Sabato 14 maggio - Manifestazione “reddito diritti dignita’ per tutti” di Adl Treviso

Appuntamento ore 15.30 Stazione dei treni - Treviso

10 / 5 / 2016

Rispondiamo all'appello del movimento di lotta francese  per sostenere una battaglia europea contro la volonta' dei governi  di estendere la precarieta'  a tutti sul modello jobs act.


In questi ultimi giorni abbiamo assistito a grandi mobilitazioni in Francia contro la nuova legge sul lavoro che vuole estendere la precarietà a tutti, sul modello del Jobs Act italiano.
In tutta Europa la “crisi” viene utilizzata per attuare politiche permanenti di austerity, di compressione dei diritti e di introduzione di sempre nuove forme di sfruttamento, come i maledetti “voucher”.
Mentre le banche, la finanza ed il profitto non vengono minimamente toccati, sempre più si tagliano i diritti dei lavoratori, i servizi sociali, la scuola, i trasporti pubblici, le pensioni.
Inoltre la gestione della crisi permanente sta producendo scenari molto preoccupanti per il dominio delle risorse e dei territori, politiche di guerra e di devastazione ambientale che hanno prodotto dei veri e propri esodi moltitudinari di esseri umani che fuggono e cercano rifugio in Europa. Ma di fronte a questo esodo gli Stati europei rispondono negando ogni diritto a questi esseri umani, rialzando muri e frontiere e rinfocolando spinte razziste e xenofobe.
Viviamo in un mondo in cui 62 persone al mondo posseggono la stessa ricchezza di 3.5 miliardi di poveri, i miliardari portano i loro soldi a Panama, però c’è chi vuole individuare ancora una volta nei più deboli i responsabili dell’impoverimento sociale diffuso.
Come in Francia dobbiamo rilanciare una risposta “dal basso” che sappia coinvolgere lavoratori, precari, senza casa, per costruire un’alternativa in cui siano salvaguardati i diritti e la dignità delle persone ed in cui la crisi venga pagata da chi l’ha provocata.

Per la conquista di un welfare universale, per il diritto al reddito, all’ abitare, all’ educazione, ai trasporti, alla salute.
Per una grande redistribuzione della ricchezza.
Per la giustizia sociale

Tutti insieme, precari, facchini, studenti, lavoratori, rifugiati, riprendiamo le mobilitazioni per migliori condizioni di vita e di lavoro


ADL COBAS TREVISO

evento facebook

Bookmark and Share

Gallery