Tunisia

220 risultati, sezione: Mondi (vedi tutti) Rss Feed
Iraq. La doppia sfida di essere donna e giornalista

Iraq. La doppia sfida di essere donna e giornalista

30 / 5 / 2014
Essere donna e giornalista, in Iraq oggi, è due volte una sfida: a quella per la difendere la libertà di espressione, si aggiunge la sfida culturale per affermare la propria libertà individuale come donna che ha scelto un mestiere difficile. Intervista con Nibras Al-Mamory.L’Iraq è il paese in cui in tutto il mondo muoiono  più giornalisti. Sono 163 negli ultimi ... »
Giordania, l'ora siriana dei rifugiati

Giordania, l'ora siriana dei rifugiati

Intervista a Ekhlas Al Khawaldeh, Un Ponte per...

30 / 5 / 2014
La Conferenza di Tunisi per la Libertà di Espressione nell'ambito del progetto Shaping the Mena Coalition, così come le carovane "Sulle rotte dell'Euromediterraneo", è stata anche occasione per continuare ad approfondire la condizione dei rifugiati siriani nei paesi dell'area mediterranea. Grazie all'atelier sulle radio comunitarie nell'area Maghreb-Mashreck, abbiamo ... »
Tunisia - Libertà d'espressione, una conquista ancora fragile

Tunisia - Libertà d'espressione, una conquista ancora fragile

29 / 5 / 2014
E' in corso a Tunisi la la Conferenza internazionale sulla libertà d'espressione, all'interno del progetto "Shaping The MENA Coalition on Freedom of Expression" di Un Ponte Per… e Ya Basta sostenuto dall’Unione Europea per la costruzione di una coalizione internazionale per la difesa della libertà di espressione in Nord Africa e Medio Oriente. Globalproject in ... »
Tunisia. Al via la Conferenza Internazionale sulla libertà di espressione

Tunisia. Al via la Conferenza Internazionale sulla libertà di espressione

27 / 5 / 2014
Il progetto "Shaping The MENA Coalition on Freedom of Expression" di Un Ponte Per… e Ya Basta sostenuto dall’Unione Europea per la costruzione di una coalizione internazionale per la difesa della libertà di espressione in Nord Africa e Medio Oriente, dopo un anno di formazioni e costruzioni di legami in tutto il mondo arabo, si presenta al suo primo appuntamento ... »
Tunisia - Liberati Azyz e Sabri!

Tunisia - Liberati Azyz e Sabri!

Grazie alle mobilitazioni dei movimenti sociali tunisini ed internazionali, il blogger Azyz Amami e il fotografo Sabri sono stati liberati ieri notte.

24 / 5 / 2014
Si è svolto ieri, 23 maggio, il processo politico contro Azyz e Sabri, che si è concluso con la liberazione dei due giovani attivisti. Il processo è durato più di dieci ore, così come il presidio di solidarietà al di fuori del tribunale. In molti hanno seguito il processo in aula, dopo una negoziazione con le autorità tunisine che volevano impedire agli attivisti e ai ... »
Prosegue la repressione nei confronti degli attivisti e dei giovani rivoluzionari in Tunisia

Prosegue la repressione nei confronti degli attivisti e dei giovani rivoluzionari in Tunisia

Si è svolta questa mattina a Tunisi una conferenza stampa organizzata dalla famiglia di Azyz Amami, in vista del processo che si svolgerà venerdì 23 maggio.

21 / 5 / 2014
Versione franceseLa notte del 13 maggio alla Goulette, quartiere di Tunisi, Azyz Amami, noto blogger e attivista tunisino, è stato arrestato insieme all'amico fotografo Sabri Ben Mlouka. E' sufficiente ripercorrere alcune tappe della storia recente e dell'attività di Azyz per comprenderne le ragioni.Nelle ultime settimane prima dell'arresto, Azyz ed altri attivisti/e stavano ... »
Poursuite de la répression contre les activistes et les jeunes révolutionnaires en Tunisie

Poursuite de la répression contre les activistes et les jeunes révolutionnaires en Tunisie

Ce matin s'est déroulé à Tunis la conférence de presse organisée par la famille de Azyz Amami, en vue du procès du vendredi 23 mai.

21 / 5 / 2014
La nuit du 13 mai à la Goulette, quartier de Tunis, Azyz Amami, célèbre bloggeur et activiste tunisien a été arrêté avec son ami photographe Sabri Ben Mlouka.Il suffit de s'intéresser aux activités récentes de Azyz pour en comprendre les raisons. Dans les semaines précédent l'arrestation, Azyz et d'autres activistes tunisiens travaillaient sur l'affaire des jeunes ... »
Sciopero della fame delle famiglie delle vittime e dei feriti della rivoluzione tunisina

Sciopero della fame delle famiglie delle vittime e dei feriti della rivoluzione tunisina

Conferenza stampa dei famigliari delle vittime e dei feriti

30 / 4 / 2014
Prosegue ad oltranza lo sciopero della fame che alcune famiglie delle vittime e feriti della rivoluzione tunisina hanno iniziato da 5 giorni contro “le verdict de la honte”.Lo scopo  è quello continuare a mantenere viva l’attenzione dei media e dell’opinione pubblica sul problema della giustizia, all’indomani del verdetto della vergogna che ha visto condannati ... »
La Strada verso la Tunisia

La Strada verso la Tunisia

Il CSOA La Strada ha partecipato alla Carovana in Tunisia "Sulle rotte dell'Euromediterraneo"

29 / 4 / 2014
Partecipare alla carovana di Ya Basta! e Un ponte per in Tunisia è stata per noi un’esperienza importante. La Tunisia è uno dei paesi del bacino sud del Mediterraneo dove si intersecano fenomeni diversi legati al tema delle migrazioni: flussi continui che dall’Africa subsahariana muovono verso l’Europa ed in parte si fermano nel paese modificandone la composizione ... »
Tunisia – Migrazioni, mediattivismo e lotte rivoluzionarie

Tunisia – Migrazioni, mediattivismo e lotte rivoluzionarie

Una carovana tra incontri, scambi e costruzione di percorsi comuni

28 / 4 / 2014
Dopo dieci intense giornate si è conclusa la Carovana organizzata da Ya Basta e Un Ponte Per in Tunisia. Durante il Forum Sociale delle Migrazioni a Monastir abbiamo condiviso la Carta di Lampedusa e incontrato chi, come noi, vuole costruire un Euro Mediterraneo basato sui diritti e non sulle frontiere e sul controllo. Abbiamo incontrato una delegazione dei rifugiati ... »
«   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11   »     Pagina 6 / 22