In migliaia continuano la mobilitazione

I migranti non si fermano: sanatoria generalizzata!

A Roma ancora giornate di protesta dei migranti che invadono la città: lunedi 19 è stato ottenuto un incontro con il governo.

19 / 10 / 2009

Cronaca di lunedi 19 ottobre '09

Dopo le giornate di mobilitazione aperte dal grande corteo di sabato 17, oggi il movimento dei migranti e rifugiati di Caserta si è riunito di nuovo in Piazza Santi Apostoli a Roma con l'intenzione di occupare la piazza fino all'ottenimento di un incontro con il governo che mettesse a tema la riapertura delle regolarizzazioni a tutte le categorie del lavoro migrante e l'esame delle domande di asilo ferme ormai da diversi mesi. 

La giornata si è aperta con una conferenza stampa che ha visto la partecipazione dei movimenti che hanno sostenuto la mobilitazione, studenti, centri sociali e movimenti di lotta per la casa, e di diversi parlamentari che si sono esposti a favore di un impegno concreto su nuove proposte di legge che riaprano spazi per l'agibilità e i diritti dei migranti.

Alle ore 12 una delegazione di migranti e rifugiati è stata ricevuta per un incontro con il dipartimento immigrazione del Ministero degli interni.

Leggi il comunicato stampa del Movimento rifugiati di Caserta

Il bilancio dell'incontro, frutto di queste giornate di mobilitazione, è positivo e riguarda la calendarizzazione degli appuntamenti relativi alla presa in esame delle domande di regolarizzazione escluse dalla sanatoria per colf e badanti, lo sblocco di alcune delle richieste dello status di rifugiato per motivi umanitari, in particolare nel territorio di Caserta. L'incontro è stato occasione di discussione sull'adozione della legge europea contro il lavoro nero, ancora non recepita dal parlamento italiano e che consentirebbe la regolarizzazione dei migranti che già vivono e lavorano in Italia.

Dopo aver accolto la notizia del risultato ottenuto dall'incontro il presidio si è sciolto. Per organizzare la partenza i migranti sono tornati in alcuni centri sociali  e occupazioni abitative (Strike, Horus, De Lollis) che, oltre ad alcune chiese, hanno garantito l'ospitalità, attivando un meccanismo di solidarietà e sostegno concreto a fronte del rifiuto della giunta Alemanno di concedere qualsiasi spazio di accoglienza.

Cronaca di domenica 18 ottobre '09

Dopo la straordinaria manifestazione di ieri contro il razzismo che ha visto la sperimentazione di uno spezzone meticcio e ibrido di migranti e studenti, oltre a centinaia di associazioni in piazza assieme alla società civile, migliaia di rifugiati politici e richiedenti asilo di Caserta hanno deciso di rimanere a Roma per continuare la mobilitazione.

Sono rimasti in piazza per raggiungere un obiettivo preciso: l'allargamento della sanatoria, al di là delle sole colf e badanti, a tutte le categorie di lavoratori, e dunque l'ottenimento del permesso di soggiorno.

Oggi a partire dalle 9 di mattina i migranti hanno occupato la piazza Bocca della Verità per rilanciare la lotta dopo la manifestazione di ieri. Con grande determinazione hanno affrontato una giornata piena di mobilitazione, con forza dicono di voler arrivare fino in fondo, fino all'ottenimento del permesso di soggiorno.

Nel tardo pomeriggio un gruppo di migranti è riuscito ad entrare nella chiesa a fianco del Campidoglio per cercare di ottenere un incontro con il sindaco di Roma Alemanno, incontro finalizzato all'apertura di una vertenza direttamente con il governo. Intanto diverse centinaia di migranti venivano bloccati dalla polizia che ha impedito l'ingresso in massa nella chiesa.

La mobilitazione continuerà domani mattina, a partire dal sit in convocato a Piazza SS. Apostoli alle ore 10.

La ferrea volontà dei migranti è quella di costringere il governo ad un incontro per aprire una vertenza che sia direttamente conquista di visibilità politica e tentativo di risoluzione concreto del problema del permesso di soggiorno e dell'allargamento della sanatoria.

I migranti hanno dichiarato di voler continuare ad oltranza la mobilitazione, e per questo chiedono il sostegno di tutti durante i prossimi giorni.

Globalproject seguirà con video, corrispondenze e foto la giornata di mobilitazione di domani - stay tuned on globalproject.info

Bookmark and Share

Gallery

Interventi dell'assemblea pubblica in Piazza SS. Apostoli