SummerDrafts # Laboratori di vivacità trasversale

1 – 11 Luglio, Bolzano/Bozen

Utente: vvv
14 / 6 / 2010

Dall’1 all’11 luglio, Summer Drafts (www.summerdrafts.org) è propone un percorso di incontri, progetti artistici e interventi urbani per vivacizzare le connessioni tra le diverse comunità che vivono a Bolzano e portare un po’ di aria fresca in città.

I laboratori sono guidati da artisti, ricercatori e organizzatori impegnati in diversi movimenti sociali europei.  Ciascun appuntamento si propone, attraverso un approccio diverso, di stimolare nuovi comportamenti  e riflettere sul significato della convivialità contemporanea – espressione proposta dal teorico inglese Paul Gilroy per immaginare la forma più vitale della cittadinanza globale in arrivo.

Il collettivo anglo-americano di attivisti e sound artists Ultra-red, per la prima volta Italia, guiderà un’investigazione acustica della città, cercando possibili risposte alla domanda 'che suono fanno le frontiere?' Il workshop e’ realizzato in collaborazione con  il Centro minori non accompagnati di Bolzano e il centro giovani Paperlappap.

Sandro Mezzadra, studioso dei fenomeni di migrazione legato alla riflessione post-fordista e ai movimenti sociali terrà una conferenza  sul “diritto di fuga”, inteso come fuga dalla fissità delle condizioni di vita di tutti i cittadini, stranieri e non. Lo stesso Mezzadra terrà un seminario di approfondimento con il contributo della Rete per i diritti dei senza voce.

Il collettivo austriaco di donne migranti Maiz, noto per l’utilizzo di pratiche artistiche contemporanee come strumento di emancipazione sociale realizzerà una mappatura della città di Bolzano assieme agli ospiti e ai collaboratori del Centro profughi Ex Gorio. 

 Meike Schalk e Erika Mayr esperte di micro urbanismo, archittettura femminista e apicoltura, progetteranno e realizzeranno un orto urbano assieme all'associazione Donne Nissà e agli abitanti del quartiere.

David Vercauteren, a seguito di una lunga esperienza all’interno di movimenti sociali in Belgio, propone un workshop che non solo esamina ma anche sperimenta in termini pratici le dinamiche relazionali e decisionali all'interno di gruppi informali e auto-organizzati.

Javier Toret, membro dall' Universidad Nomada e del centro “Fugas” di Malaga, faciliterà un workshop introduttivo alla pratica e alla teoria schizoanalitica ispirata da Felix Guattari.

Ogni laboratorio è gratuito e aperto a tutti. Per iscriversi mandare una mail indicando nome e il o i workshops a cui si è interessati a  info@summerdrafts.org oppure chiamare il 0471 935 444 (Donne Nissà). Per maggiori informazioni www.summerdrafts.org

Bookmark and Share