Verona. Occupato l'ex Bingo

Una zona liberata nella città dei divieti e del controllo

24 / 4 / 2010

Bingo! Avete presente Verona con il suo centro ordinato e pulito? La Verona dei mille divieti, dove se ti fermi a mangiare un panino hai subito i vigili che ti multano, dove se stai dormendo sotto un portico perché non hai casa c'è subito qualcuno (in divisa o senza) che ti sveglia "con i piedi"? La Verona che sta chiudendo quasi tutti gli spazi in cui i giovani possono liberamente organizzarsi e divertirsi? La Verona che ostacola perfino chi si vuole vivere le serate in piazza bevendo una birra e suonando una chitarra?

Bene, questa Verona, proprio questa, da oggi ha una taz, una zona temporaneamente autonoma, un luogo liberato da cui propagare libertà e autorganizzazione.

L'ex Bingo, vicino a Porta Vescovo e a Piazza Santa Toscana è stato occupato, oggi 23 aprile, poco prima delle 20.00. Varie realtà di movimento della città hanno temporaneamente liberato questo spazio per ricordare che ci sarà sempre chi non abbassa la testa, chi non ci sta a lasciarsi silenziosamente controllare la vita.

Questa sera e nei prossimi giorni, il quartiere di Veronetta potrà usufruire di uno dei tanti spazi chiusi e abbandonati al degrado per provare a dare un senso all'espressione "bene comune".

Da questa sera si susseguiranno live. Domani sera VR Bassculture.

Stay tuned!

Bookmark and Share

Gallery