Antonio Pio Lancellotti » Lavoro

4 risultati Rss Feed
Linguaggi, desideri, performance.

Linguaggi, desideri, performance.

La maledizione di Adamo - Intervista ad Anna Simone, co-autrice de "La società della prestazione"

7 / 3 / 2018
La tradizione biblica individua nella «cacciata dai giardini dell’Eden di Adamo ed Eva» l’origine della divisione del lavoro, che nella sua genia ha innanzitutto un connotato di genere, e dell'obbligo al lavoro, la condanna che ricade sulla testa di Adamo per aver seguito Eva nella sua disobbedienza alla legge divina: «con il sudore del tuo volto mangerai il pane» ... »
Pioltello. Chiamiamole “stragi”, per favore!

Pioltello. Chiamiamole “stragi”, per favore!

26 / 1 / 2018
Tre morti e decine di feriti questo il tragico bilancio dell’incidente ferroviario accaduto ieri mattina nei pressi della stazione di Pioltello, nell’hinterland est di Milano.Esiste una semantica tutta italiana per definire gli eventi luttuosi che tenta di incamerarli nella sfera dell’accidentalità. Così il femminicidio diventa “dramma familiare”, gli effetti di ... »
Reddito e lotta politica

Reddito e lotta politica

Commento sulle ultime dichiarazioni del ministro del Lavoro Giuliano Poletti

3 / 2 / 2016
Siamo seri: una proposta di reddito fatta dal ministro Giuliano Poletti, ed in generale dal governo Renzi, non poteva che essere un grande bluff, se non una vera e propria provocazione. Abbiamo in parte già evidenziato la cultura economica e politica che orienta l’operato dell’ex presidente di Lega Coop, sottolineandone il ruolo specifico nella formazione di quella ... »
Ministro Poletti – l’indegno spettacolo delle élites

Ministro Poletti – l’indegno spettacolo delle élites

Commento sulle ultime dichiarazioni del ministro del Lavoro Giuliano Poletti

28 / 11 / 2015
Non siamo soliti commentare la cronaca politica, soprattutto quando questa ha come oggetto le esternazioni dei ministri e di altri esponenti del mondo politico italiano. Ma la doppietta inanellata dal ministro del Lavoro Giuliano Poletti, che ha prima messo nel mirino i giovani “che si laureano a 28 anni con 110 e lode” e poi “il contratto basato sull’orario di ... »