Per la libertà di movimento contro la limitazione degli spazi pubblici e politici

Roma 3 novembre - Studenti per il diritto a manifestare

3 / 11 / 2011

17:16 - Raggiunta la sapienza, studenti medi e universitari si riuniscono per scrivere un comunicato e per capire come continuare la mobilitazione nei prossimi giorni

15:25 - Si cambia obbiettivo, si va verso il commissariato di san lorenzo. Sembra che alcuni ragazzi siano stati fermati. Si va a chiederne l'immediata liberazione.

15:18 - Se volevano produrre un infiacchimento delle proteste,gli studenti escono da questa giornata più arrabbiati di prima e con voglia di riprendersi le piazze,le strade,la propria libertà di dissenso.'Roma liberaRoma libera'

15:16 Riparte il corteo di studenti medi e universitari in diverse centinaia si dirigono verso l'università per fare un'assemblea pubblica che denunci il livello di repressione di questa assurda giornata.

15:02 Gli studenti al grido 'la gente come noi non molla mai' si riprendeno la strada.in corteo verso la sapienza

14:56 Studenti sfiancati e disamorati,passano questa ridicola soglia oltre la quale ci si incontra tutti di nuovo per andare alla sapienza03/11/2011 14:47 Sempre più paradossale la situazione:la polizia apre un varco per far passare a gruppi di 15. Contando uno a uno i manifestanti.E poi di nuovo il varco viene chiuso.

14:17 Ancora parlamentari e consiglieri comunali e regionali accorsi per trattare con la polizia.Nel frattempo cittadini sostengono e portano acqua ai manifestanti

14:11 - A seguito di questo un poliziotto della celere, uscendo dal cordone, tenta di colpire con il manganello un ragazzo. Tensione nell'aria.

14:09 - La situazione si sta sbloccando,Pediga parlamentare IdV,Nieri consiliere regionale e altri si stanno organizzando per garantire l'uscita degli studenti dalla piazza

14:07 - Ripartono le tensioni dopo che la polizia a provato a identificare 3 persone, la piazza se le riprende al grido di 'VERGOGNA, VERGOGNA!'

14:02 - Dopo vari tentativi falliti di portarsi via studenti dalla piazza,una studentessa è stata portata via trascinata via dalla polizia

14:00 - Per ingannare la noia si continua a giocare... Recuperato un pallone, grande conquista per quello che ormai #occupytiburtina

13:34 - Continua questo delirio al punto che nessuno può uscire dalla piazza se non accetta di essere identificato. La libertà personale è ormai da ore completamente annullata

13:29 - Gira su twitter #occupytiburtina,aspettando che le realtà della città rispondano a questo duro attacco al diritto di manifestare partecipando a quello che si è trasformato in un sit-in

12:57 - Nell'attesa di capire come uscire da questa situazione, partono vari giochi classici, tipo ruba bandiera, per passare il tempo

12:38 - Mentre si prova a sbloccare questa situazione, si valuta di fare un'assemblea all'università questo pomeriggio per ragionare su questa incredibile situazione

12:23 - La celere e la Digos non permettono l'uscita dalla piazza, diverse diverse figure istituzionali si stanno mobilitando per fare uscire gli studenti da questa situazione surreale

12:13 - Viene liberata la studentessa fermata, applausi da parte della piazza

12:06 - Dopo aver forzato da fuori alcune transenne si riesce a far uscire dalla stazione gli studenti che i carabinieri, dopo la carica, tenevano imprigionati nella parte esterna della stazione

12:04 - Un celerino da di matto! Da solo inizia a manganellare alcuni studenti dentro la stazione, parte una carica. Alcuni feriti tra gli studenti e una ragazza fermata.

12:00 - Alcuni studenti riescono a entrare nella stazione, i carabinieri si mettono di mezzo e spaccano il corteo.

11:52 - Dopo le cariche, centinai di studenti reclamano ancora la possibilità di muoversi dalla stazione al grido di 'ROMA LIBERA'

11:49 - Il P.ale della stazione Tiburtina è stato militarizzato da oltre 20 mezzi e 200 agenti tra polizia, carabinieri e guardia di finanza. L'ordine del questore è chiaro: oggi non ci devono essere cortei in questa città.

11:44 Il corteo degli studenti medi che doveva partire dalla stazione tiburtina è stato caricato più volte in maniera violenta dalla celere appena alla partenza

Da repubblica.it Studenti in piazza, cariche e fermi /FOTO/VIDEOTiburtina, mattina di caos. "Noi, schedati fuori scuola" / Foto

Bookmark and Share