Kurdistan » Diritti civili

10 risultati Rss Feed
Appello per la Pace e i Diritti nella Regione Kurda

Appello per la Pace e i Diritti nella Regione Kurda

La discussione alle Nazioni Unite sul riconoscimento dello stato palestinese costituisce una importante occasione per riflettere sulla ricerca di soluzioni pacifiche ai conflitti in corso in quell’area. Una grande questione però rischia di essere dimenticata dalla opinione pubblica europea e cancellata dall’agenda politica internazionale: quella relativa al riconoscimento dei diritti del popolo kurdo, ovvero di quaranta milioni di persone che vivono tra l’Anatolia e la Mesopotamia, nei confini di quattro stati differenti (Turchia, Iran, Iraq e Siria).

Utente: Heval
8 / 2 / 2012
Una primavera dei popoli ai confini dell’Europa: questo è lo scenario a cui assistiamo negli ultimi mesi. La regione mediterranea ed il Medio Oriente sono attraversati da un vento di libertà, e cercano strade democratiche e pacifiche di rinnovamento. La discussione alle Nazioni Unite sul riconoscimento dello stato palestinese costituisce una importante occasione per ... »
Kurdistan - Il processo di Diyarbakir rinviato al 13 gennaio

Kurdistan - Il processo di Diyarbakir rinviato al 13 gennaio

La delegazione italiana raccontata dalla voce di Antonio Olivieri e nel resoconto curato dai partecipanti

15 / 11 / 2010
 In una recente intervista a Radio Radicale, che potete ascoltare on-line, Antonio Olivieri racconta lo svolgimento della delegazione italiana al “Processo” di Diyarbakir. Il link per ascoltare (e, volendo, scaricare) l’intervista è: ... »
Resistenza kurda. Le bugie della stampa turca, internazionale e italiana.

Resistenza kurda. Le bugie della stampa turca, internazionale e italiana.

di Michele Vollaro, Aldo Canestrari

8 / 11 / 2010
Le bugie, si sa, a Pinocchio fanno crescere il naso. E un Pinocchio con un lungo nasone era il disegnino che compariva in sovraimpressione sullo schermo durante un servizio di  approfondimento della televisione curda Roj Tv. Mandata in onda il 3 novembre, la trasmissione aveva lo scopo di smascherare la penosa ‘messa in scena’ dei quotidiani e delle televisioni ... »
"Li virim"

"Li virim"

In aula un reparto speciale di polizia antiterrorismo in aggiunta agli agenti di polizia penitenziaria.

21 / 10 / 2010
Verso le 10, dopo le perquisizioni personali oggi più approfondite del solito, entriamo nell’aula bunker. Avvertiamo immediatamente un clima assai più teso e cupo dei giorni precedenti. Il presidente apre l’udienza con l’appello degli imputati che rispondono in kurdo “li virim” “presente”. Gli avvocati danno la loro presenza ed uno di loro parla in kurdo. ... »
Continua il processo ai militanti kurdi

Continua il processo ai militanti kurdi

Secondo giorno di udienza e prime interessanti schermaglie da raccontare.

20 / 10 / 2010
Entriamo in aula e ci troviamo l’emiciclo pieno di detenuti circondati dalla gendarmeria armata. Gli avvocati sono sui due lati, su più file di piccole scrivanie. Il pubblico si trova di fronte al collegio dei Giudici coperti dai numerosi detenuti. Lo spazio per il pubblico, per i parenti e le delegazioni estere è molto ridotto in proporzione all’aula che è di ... »
Si è aperto il processo contro 151 kurdi, rappresentanti della società civile e militanti.

Si è aperto il processo contro 151 kurdi, rappresentanti della società civile e militanti.

18 / 10 / 2010
La delegazione è guidata da Antonio Olivieri, dell’Associazione “Verso il Kurdistan”, è formata da 19 persone di cui tre avvocati e un giornalista free lance.Provengono da diverse città tra cui Milano Torino, Alessandria, Napoli, Firenze,e fanno parte di diverse associazioni: “Verso il Kurdistan”, “AssoPace” di Napoli e diversi sindacati della ... »
Pace e Libertà per il popolo Kurdo

Pace e Libertà per il popolo Kurdo

14 / 10 / 2010
Nel Kurdistan turco è ancora guerra sporca contro il popolo kurdo e contro le sue strutture democratiche. Una guerra condotta in violazione di qualsiasi normativa o convenzione internazionale che la Turchia abbia sottoscritto.Vaste aree del paese sono dichiarate zone di guerra, equivalenti a prigioni a cielo aperto per milioni di persone. I villaggi kurdi tornano ad essere ... »
Turchia - Si aggrava la detenzione di Ocalan

Turchia - Si aggrava la detenzione di Ocalan

Mentre il governo turco si gioca la carta della fine dell'isolamento di Ocalan l'ufficio legale pubblica un comunicato in cui riporta la dichiarazione di Appo

25 / 11 / 2009
Nel corso del colloquio dello scorso 18 novembre 2009 sull’isola di Imrali, il nostro cliente ha rilasciato la seguente dichiarazione circa il suo trasferimento sulla nuova prigione costruita sull’isola: “Sono stato trasferito qui il 17 novembre. Questo posto è peggiore di quello di prima. Cercano di far passare questo cambiamento come un progresso anche se in ... »
Libertà per Guler Zere

Libertà per Guler Zere

29 / 7 / 2009
Guler Zere ha 37 anni, sta scontando una condanna a 14 anni per essere membro di una organizzazione della sinistra turca.   Quando era rinchiusa nel carcere di Elbistan le è stato diagnosticato un tumore alla bocca e al collo. Oggi Guler ha urgente e costante necessità di ricevere cure adeguate per la sua malattia. Nei giorni scorsi, grazie anche alla pressione ... »
Dossier Kurdistan

Dossier Kurdistan

In questa pagina le ultime notizie e alcuni approfondimenti dal Kurdistan turco.

24 / 7 / 2009
Video reportageKurdistan: il paese che non c'è parte I parte II La questione curda è per la Turchia una spina nel fianco che fatica a trovare una soluzione pacifica. E intanto le vittime innocenti di questa guerra aumentano. Il reportage è di Rita RoccaTerrorismo di stato in Turchia Tratto da una puntata di Report del 2003 su Rai3.Azadiya te Azadiya me ye - La tua ... »