.

18 / 8 / 2021
Il 13 agosto del 2021 è stata una giornata storica. Lo scorso ottobre dalle regioni autonome del Messico, sono cominciate a piovere le prime parti della “Dichiarazione per la vita” dell’EZLN, sottoscritta da migliaia di realtà e soggettività di tutto il mondo, che annuncia l’intezione di intraprendere un percorso di cammino e ascolto attraverso i cinque continenti a ... »
Volevano conquistarci, non sapevano che eravamo resistenti

Volevano conquistarci, non sapevano che eravamo resistenti

A 500 anni dalla caduta di Tenochtitlán, gli zapatisti e migliaia di “insumisos” d’Europa marciano a Madrid: “no nos conquistaron”, non ci avete conquistati!

16 / 8 / 2021
Sotto un sole cocente e un caldo da far ricordare la Selva Lacandona, lo Squadrone 421 è arrivato a Puerta del Sol, il salotto buono di Madrid, dando inizio alla marcia “no nos conquistaron” con cui gli zapatisti hanno voluto celebrare il 500° anniversario della caduta di Tenochtitlán, che per il mondo occidentale è il simbolo della sottomissione delle popolazioni ... »
L’abbraccio di Madrid alla Gira Zapatista

L’abbraccio di Madrid alla Gira Zapatista

12 / 8 / 2021
Almeno duecento attiviste e attivisti da tutta Europa si sono ritrovati mercoledì allo spazio autogestito “Esta es una Plaza” di Madrid per dare il benvenuto alla “Gira por la Vida”, il viaggio degli zapatisti attraverso l’Europa ribelle per conoscere le resistenze locali e tessere alleanze rivoluzionarie per sconfiggere l’idra capitalista.L’appuntamento di ... »
L’EZLN mette piede sul suolo europeo e lo rinomina “Terra che non si rassegna, che non si scoraggia”

L’EZLN mette piede sul suolo europeo e lo rinomina “Terra che non si rassegna, che non si scoraggia”

23 / 6 / 2021
La Otra Vigo, Galizia, 22 giugno 2021La Montaña zapatista è arrivata al porto di Vigo. Simpatizzanti da tutta Europa si sono avvicinati al molo per vedere da vicino la barca con lo striscione “Despertad” che tanto trambusto e aspettativa ha causato in città. Si comincia a percepire movimento sotto coperta del veliero da parte di alcuni membri dell’equipaggio dello ... »
Piattaforme in rete contro la repressione: Pablo Hasél libero

Piattaforme in rete contro la repressione: Pablo Hasél libero

3 / 6 / 2021
Dopo un reportage a Lleida, città di Pablo Hasél, rapper antifascista arrestato lo scorso 16 febbraio, il collettivo Kascivìt e il Csa Baraonda di Milano promuovono in Italia la Piattaforma Pablo Hasél Libero. Obiettivo è quello di entrare in contatto con quella che, in Spagna e in Catalunya, si sta configurando come una piattaforma che, partendo dalla questione di Pablo, ... »
Catalogna - «Hasel è la scintilla, noi siamo la fiamma»

Catalogna - «Hasel è la scintilla, noi siamo la fiamma»

di F.m.
22 / 2 / 2021
A Pablo Hasel è stato notificato l’avviso di entrata in prigione venerdì 5 febbraio, nove giorni prima delle elezioni catalane, convocate il 14 febbraio per sostituire il governo di Quim Torra, inabilitato dal Tribunal Supremo spagnolo lo scorso 28 settembre 2020 per non aver tolto dal palazzo della Generalitat uno striscione di supporto ai prigionieri politici. Il rapper ... »
Una pandemia di diseguaglianze

Una pandemia di diseguaglianze

5 / 10 / 2020
Il covid aumenta le disuguaglianze di genere: le donne si fanno carico di molto più lavoro e cura, sono più colpite da povertà e violenza, ed hanno meno voce in capitolo nei luoghi decisionali. Un articolo di Pilar Alvarez uscito venerdì 2 ottobre su El Pais e tradotto da Emma Purgato e Ilaria Ruggiero.Quest’anno cadeva un anniversario, che però è passato in sordina. ... »
Contagio spagnolo

Contagio spagnolo

Il 17 marzo il governo spagnolo ha approvato un nuovo decreto che prevede varie misure economiche per tamponare la situazione.

23 / 3 / 2020
È salito a quasi 28.000 il numero dei contagi in Spagna e a più di 1700 il numero di morti. È passata solo una settimana dalla dichiarazione dello stato di allarme dopo che l’11 marzo l’OMS aveva dichiarato lo stato di pandemia globale. Una misura, quella spagnola, arrivata sicuramente in ritardo rispetto alla veloce espansione del contagio. Che la situazione fosse ... »
Ceuta - Tarajal, il limite della guerra ai migranti sospeso tra due continenti

Ceuta - Tarajal, il limite della guerra ai migranti sospeso tra due continenti

Dal 2015 si svolge una marcia che chiede giustizia per la morte di 15 migranti. Il contributo della campagna #Lesvoscalling

11 / 2 / 2020
… come da quel posto si può mai vedere il mondo … (F. Guccini, Il Pensionato, 1976)"Aquì en frente muere mucha gente!", è la frase urlata, ripetuta quasi come un mantra ossessivo, nel lungo pomeriggio della VII Marcha Por la Dignidad che ha percorso il litorale dalla città-colonia spagnola alla frontiera col Marocco. Siamo dall’altra parte del Mare Nostrum, ancora a ... »
Spagna - Un inizio possibile?

Spagna - Un inizio possibile?

4 / 1 / 2020
È previsto per oggi, sabato 4 gennaio, il voto di fiducia in Spagna che potrebbe sbloccare uno stallo che va avanti da mesi. La presidentessa del Congresso Meritxell Batet ha annunciato che la plenaria si terrà oggi, quando i candidati alla presidenza presenteranno il programma di governo e si sottoporranno al voto della camera. Per adesso Sánchez può contare ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 18