Rosarno

48 risultati Rss Feed
Da Rosarno a Rojava: esperimenti pericolosi perchè potenzialmente universali

Da Rosarno a Rojava: esperimenti pericolosi perchè potenzialmente universali

Le arance di Rosarno e i melograni del Rojava: i frutti di un'esperienza in grado di creare l'alternativa.

20 / 1 / 2015
Ultimamente alcune circostanze ci hanno portano a soffermarci su una serie di elementi che tendono a sottolineare la posizione vittimistica (o forse più corretto dire passiva) alla quale siamo costantemente sottoposti: l'Isis, l'austerità, la disoccupazione. Dati assolutamente reali, per carità, ma non per questo esaustivi. Accanto a ciò infatti c'è una società intera ... »
Coca-Cola e schiavismo a Rosarno

Coca-Cola e schiavismo a Rosarno

Finanziarizzazione e profitti. Ecco chi e come alimenta lo schiavismo

27 / 2 / 2012
Le responsabilità di Coca-Cola nello schiavismo a Rosarno e in Calabria nella raccolta delle arance e relativa produzione e utilizzo del prodotto lavorato Ci serviva un’inchiesta di una rivista ecologista inglese “The Ecologist” poi ripresa dall’Indipendent per svelare chi si arricchisce, oltre alla malavita, dietro il lavoro schiavistico e al violento ... »
Reggio Calabria - Conferenza per il diritto di soggiorno dei migranti sfruttati nelle campagne del Mezzogiorno

Reggio Calabria - Conferenza per il diritto di soggiorno dei migranti sfruttati nelle campagne del Mezzogiorno

28 / 2 / 2011
ReteRADICI e CSA “ex Canapificio” - Casertaconvocano laConferenza dei nodi del SudUna Vertenza Meridionale per il diritto di soggiorno dei migranti sfruttati nelle campagne del Mezzogiorno6 marzo 2011 h 10.30/ REGGIO CALABRIAVia Domenico Romeo 6, Reggio di Calabria (sede Spi Cgil) Quanto sta avvenendo in Libia e in altri paesi del Nord Africa, costituisce un evento ... »
Rosarno, solo piccole novità positive. Ma resta la piaga dello sfruttamento.

Rosarno, solo piccole novità positive. Ma resta la piaga dello sfruttamento.

400 immigrati hanno manifestato davanti alla Prefettura di Reggio Calabria per chiedere condizioni di vita dignitose e permessi di soggiorno per poter lavorare.

7 / 1 / 2011
Un anno dopo la rivolta dei migranti: tutto è cambiato, ma nulla è cambiato. Una constatazione disarmante, che è diventata lo slogan della Rete Radici, un network di associazioni (Action 1, daSud 2, Libera Piana e Tenda di Abramo 3) che dallo scorso novembre ha monitorato da vicino le condizioni di vita e di lavoro degli africani rimasti a lavorare nelle campagne della ... »
Di ritorno da Rosarno - Lettera aperta di Andrea Segre

Di ritorno da Rosarno - Lettera aperta di Andrea Segre

12 / 10 / 2010
Sarebbe stato indubbiamente più facile non andare a Rosarno con il mio film "Il Sangue Verde".In fondo quanti giornalisti, fotografi e registi hanno raccontato le rivolte di Rosarno senza sentire alcun bisogno di presentare il proprio lavoro ai Rosarnesi?E in generale quanti narratori o investigatori tornano nei luoghi della loro inchiesta critica per difendere il ... »
“Il sangue verde” di Andrea Segre alla Mostra del Cinema di Venezia

“Il sangue verde” di Andrea Segre alla Mostra del Cinema di Venezia

7 volti, 7 storie e un’unica dignità. La voce dei braccianti africani che hanno manifestato a Rosarno contro lo sfruttamento e la discriminazione

Utente: drugo
29 / 8 / 2010
Il sangue verdedi Andrea Segre Fotografia: Luca Bigazzi e Federico Angelucci, Matteo Calore. Montaggio: Sara Zavarise musiche originali: Piccola Bottega Baltazar prodotto da: Andrea Segre (ZaLab) in collaborazione con Francesco Bonsembiante (JoleFilm) e Francesca Feder (Aeternam Films)Gennaio 2010, Rosarno, Calabria. Le manfiestazioni di rabbia degli immigrati ... »
“I mandarini e le olive non cadono dal cielo” e neanche il razzismo cade dal cielo!

“I mandarini e le olive non cadono dal cielo” e neanche il razzismo cade dal cielo!

CommonsLaB & CS Ex Mattatoio dentro il PrimoMarzo2010

1 / 3 / 2010
Una devastante crisi economica e sociale aumenta il disagio e la disuguaglianza sociale nel nostro Paese come nel resto del mondo, in un contesto economico e sociale in cui le forme di vita e di lavoro sono per tutt* radicalmente trasformate e in cui sono per la gran parte prive di forme di tutela sociale e di sicurezza (lavoro precario, flessibilità, lavoro nero= ... »
A come AGRICOLTURA... dall'India all'Italia Libera la terra dallo sfruttamento!

A come AGRICOLTURA... dall'India all'Italia Libera la terra dallo sfruttamento!

dibattito e incontro con: Subramaniam Kannayan - attivista indiano del movimento degli agricoltori del Tamil Nadu (India del Sud) - I braccianti-migranti di Rosarno: dalla rivolta delle arance verso il 1° marzo, sciopero dei migranti...

8 / 2 / 2010
Quello che governa il mondo è un sistema economico basato sul profitto e nell’agricoltura, come nell’industria o nell’edilizia le potenze economiche preservano sempre i loro guadagni. Le scelte globali  e il prezzo delle crisi vengono pagate sempre dall’ultimo anello debole della catena: contadini, consumatori, lavoratori...  in Italia, in India e in ogni parte del ... »
La sibaritide terra di confine, terra abbandonata

La sibaritide terra di confine, terra abbandonata

inchiesta sullo sfruttamento nella sibaritide

8 / 2 / 2010
La sibaritide terra di confine, terra dimenticata. Di Francesco CirilloLa piana di Sibari è una terra di confine della Calabria. Da qui si va in Puglia, in Basilicata, sul tirreno nella stessa provincia cosentina attraversando il Parco del pollino. Una terra lontana dai flussi turistici di massa. Come tutte le terre di confine , queste sono storicamente terre di passaggio. ... »
Elogio del lavoro nero

Elogio del lavoro nero

di Beppe Casales

7 / 2 / 2010
Sono contento di lavorare, di lavorare in nero.Perché sennò non potrei proprio lavorare.Sono contento. Posso guadagnare per poter mangiare. E dormire.Potrei sempre rispettare la legge, ma in quel caso no,non potrei più mangiare e bere e dormire.Invece lavoro, lavoro in nero!Beato chi l'ha inventato, il nero del lavoro.Loro dicono che noche la legalità è importanteche il ... »
1 2 3 4 5   »     Pagina 1 / 5