Repressione

1291 risultati Rss Feed
Populismo penale e populismo politico pt. 1: il diritto penale no-limits

Populismo penale e populismo politico pt. 1: il diritto penale no-limits

Intervista a Cesare Antetomaso (Giuristi democratici)

24 / 2 / 2020
Pubblichiamo la prima parte di una lunga intervista fatta da Serena De Bettin all’avvocato Cesare Antetomaso, membro dell’esecutivo nazionale dei Giuristi Democratici, che ruota attorno al tema del populismo penale. Questo si configura come fenomeno pericoloso, ma non certo nuovo nel nostro Paese e si connota per l’ostentazione di politiche che, in termini garantisti, si ... »
"Comportamento canzonatorio" contro Salvini e la Lega: multa alla San Precario

"Comportamento canzonatorio" contro Salvini e la Lega: multa alla San Precario

20 / 2 / 2020
Ancora una volta, in maniera pretenziosa, vengono attaccate le esperienze di sport popolare e indipendente in Italia. Dopo i provvedimenti disciplinari come Daspo e trasferte vietate è arrivata la multa per "comportamento canzonatorio e oltraggioso nei confronti di un partito e di un personaggio politico italiano".Un provvedimento alquanto bizzarro e ovviamente “di parte” ... »
La polizia del Chiapas attacca i genitori dei 43 desaparecidos di Ayotzinapa

La polizia del Chiapas attacca i genitori dei 43 desaparecidos di Ayotzinapa

17 / 2 / 2020
Nella mattinata di domenica 16 febbraio a Tuxtla Gutierrez, la polizia del Chiapas ha brutalmente attaccato la “caravana en busca de los 43” dei genitori degli studenti desaparecidos di Ayotzinapa provocando il ferimento di due madri, della nipote di tre anni di una di loro e di tre studenti, di cui uno colpito alla testa da proiettili sparati dalla polizia e che ora si ... »
Patrick Zaky non deve essere un altro “caso Regeni”!

Patrick Zaky non deve essere un altro “caso Regeni”!

Utente: davide_drago
12 / 2 / 2020
Venerdi 7 febbraio 2020. Il ricercatore dell'università di Bologna, di origini egiziane, Patrick George Zaky viene fermato all'aeroporto del Cairo.Patrick stava tornando dalla sua famiglia per una breve visita, quando è stato trattenuto ed è scomparso per le successive 24 ore. Il ragazzo pare sia stato prima interrogato al Cairo, poi trasferito nella sua città ... »
La piattaforma di comunicazione marocchina Al-Mounadil-a in pericolo

La piattaforma di comunicazione marocchina Al-Mounadil-a in pericolo

10 / 2 / 2020
Traduciamo il seguente comunicato della redazione del giornale marocchino Al-Mounadil-a (Il/la militante). Come abbiamo già documentato, negli ultimi mesi in Marocco si è verificato un pesante giro di vite nei confronti degli oppositori del regime ma, più in generale, anche semplicemente di giovani colpevoli di aver espresso opinioni critiche sui social media. È in questo ... »
Free Koulchi: la campagna per la liberazione dei prigionieri di coscienza in Marocco

Free Koulchi: la campagna per la liberazione dei prigionieri di coscienza in Marocco

28 / 1 / 2020
Nelle settimane scorse in Marocco è stata avviata la campagna Free Koulchi (Liberare tutti) per chiedere la fine delle persecuzioni giudiziarie nei confronti di attivisti o anche semplici cittadini colpevoli di esprimersi apertamente contro il regime. Secondo il manifesto pubblicato sulla pagina Facebook della campagna: “Di fronte alla tensione sociale e allo ... »
Vakhtang Enukidze: ennesima "morte di Stato"

Vakhtang Enukidze: ennesima "morte di Stato"

23 / 1 / 2020
L’ennesima “morte di Stato”, un nuovo “caso Cucchi”. La morte di Vakhtang Enukidze, avvenuta nel CPR di Gradisca d’Isonzo venerdì 18 gennaio, sta assumendo contorni sempre più chiari e inquietanti. Allo stesso tempo, emerge quel grado di violenza sistemica all’interno di queste strutture che le tante organizzazioni che operano sul versante del rispetto dei ... »
L'importanza della memoria. Appunti sulla protesta davanti alla Prefettura di Treviso del luglio 2015

L'importanza della memoria. Appunti sulla protesta davanti alla Prefettura di Treviso del luglio 2015

22 / 1 / 2020
Nota del centro sociale Django sul luglio 2015 sui fatti di Quinto di Treviso, che vede trentasette compagni e compagne del nord-est imputati per aver protestato contro il trattamento disumano riservato ai migranti e il pogrom messo in atto da forza nuova in quei giorni.La memoria è il risultato di una decisione intellettuale e politica attiva, sempre soggetta a continue ... »
Con Nicoletta, per liberare tutte e tutti! Sabato 11 gennaio manifestazione a Torino

Con Nicoletta, per liberare tutte e tutti! Sabato 11 gennaio manifestazione a Torino

Appuntamento alle 13,30 in Piazza Statuto

5 / 1 / 2020
L’appello della manifestazione per la liberazione di Nicoletta Dosio e gli altri No Tav che stanno scontando pene detentive per aver difeso la Val di Susa dalla devastazione ambientale, paesaggistica e non solo. L’appuntamento è sabato 11 gennaio a Torino, alle 13,30 in Piazza Statuto.E’ dal 30 dicembre che Nicoletta si trova in carcere, dal 18 Giorgio e Mattia. Qualche ... »
«Siamo dalla parte giusta!». Lettera dal carcere di Nicoletta Dosio

«Siamo dalla parte giusta!». Lettera dal carcere di Nicoletta Dosio

La settantatreenne attivista No Tav è stata arrestata dai carabinieri a Bussoleno giovedì 30 dicembre

1 / 1 / 2020
Pubblichiamo una lettera di Nicoletta Dosio scritta il 31 dicembre dal carcere delle Vallette. La settantatreenne attivista No Tav è stata arrestata dai carabinieri a Bussoleno giovedì 30 dicembre, dopo che la Procura Generale di Torino le aveva notificato la sospensione delle misure alternative.Sto bene, sono contenta della scelta che ho fatto perché è il risultato di una ... »
«   1 2 3 4 5 6 7   »     Pagina 2 / 130