Repressione

750 risultati, sezione: In movimento (vedi tutti) Rss Feed
G20 Amburgo: nuova ondata di arresti

G20 Amburgo: nuova ondata di arresti

3 / 7 / 2018
Nicolas Seegatz, su Milano in Movimento, fa un quadro della situazione repressiva a quasi un anno dal G20 di Amburgo. Tra le tante notizie preoccupanti ce n'è anche una positiva: Ufficio federale della Protezione della costituzione ha reclinato la denuncia al Tribunale Amministrativo contro i 15 italiani del nord-est fermati e identificati al termine di un corteo dell’ 8 ... »
Milano - Al via lunedì il processo per lo sgombero del Lambretta dell’Ottobre 2012

Milano - Al via lunedì il processo per lo sgombero del Lambretta dell’Ottobre 2012

29 / 6 / 2018
Da Milano In Movimento. Si apre lunedì 2 Luglio alle 9,30 il processo per il primo sgombero del Lambretta di Piazza Ferravilla il 23 Ottobre 2012: 7 gli imputati.2.078 giorni. Questo il tempo passato tra il primo sgombero di Piazza Ferravilla e l’apertura del processo per i fatti di quella giornata.Duemila giorni che corrispondono a quasi sei anni…Che la Procura di ... »
Perché dovremmo abolire il carcere

Perché dovremmo abolire il carcere

5 / 4 / 2018
Riprendiamo un articolo di Ndack Mbaye, pubblicato su The Vision. L’autrice pone l’attenzione sul ripensamento del concetto - giuridico, sociale e psicologico - di “pena” e, di conseguenza, di superare l’istituzione carceraria come principale strumento applicativo dello stesso concetto. (Leggi gli articoli scritti da Ndack Mbaye per Globalproject.info).Per quello che ... »
Napoli - Quando l'antifascismo diventa un dovere

Napoli - Quando l'antifascismo diventa un dovere

19 / 2 / 2018
Una riflessione degli attivisti e delle attiviste di Insurgencia di Napoli, dopo la mobilitazione antifascista di ieri, segnata da violenza poliziesca, ma anche da una grande resistenza collettiva al fascismo e ai nuovi dispositivi securitari di piazza.Raccontare la giornata di ieri a Napoli - che ha visto centinaia e centinaia di studenti, attivisti, migranti e cittadini ... »
TerrorismNotWelcome. La visita di Erdogan a Roma.

TerrorismNotWelcome. La visita di Erdogan a Roma.

7 / 2 / 2018
Una riflessione di Vanna D’Ambrosio, fotografa e operatrice sociale, sulle repressione di piazza che c’è stata lunedì 5 febbraio a Roma, in occasione della manifestazione che contestava la presenza del presidente turco Erdogan, ricevuto in quelle ore dal Papa.In quel cerchiante e in quel pomeriggio di lunedì 5 febbraio, tra Castel Sant'Angelo e via Triboniano, in ... »
Roma - Piazza Indipendenza è ancora "zona rossa"

Roma - Piazza Indipendenza è ancora "zona rossa"

Perfino una conferenza stampa diventa un "problema di ordine pubblico" e viene sgomberata

12 / 1 / 2018
Riprendiamo da Meltingpot.org un articolo scritto dalla redazione e da Vanna D’Ambrosio, operatrice sociale, fotografa e collaboratrice della testata, sull’ennesimo arrogante diniego da parte della Questura di Roma di utilizzare Piazza Indipendenza per una conferenza stampa, indetta dal Movimento per il diritto all’abitare e dal sindacato S.I. Cobas.Doveva essere una ... »
La crescente criminalizzazione della protesta. Intervista a Donatella Dalla Porta.

La crescente criminalizzazione della protesta. Intervista a Donatella Dalla Porta.

9 / 1 / 2018
Abbiamo tradotto un’intervista fatta dalla giornalista Anna Norman a Donatella Dalla Porta, pubblicata sul portale OpenDemocracy lo scorso 4 dicembre. Donatella Dalla Porta è professoressa di Sociologia Politica alla Scuola Normale Superiore di Firenze e dirige il centro di ricerca sui movimenti sociali COSMOS, presso l'Istituto Universitario Europeo. Da molti anni si ... »
Stadio e controllo sociale

Stadio e controllo sociale

5 / 1 / 2018
Lo stadio negli ultimi dieci anni è diventato sempre di più un luogo dove sperimentare controllo sociale e nuove forme di repressione, un laboratorio per testare e affinare leggi sempre più rigide. Opposta al duro controllo sui tifosi, si è però sempre più diffusa una totale libertà di utilizzo della violenza da parte delle forze dell'ordine. L'ultimo caso in ordine di ... »
Il caso Fabio Vettorel, un orrore giudiziario che deve far vergognare l’Italia, la Germania e l’Europa

Il caso Fabio Vettorel, un orrore giudiziario che deve far vergognare l’Italia, la Germania e l’Europa

È stato incarcerato a luglio, dopo il G20 di Amburgo ed è ancora in galera, unico rimasto di 73. Un pericoloso criminale? No, un diciannovenne con capi d’imputazione ridicoli e testimoni imbarazzanti. Perché il governo italiano non fa niente?

21 / 11 / 2017
In attesa del pronunciamento definitivo e inappellabile del giudice sull’istanza di scarcerazione per Fabio Vettorel, che dovrebbe arrivare tra oggi e domani, pubblichiamo un articolo di Fabio Cancellato uscito su Linkiesta.it. Oltre a ripercorrere l’assurda vicenda giudiziaria del giovane feltrino, Cancellato evidenzia le grandi responsabilità dei governi italiano e ... »
Ma chi sarà STATO?

Ma chi sarà STATO?

20 / 11 / 2017
Prima «ha sbattuto la testa per terra», poi «addosso a un cancello». Le versioni della Questura di Vicenza lasciano veramente molti dubbi, ma purtroppo l'unica certezza in questo momento è che Luca Fanesi, tifoso quarantaquattrenne della Sambenedettese, è da due settimane in coma nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Vicenza. Il referto medico parla di quattro ... »
«   1 2 3 4 5 6 7 8   »     Pagina 3 / 75