Gaza Freedom March - Il Cairo

27 dicembre 2009

27 / 12 / 2009

27 dicembre 2009

Cairo

Le autorità egiziane continuano ad affermare che non permetteranno il transito ai più di 1300 attivisti che da tutto il mondo vogliono raggiungere Gaza per Capodanno.

Dopo aver comunicato che per motivi di sicurezza non e'  possibile avvicinarsi al valico di Rafah, le autorità egiziane hanno avvertito che non sono possibili manifestazioni pubbliche nella capitale egiziana, nè concentramenti o azioni di nessun tipo.

Gli organizzatori della marcia si ritrovano cosi in una situazione molto incerta. Al Cairo sono ormai arrivate quasi tutte le delegazioni internazionali, pronte a partire tra stanotte e domani alla volta di Gaza. Per il momento le autorità non sembrano retrocedere dalla decisione di bloccare la marcia, nonostante le innumerevoli prese si posizione che sostengono il diritto a poter raggiungere il valico di Rafah.

Per questo si è deciso di iniziare una serie di azioni di visibilità in città.

Questa mattina una parte degli attivisti ha inscenato una protesta in uno dei ponti maggiori del Cairo. Arrivati sul ponte hanno attaccato alla  balaustra fogli e biglietti dedicati a Gaza e al diritto ad entrare nella Striscia. Dopo un'ora circa è arrivata la polizia egiziana che ha "gentilmente" invitato tutti a lasciare il ponte ed ha staccato i bliglietti.

Per oggi pomeriggio è prevista una conferenza stampa e poi un'altra iniziativa a bordo di feluche sul Nilo.

Nella notte dovrebbero tentare di partire alcuni pullman dal Cairo. Sara'questo il momento in cui realmente si capiranno le intenzioni delle autorita'egiziane.

Anche il convoglio "Viva Palestina" partito dall'Irlanda con materiali per Gaza è fermo nel porto di Aquaba ... anche per loro manca l'autorizzazione egiziana.

Interviste sul Ponte del Cairo

Attivista americana

Attivista spagnola

Bookmark and Share

Playlist

Il Cairo 27 dicembre 2009