Terre in moto » Ancona

7 risultati, sezione: In movimento (vedi tutti) Rss Feed
Ancona - "Soluzioni abitative in attesa eterna" le casette compaiono sotto al Palazzo della Regione

Ancona - "Soluzioni abitative in attesa eterna" le casette compaiono sotto al Palazzo della Regione

Azione simbolica di TerreInMoto alla vigilia della "Marcia del Ritorno" domenica 29 ottobre, ad un anno dalle scosse che hanno colpito più duramente Umbria e Marche

26 / 10 / 2017
Un gruppo di casette in cartone abusivamente collocate sotto il Palazzo della Regione Marche: questo è quanto hanno trovato stamane i commessi all'ingresso di Palazzo Raffaello ad Ancona.  L' 'installazione' in materiale cartaceo riproduce un villaggio di Soluzioni Abitative di Emergenza, quelle che le popolazioni del cratere stanno attendendo da oltre un anno, fatto salvo ... »
Ancona - "No alla strategia dell'abbandono", i terremotati in presidio alla Regione Marche

Ancona - "No alla strategia dell'abbandono", i terremotati in presidio alla Regione Marche

Primo appuntamento di mobilitazione della rete "Terre In Moto"

22 / 2 / 2017
Presidio delle popolazioni terremotate, stamane, davanti a Palazzo Raffaello, sede dell'Ente Regionale delle Marche, ad Ancona.Sfollati ospiti delle strutture alberghiere sulla costa, abitanti dell'entroterra che ancora resistono alla deportazione forzata e cittadini solidali provenienti da altre città della regione si sono ritrovati sotto gli uffici della giunta regionale ... »
Non c’è nessun post-terremoto. Rapporto dalle Marche che non fanno più notizia

Non c’è nessun post-terremoto. Rapporto dalle Marche che non fanno più notizia

di @inpuntadisella, tratto da Giap

7 / 12 / 2016
di @inpuntadisella(con fotografie di Michele Massetani)«Sotto a Vetore v’ha un piccol castello / Da zencari fonnato senza fallo, / Che de neve continua gli ha un mantello / E manco a Agosto ce se sente callo; / Da man destra e sinistra è un piano bello / Che quanto val nessun po’ mai stimallo; / Solo ci manca il diletto d’Apollo / Perché ce passa il sole a ... »
Terre in Moto seguendo il monito della Sibilla

Terre in Moto seguendo il monito della Sibilla

di Enza Amici

21 / 11 / 2016
“Le antiche memorie sibilline, narrate ancora oggi da vecchi analfabeti col ritmo poetico di una costruzione sapiente, servono a fare storia, a recuperare culture sommerse ma non defunte, sconfitte ma maggioritarie, diverse da quelle delle minoranze di padroni e di guerrieri; a ricostruire rapporti sociali e modi di produzione, a riannodare fili d’intelligenza creativa e ... »
Il terremoto e il diritto di scegliere

Il terremoto e il diritto di scegliere

Una nota a cura del Csa Sisma (Macerata) - Centri Sociali Marche

8 / 11 / 2016
Un evento così improvviso e dirompente come il sisma che ha colpito le popolazioni di Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo obbliga a misurarsi con un tempo e uno spazio totalmente diversi da quelli ordinari. Il terremoto così come squarcia la terra sconvolge le nostre abitudini e relazioni quotidiane, costringendoci nel bene e nel male a vivere e pensare un senso diverso dello ... »
Fabriano (An) - Primi aggiornamenti post-sisma

Fabriano (An) - Primi aggiornamenti post-sisma

Dal Laboratorio Sociale Fabbri

4 / 11 / 2016
Ad oggi la situazione a Fabriano è la seguente :155 famiglie, 400 persone circa, con ordinanza di inagibilità della casa, altre 400 persone che dormono nei punti di raccolta PalaCesari e PalaFermi, in quanto sono state effettuati 324 controlli su 1700 richieste, nelle frazioni ci sono 150 persone nelle tende, più le persone organizzate autonomamente in camper, automobile o ... »
Grandi scosse e grandi opere

Grandi scosse e grandi opere

Emergenza Terremoto - L' intervento dei Centri Sociali delle Marche

3 / 11 / 2016
Questo comunicato nasce di getto i giorni seguenti le prime scosse del 26 ottobre. Prima della pubblicazione si è scatenato il sisma di domenica 30 che ha ulteriormente aggravato lo scenario dell'emergenza in un'area territoriale molto più estesa, che ha investito diffusamente centri medio-grandi e un numero elevato di paesi e centri minori. La vastità della zona colpita ... »