Indipendenza dalle basi di guerra!

I No Dal Molin calano uno striscione dal Ponte di Rialto a Venezia

13 / 9 / 2009

Nella giornata della Festa dei popoli padani celebrata dalla Lega Nord in Riva degli Schiavoni nuova iniziativa dei cittadini di Vicenza che da ormai tre anni si battono contro la costruzione della nuova base USA nell'area del Dal Molin.

Intorno alle ore 10 un centinaio di attivisti del Presidio No Dal Molin sono saliti sul Ponte di Rialto e hanno calato uno striscione di 12 metri con la scritta "Indipendenza dalle basi di guerra, No Dal Molin".

Sul Ponte sventolano le bandiere simbolo di questa lotta e quelle con il Leone di San Marco.

“Siamo qui”, dicono gli attivisti dal megafono, “per parlare al popolo veneto, per dire che è giusto chiedere l'indipendenza ma non stando al governo e imponendo ai cittadini la costruzione della base. Cosa significa autogoverno se la gente non può decidere del proprio territorio? L'indipendenza sbandierata dalla Lega è una finta indipendenza, viene qui a parlare di autodeterminazione mentre sta nei palazzi di Roma. Indipendenza e autogoverno significa poter decidere del proprio territorio e determinare il proprio futuro”.

Intorno alle ore 10.30 è intervenuta la polizia in assetto antisommossa. I militanti con le mani alzate e gridando “Vergogna” hanno impedito alle forze dell’ordine la rimozione dello striscione. "Donne e uomini con le mani alzate sono stati spintonati violentemente dalla polizia romana del Ministro Maroni mentre erano qui per dar vita ad un'azione comunicativa" sottolineano dal Ponte di Rialto.

L'iniziativa comunicativa si è conclusa spostandosi davanti alla Questura dove erano trattenuti una decina di cittadini del presidio fermati prima dell'azione. Unica loro colpa di avere negli zaini le bandiere del No Dal Molin, quelle della pace e le corde per calare lo striscione.

Ora i militanti del presidio tornano verso Vicenza dove si sta svolgendo l'ultima giornata del Festival NoDalMolin, da questa mattina è in corso il mercato dei produttori locali e delle autoproduzioni; il messaggio per la Lega Nord e per il sindaco Variati è chiaro "l'unica battaglia che si perde é quella che si abbandona."

Links Utili:

Bookmark and Share

Gallery

Playlist

Venezia - La polizia cerca di togliere lo striscione da Rialto


Warning: Illegal string offset 'id' in /home/clients/04268b49c6b316c7649b7990a1a641a4/sites/www.globalproject.info/htdocs/data/finn_core/fields/media/webVideoProviders/youtube.php on line 51

Warning: Illegal string offset 'fullurl' in /home/clients/04268b49c6b316c7649b7990a1a641a4/sites/www.globalproject.info/htdocs/data/finn_core/fields/media/webVideoProviders/youtube.php on line 51

Warning: Illegal string offset 'fullurl' in /home/clients/04268b49c6b316c7649b7990a1a641a4/sites/www.globalproject.info/htdocs/data/finn_core/fields/media/webVideoProviders/youtube.php on line 56