Partiamo da lontano…

Per i 35 anni del CSO Pedro, una selezione di volantini a cura del Centro Studi Open Memory sulla storia delle occupazioni a Padova che precedono il 1987

7 / 10 / 2022

Sabato 8 ottobre riapre il Centro Sociale Pedro, del quale in questi giorni ricorre il 35esimo anniversario di occupazione.

Come Open Memory pubblichiamo questi volantini originali che dimostrano come l’esperienza che ha dato vita al Pedro sia il frutto di un percorso politico che si sedimenta nel territorio padovano negli anni precedenti. Un percorso fatto di occupazioni, sgomberi, iniziative spontanee nei quartieri che dimostrano come il bisogno di spazi sociali e autogestiti abbia da sempre attraversato i movimenti cittadini.

I materiali sono conservati nel nostro centro studi, situato in vicolo Pontecorvo 1/a.

1 “A che gioco giochiamo”. Volantino del Comitato per il centro sociale all’Arcella, che aveva occupato uno stabile in via Padovano, immediatamente sgomberato (2 aprile 1981)

Pedro 1

2 Volantino della “cooperativa di gestione di base del centro sociale cittadino” che pone la necessità di raccogliere in un unico spazio fisico le «realtà di base disperse e frammentate nel tessuto urbano» (30 ottobre 1981

Pedro 2

3 Volantino del “Circolo giovanile 26 novembre” del quartiere Sacra Famiglia, che aveva fatto un’occupazione abitativa (inizio anni ‘80)

Pedro 3

4 Volantino di occupazione del centro sociale Nuvola Rossa in via Bronzetti 31 (fine 1981)

Pedro 4

5-6 Volantino contro lo sgombero del centro sociale Nuvola Rossa (19 marzo 1982)

Pedro 5-6

Pedro 5-6

7 Iniziativa al centro sociale Nuvola Rossa dopo gli arresti del “blitz di Quaresima” (22 marzo 1982)

Pedro 7

8 Occupazione di uno stabile sfitto e chiuso da 10 annidi proprietà dell’impresa Schiavo (20 novembre 1982)

Pedro 8

9-10 Volantino che ripercorre la storia di varie occupazioni avvenute nel quartiere Arcella dal 1976 all’occupazione del Pedro.

Pedro 9

Pedro 10

Bookmark and Share