Roma - Nunzio e Marco liberi subito!

24 / 9 / 2014

Arrestati e tradotti con Nunzio in carcere e Marco ai domiciliari, i due attivisti dei Csoa Corto Circuito e Spartaco.

Questa mattina le forze dell’ordine hanno eseguito l’arresto cautelare di Nunzio D’Erme e di Marco Bucci esponenti dei movimenti sociali del territorio e conosciuti per il loro attivismo in tutta la città di Roma. 

Il primo è stato trasferito a Regina Coeli, mentre il secondo si trova agli arresti domiciliari.

Le motivazioni sono riferite a fatti avvenuti lo scorso maggio nella sede del VII Municipio durante un convegno istituzionale sull’educazione alla diversità alla quale hanno preso parte anche i movimenti sociali del territorio.

Nel corso del convegno c’è stata un’aggressione da parte di un gruppo di militanti dell'organizzazione di estrema destra Militia Christi, intervenuti per contestare l’iniziativa ed esprimere la loro posizione omofoba.

Tratto da:

Bookmark and Share