Tunisia » Approfondimenti

105 risultati Rss Feed
La rivoluzione quotidiana in Tunisia o il potere dei fragili

La rivoluzione quotidiana in Tunisia o il potere dei fragili

8 / 2 / 2021
Stiamo entrando nella quarta settimana delle mobilitazioni scatenatesi in Tunisia in corrispondenza del decimo anniversario della rivoluzione. Questo ciclo di lotte, iniziato nel 2008 con la rivolta del bacino minerario di Gafsa, ha nei giovani precari i propri protagonisti e nelle aspirazioni alla giustizia sociale la base delle proprie rivendicazioni. La gestione ... »
Tunisia: quest’ondata di violenza è una sollevazione politica

Tunisia: quest’ondata di violenza è una sollevazione politica

26 / 1 / 2021
Per il decimo anniversario della rivoluzione tunisina non ci sono state celebrazioni, il governo ha infatti dichiarato quattro giorni di quarantena e la crisi economica di lungo corso non dà adito a un’atmosfera festosa. Da dieci giorni si sono invece susseguiti scontri tra giovani e polizia nei sobborghi della capitale Tunisi e in molte altre località emarginate del ... »
Mohamed Bouazizi e la Tunisia 10 anni dopo

Mohamed Bouazizi e la Tunisia 10 anni dopo

16 / 1 / 2021
Questo articolo vede la luce a 10 anni dall’auto-immolazione col fuoco, il 17 dicembre 2010 nella città di Sidi Bouzid, dell’uomo che diventerà l’icona martire della rivoluzione tunisina, Mohamed Bouazizi. Di Mohamed Bouazizi oggi tutti conoscono il nome ma non altrettanto la vera storia, sebbene essa sia abbastanza ben documentata. L’articolo intende mostrare i ... »
La rivoluzione rubata in Tunisia

La rivoluzione rubata in Tunisia

18 / 9 / 2017
Riprendiamo da Qcodemag.it un approfondimento di Clara Cappelli, economista ed esperta di Medioriente, sulla legge di riconciliazione, già trattata su Globalproject da un articolo di Lorenzo Fe. In una Tunisia su cui incombono le ombre della restaurazione, questa legge è di fatto un’amnistia per i funzionari corrotti della dittatura di Ben Ali.Questa è una storia di ... »
Tunisia, la legge contro la violenza maschile sulle donne:  tra diritto e trasformazione radicale

Tunisia, la legge contro la violenza maschile sulle donne: tra diritto e trasformazione radicale

2 / 9 / 2017
Dopo una settimana di accesi dibattiti in seno al parlamento tunisino, il 26 luglio, il progetto di legge organica n. 2016-60 per il contrasto alle violenze di genere è stato adottato all’unanimità dai 146 deputati presenti. Poco più tardi, l’11 agosto, il Presidente della Repubblica, Béji Caïd Essebsi, ha posto la sua firma al testo: la Tunisia si dota, così, di una ... »
Tunisia - Mobilitazioni sociali in aumento

Tunisia - Mobilitazioni sociali in aumento

Di Henda Chennaoui, originalmente pubblicato su Nawaat.org

9 / 1 / 2017
I più importanti episodi di contestazione nella Tunisia indipendente hanno avuto luogo in gennaio: lo sciopero generale del 1978, le rivolte del pane del 1984, l’inizio del movimento di Gafsa nel 2008, l’insurrezione che ha rovesciato Ben Ali nel 2011 e la fiammata di mobilitazioni del 2016. Dato che una delle motivazioni di questa tempistica può essere identificata ... »
La Tunisia oggi - La voce di Khalid Amami (Association Citoyenneté & Culture Numérique)

La Tunisia oggi - La voce di Khalid Amami (Association Citoyenneté & Culture Numérique)

16 / 9 / 2014
Ho fatto parte del movimento studentesco degli anni '70, cosa che tra l'altro mi procurò l'espulsione dalla mia scuola superiore. Così me ne andai di casa a 17 anni, e arrivai da Gafsa a Tunisi a piedi. All'epoca andavano di moda gli hippy e l'on the road, e una parte dei giovani contestatari adottò il look dei cappelloni. C'era un gran fermento nella letteratura e nel ... »
La Tunisia oggi, la voce di Najwa Karmi (Centre Media Citoyen Sidi Bouzid)

La Tunisia oggi, la voce di Najwa Karmi (Centre Media Citoyen Sidi Bouzid)

2 / 9 / 2014
La terza intervista raccolta ad un attivista della sinistra che ci parla della situazione politica nel paese a tre anni dalla primavera di rivolta.I media di regime parlavano della Tunisia come se fosse la Svizzera, ma noi cittadini vedevamo bene la situazione reale. I problemi più gravi sotto Ben Ali erano la corruzione dilagante e la mancanza di sviluppo economico, che era ... »
La Tunisia oggi, la voce di Najib Abidi (Asso Chaabi)

La Tunisia oggi, la voce di Najib Abidi (Asso Chaabi)

La seconda intervista raccolta ad un attivista della sinistra che ci parla della situazione politica nel paese a tre anni dalla primavera di rivolta

18 / 8 / 2014
Il mio percorso politico è cominciato nel sindacato studentesco all'università. Mio zio era comunista, così ho studiato anch'io il marxismo-leninismo e i vecchi metodi della militanza. Nel 2005 entrai in un circolo di riflessione per il rinnovamento del socialismo di nome Communisme Democratique. Nel 2006 il circolo decise di creare un partito politico illegale, il Parti ... »
La Tunisia oggi, la voce di Salem Ayari (Segretario nazionale Union des Diplomés Chomeurs)

La Tunisia oggi, la voce di Salem Ayari (Segretario nazionale Union des Diplomés Chomeurs)

La prima intervista raccolta ad un attivista della sinistra che ci parla della situazione politica nel paese a tre anni dalla primavera di rivolta

14 / 8 / 2014
Ho cominciato il mio percorso politico nel 1998 all'interno dell'Uget, il sindacato degli studenti. Durante il regime di Ben Ali, lo stato impediva l'assunzione dei giovani laureati che avevano alle spalle un'esperienza di militanza, in particolare nell'Uget. I concorsi per l'accesso al pubblico impiego erano controllati dal Ministero dell'Interno, che aveva dossier sui vari ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 11