Per Gianfranco Fini, La facoltà di Scienze Politiche della Federico II è stata chiusa, blindata e militarizzata, impedendovi l'accesso a qualsiasi studente.

Napoli - Occupato il rettorato dell'università Federico II

5 / 10 / 2009

Oggi 5 Ottobre 2009 la facoltà di Scienze Politiche della Federico II è stata chiusa, blindata e militarizzata, impedendovi l'accesso a qualsiasi studente. Tutto ciò per garantire una lezione sul diritto costituzionale a cui doveva partecipare Gianfranco Fini. La facoltà, per l'occorrenza, è stata ripulita di sana pianta, trattamento riservato esclusivamente per queste grandi occasioni; la pulizia della facoltà non ha riguardato solo polveri e acari ma gli altri suoi soliti abitanti, gli studenti.
Attorno alla facoltà è stata allestita una vera e propria zona rossa, impedendo agli studenti, non solo l'accesso alla facoltà, ma anche alle strade limitrofe.
Noi studenti in presidio fuori la centrale abbiamo distribuito volantini e comunicato con striscioni e interventi al megafono per ribadire che mai accetteremo la chiusura delle nostre facoltà, maggior ragione per consentire l'intervento di un fascista in giacca e cravatta, colpevole dell'omicidio di Carlo Giuliani e responsabile della legge razzista Bossi-Fini. Il tentativo di avvicinarsi alla facoltà di Scienze Politiche è stato impedito da uno schieramento di polizia in assetto antisommossa. Successivamente siamo saliti al rettorato della Federico II che tutt'ora stiamo occupando. Il Rettore Guido Trombetti, che tanto si proclama aperto e disponibile alle esigenze degli studenti, ha scelto di presidiare e fare gli onori alla lezione del fascista invece di confrontarsi e di dare spiegazioni ai suoi studenti.

FUORI I FASCISTI DALLE UNIVERSITA'
NO ALLE UNIVERSITA' BLINDATE

Bookmark and Share