Bologna - #15N Studenti medi autorganizzati in corteo

La tranquillità è importante ma la libertà è tutto

15 / 11 / 2013

Il corteo lanciato dagli Studenti medi autorganizzati di Bologna, partito da piazza XX settembre insieme agli altri collettivi, dopo un breve passaggio al consolato greco in solidarietà con i lavoratori, gli studenti ed i movimenti greci, ha deciso di riprendersi la città staccandosi dal corteo proseguendo su via dei Mille.

Durante tutto il percorso sono state oscurate videocamere in rimando alla chiamata mondiale di Anonymous dello scorso 5 novembre.

Davanti alla sede della Deutsche bank il corteo, a gran voce, ha contestato l'Europa delle banche sanzionando la struttura con decine di palloncini di colore:

'Save school, not banks!'

La manifestazione selvaggia, continuando a riprendersi spazi e strade, colorando le vie della città ha raggiunto la sede della Finanza di via De Marchi dove i ragazzi e le ragazze in corteo hanno voluto manifestare il loro dissenso nei confronti delle politiche proibizioniste e repressive contro i consumatori di cannabis e contro le retate nelle scuole.

Decine di foglie di marijuana e stencil sono stati attaccati sulla porta e sui muri della finanza.

Raggiunta piazza san francesco il corteo ha deciso di proseguire per le vie del centro raggiungendo Làbas occupato, per continuare a fare 'balotta' insieme ed a costruire alternativa dentro e fuori le scuola.

Prossimo appuntamento martedì ore 15 a Làbas occupato, balotte per costruire nuova alternativa!

Bookmark and Share

Partenza del corteo

Consolato greco