La questione curda: resistenza e costruzione di autonomia nel Rojava

Incontri pubblici di approfondimento e discussione sul conflitto in Medio Oriente e l'esperienza del Rojava negli spazi sociali e nelle Università

19 / 10 / 2014

Il conflitto in Medio Oriente

La questione curda: la resistenza e la costruzione di autonomia nel Rojava

L'attualità ci impone un confronto costante su una serie di problemi che iniziano ad assumere un ruolo centrale nella nostra quotidianità. Il conflitto in Medio-oriente con l'avanzata delle milizie dell'Isis e la conseguente instaurazione dello Stato Islamico, non solo determina una destabilizzazione di quell'area geo-politica, scombinando i confini e ridisegnando nuovi perimetri, ma la sua offensiva personifica un nuovo prototipo politico, che declina in chiave teocratica il patriarcato post-moderno, dove nuove forme di capitalismo e fascismo sono le coordinate su cui si afferma la loro identità.

In un panorama all' interno del quale le Armate Nere sembrano essere inarrestabili, l'unica forza in grado di rallentare le loro conquiste sono le milizie di Resistenza Popolare del YPG e del YJA Star di Kobané.

Kobané, uno dei tre cantoni di Rojava, rappresenta pertanto non solo l'unica soluzione di difesa di quei territori, ma anche quell'alternativa politica in grado di andare oltre le differenze di genere, religione, etnia parlando di "confederalismo autonomo", democrazia reale ed economia sociale.

Con questo ciclo di incontri pubblici entreremo nel merito di quanto sta accadendo in questo momento nelle terre di confine tra Siria e Turchia; parleremo del ruolo centrale di Rojava e di questo nuovo esperimento pensato e agito dal popolo curdo; sveleremo le relazioni e gli interessi geo-politici mondiali; denunceremo il ruolo centrale della Turchia e la sua "posizione neutrale" che assieme all'inerzia della Comunità Internazionale si stanno rendendo complici di quello che sarà un genocidio in piena regola.

In tutti gli incontri sarà presente Yilmaz Orkan, membro del congresso nazionale del Kurdistan e portavoce dell'associazione Uiki.

>>Domenica 19.10 - Macerata

ore 18.00 - Csa Sisma (Via Alfieri, 8 - dietro l'Inps)

Incontro con Yilmaz Orkan

                   Egidio Giordano, attivista del Laboratorio Occupato Insurgencia - Napoli, in collegamento da Suruc, al confine turco-siriano

Evento Fb

>>Martedì 21.10 - Senigallia

ore 21.30 - Spazio Comune Autogestito Arvùltura (via Abbagnano)

Incontro con Yilmaz Orkan

Evento FB

>>Mercoledì 22.10 - Rimini

ore 21.00 - Casa Madiba Network (via D. Campana, 61 di fianco Amir onoranze funebri)

Incontro con Yilmaz Orkan

                   Sara Montinaro (Ass. Ya Basta!)

Evento FB

>>Giovedì 23.10 - Bologna

ore 11.00 - Aula 2 Facoltà di Giurisprudenza (via Zamboni, 22)

Incontro con Yilmaz Orkan

                   Massimiliano Trentin (Docente di Storia e Istituzioni dell'Asia nella Facoltà di Scienze Politiche )

Modera Sara Montinaro (Ass. Ya Basta!)

--

ore 19.00 - Tpo (via Casarini, 17/5)

Incontro con Yilmaz Orkan

                      Domenico Chirico (Direttore Un Ponte Per..)

                    Fabio Clerici (Rete Kurdistan)

                    Egidio Giordano (GlobalProject, NapoliProject)

Evento FB

>>Venerdì 24.10 - Venezia

ore 17.00 - Cà Bembo Liberata (Dorsoduro)

Incontro con Yilmaz Orkan

(Collettivo Li.S.C. #invendibili)

Bookmark and Share

Materiale promozionale