Repressione » News

707 risultati Rss Feed
Alfredo Cospito: negata la possibilità a Radio Onda d'Urto di aggiornare sulle sue condizioni di salute

Alfredo Cospito: negata la possibilità a Radio Onda d'Urto di aggiornare sulle sue condizioni di salute

Il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria del carcere di Sassari ha diffidato la dottoressa Angelica Milia a rilasciare dichiarazioni sullo stato di salute del detenuto.

24 / 1 / 2023
La vicenda di Alfredo Cospito sta assumendo contorni sempre più gravi. L’anarchico ha superato i tre mesi di sciopero della fame e nell’ultima settimana ha perso oltre 10 Kg. Nonostante questo, l’accanimento nei suoi confronti da parte dello Stato sta valicando ogni confine e attacca anche la libertà d’informazione e il diritto di parola, di cui spesso nel nostro ... »
Per la vita di Alfredo Cospito

Per la vita di Alfredo Cospito

Appello al ministro della Giustizia e all’amministrazione penitenziaria sottoscritto da numerosi esponenti del mondo accademico, giuridico, culturale e della società civile.

13 / 1 / 2023
Alfredo Cospito ha superato gli ottanta giorni di sciopero della fame e la sua vita è seriamente in pericolo. La sua vicenda rappresenta un esempio lampante di “vendetta di Stato” e ha riportato alla luce la violenza e inadeguatezza del regime del 41 bis. Pubblichiamo l’appello al ministro della Giustizia e all’amministrazione penitenziaria sottoscritto da numerosi ... »
"Fora Bolsonaro": combattere per il vero, il giusto

"Fora Bolsonaro": combattere per il vero, il giusto

Sui provvedimenti giudiziari per la manifestazione “Fora Bolsonaro” tenutasi a Padova l'1 novembre 2021

11 / 1 / 2023
“Camminare verso il giusto e il verocombattere per il vero, il giustoconquistare il giusto, il vero”Nazim HikmetA volte la sovrapposizione o la coincidenza temporale di eventi lontani riesce ad avere un sapore ironico e beffardo.Il giorno dopo l’assalto fascista dei bolsonaristi ai palazzi di Brasilia, è arrivata la notifica di conclusione delle indagini preliminari ... »
Torino: scricchiola il reato di associazione a delinquere contro Askatasuna

Torino: scricchiola il reato di associazione a delinquere contro Askatasuna

Ieri la conferenza stampa davanti allo Spazio Popolare Neruda per condividere la decisione avvenuta in Cassazione. Subito dopo sono stati eseguiti gli arresti per i singoli reati dell'inchiesta.

17 / 12 / 2022
Giovedì sera la Corte di Cassazione si è espressa sulle misure cautelari collegate alla cosiddetta inchiesta “Sovrano”, che ha come obiettivo l’accusa di associazione a delinquere decine di attivisti ed attiviste No Tav, del Centro Sociale Askatasuna e dello Spazio Popolare Neruda (per approfondire leggi un’intervista a Vincenzo, attivista di Askatasuna). Ieri, nel ... »
Padova - Sgomberata occupazione abitativa: cariche e feriti

Padova - Sgomberata occupazione abitativa: cariche e feriti

9 / 11 / 2022
Questa mattina a Padova un'ingente operazione di polizia ha sgomberato quattro appartamenti di proprietà ATER situati in via delle Melette, dove da sei anni vivevano giovani e giovanissimi studenti, lavoratori precari. Via delle Melette 3 accoglieva dieci persone ora private di una dimora, in una città dove il mercato degli affitti è preda di speculazioni selvagge e ... »
Treviso – “Giù le mani dai nostri corpi! Le multe non fermeranno la lotta transfemminista!”

Treviso – “Giù le mani dai nostri corpi! Le multe non fermeranno la lotta transfemminista!”

6 / 8 / 2022
Il 23 Luglio nella città di Treviso si sono riversate 2000 persone per il pride dal basso e autofinanziato indetto da Non Una Di Meno Treviso. All'interno della giornata ha avuto luogo un'iniziativa per rivendicare un aborto libero e sicuro, sette attiviste si sono avviate verso il Duomo della città a seno scoperto con slogan e semplici scritte sul proprio corpo. Sul ... »
"Le lotte operaie non si processano!": sabato 23 luglio manifestazione nazionale a Piacenza

"Le lotte operaie non si processano!": sabato 23 luglio manifestazione nazionale a Piacenza

22 / 7 / 2022
Sabato 23 luglio a Piacenza ci sarà una manifestazione nazionale in risposta agli arresti di esponenti sindacali di Si Cobas e Usb ordinati dalla Procura della città emiliana martedì scorso. Nei giorni scorsi sono state molte le iniziative di solidarietà in tutta Italia. Di seguito l’appello della manifestazione.All'alba di martedì, su mandato della procura di ... »
Trieste – La strategia per allontanare le persone migranti e le associazioni da piazza della Libertà

Trieste – La strategia per allontanare le persone migranti e le associazioni da piazza della Libertà

La polizia locale sanziona le prime persone per “bivacco” e le autorità propongono “soluzioni” alternative

20 / 7 / 2022
A Trieste in questi ultimi giorni le notizie si susseguono con una certa frenesia. L’aumento, ampiamente prevedibile, degli arrivi dalla rotta balcanica ha creato il solito altrettanto prevedibile cortocircuito. Il sindaco Roberto Dipiazza dalle prime minacce (di cui vi abbiamo parlato in questo articolo) è già passato ai fatti in termini di militarizzazione della ... »
Sale la tensione in Ecuador: arresti, feriti, attentati, repressione e criminalizzazione contro il paro nacional

Sale la tensione in Ecuador: arresti, feriti, attentati, repressione e criminalizzazione contro il paro nacional

22 / 6 / 2022
Senza appoggio popolare e isolato in parlamento, il governo del banchiere dell’Opus Dei Guillermo Lasso, sta usando l’unica arma a sua disposizione per mantenere il potere in questa crisi politica e sociale, vale a dire la violenza contro i settori più vulnerabili della popolazione. Una violenza prodotta dallo Stato ma la cui responsabilità è fatta cadere sui ... »
Sgombero violento della protesta dei rifugiati a Tunisi: la richiesta di evacuazione collettiva resta disattesa

Sgombero violento della protesta dei rifugiati a Tunisi: la richiesta di evacuazione collettiva resta disattesa

Da Melting Pot: il resoconto e i video dello sgombero

19 / 6 / 2022
Le azioni di UNHCR e dello stato tunisino vogliono dividere e disperdere il movimento dei rifugiati che da mesi chiede l’evacuazione in un paese sicuro.Tunisi – Nella mattinata di sabato 18 giugno, la polizia ha sgomberato ciò che restava del sit-in dei rifugiati in Rue du Lac a Tunisi, davanti alla sede di UNHCR. I manifestanti, molti dei quali provenienti da Zarzis in ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 71