Oggi la giornata conclusiva della tre giorni antifascista, antirazzista e antisessista a Napoli

Lo scrittore Erri De Luca a sostegno della tre giorni contro il razzismo e il neofascismo a Materdei

Non si costruisce niente con l'odio,con la piccola grande prepotenza nei confronti dello sconosciuto, dello straniero.

7 / 11 / 2009

"Non si costruisce niente con l'odio,con la piccola  grande prepotenza nei confronti dello sconosciuto, dello straniero.
Napoli e l'Italia di oggi hanno bisogno della forza lavoro di chi accetta pochi soldi e vita scomoda.
Perseguitarli,offenderli è prima stupido e poi da vigliacchi.
Sulla nostra gente se ne dicono tante e lasciamogliele dire, ma non che è gente vigliacca che si accanisce sui più deboli.Questo odio contro l'operaio straniero non è nostro, è importato da quel nord, da quelle regioni che più sfruttano la manodopera straniera, ed è un odio importato dal passato, dalla disastrosa dittatura fascista che lasciò Napoli in rovina, facendole subire il maggior numero di bombardamenti aerei d'Italia.
Contro questo odio stupido e vigliacco noi facciamo invece il contrario, facciamo sorrisi di benvenuto, insegnamo a dire bene il buongiorno e 'a bona iurnata, mettiamo una grande caffettiera in piazza e offriamo un buon caffè dei nostri a questa nuova umanità che abita con noi e con noi condivide il pane quotidiano e l'antico rischio di chi è emigrante in terre assai lontane.
 
ciao a tutti,erri"

Bookmark and Share