Razzismo » Europa

7 risultati, sezione: In movimento (vedi tutti) Rss Feed
Macerata - Strage neofascista del 3 febbraio, condannato Luca Traini

Macerata - Strage neofascista del 3 febbraio, condannato Luca Traini

Il commento dell'Avv. Cognini, legale di parte civile

3 / 10 / 2018
Si è concluso oggi il processo di primo grado a carico di Luca Traini, autore del raid nazifascista del 3 febbraio scorso a Macerata. La Corte di Assise del capoluogo maceratese ha condannato a dodici anni di reclusione l'attentatore tolentinate, contestando i reati di strage, porto abusivo d'armi e danneggiamento e riconoscendo l'aggravante dell'odio razziale. I giudici ... »
La torre dell'intolleranza

La torre dell'intolleranza

Comuni sceriffi. Nella città delle tre università non si contano più gli sgomberi delle esperienze autorganizzate, Rebeldìa in testa. Mentre l'ansia securitaria del centrosinistra porta palazzo Gambacorti a progettare un autentico pogrom di gran parte delle comunità rom, compresi residenti in città fin dagli anni '90.

29 / 12 / 2014
Pubblichiamo un articolo apparso sul Manifesto il 27.12 nel quale si riesce a fotografare propriamente le tecniche di governo locale e amministrativo di un Comune guidato da anni dal Partito Democratico, tra pacchetti sicurezza, ordinanze xenofobe e contro la socialità, sgomberi coatti. Un mix di soffocamento delle esperienze di movimento, di restrizione della cittadinanza ... »
Qui lega ... te la do io la banana!

Qui lega ... te la do io la banana!

Gli umori neri della Lega in bella vista sulla Padania.

16 / 1 / 2014
"Bingo Bongo stare bene solo in Congo" ........ Che il dna della Lega fosse tracciato dal razzismo, dalla xenofobia, dal sessismo, dal maschilismo, dall’omofobia insomma dai peggiori miasmi umorali che fermentano nell’intestino umano, per noi era cosa nota e certa, contrastata da sempre fattivamente nei nostri territori, tra molte difficoltà, create anche dai mille ... »
Svezia - Megafonen: sempre al fianco delle popolazioni dei nostri quartieri contro ghetti, esclusione e povertà

Svezia - Megafonen: sempre al fianco delle popolazioni dei nostri quartieri contro ghetti, esclusione e povertà

Comunicato del collettivo Megafonen

26 / 5 / 2013
Durante l’ultima settimana Megafonen è stata criticata per non aver preso le distanze dalla violenza e dalla distruzione a Husby, nella periferia di Stoccolma. Abbiamo convocato una conferenza stampa per spiegare come mai le fiamme bruciano i nostri quartieri. Ci siamo rivolti a politici, alla polizia e ai giornalisti. I media invocano il governo, il governo chiede ... »
Sulle periferie di Stoccolma in fiamme

Sulle periferie di Stoccolma in fiamme

Cosa sta accadendo in Svezia?

26 / 5 / 2013
Il contesto in cui è maturata la rivoltaDall’estero la Svezia gode ancora di un’immagine positiva come la terra promessa del welfare. Ma come le termiti, la politica neoliberale consuma il welfare dall’interno, lasciandolo come un guscio vuoto, pronto a cadere con il primo soffio di vento. Gli ospedali sono ancora li, i grattacieli nelle periferie hanno nuove facciate, ... »
Stoccolma in fiamme

Stoccolma in fiamme

23 / 5 / 2013
Nelle ultime 24 ore la rivolta nata la sera di domenica 19 maggio in Svezia in un quartiere a nord di Stoccolma, si è diffusa ad altri 15 quartieri periferici della capitale, come ha riferito la televisione svedese. Ci sono stati nuovi scontri tra la polizia e gruppi di giovani, diverse automobili sono state incendiate e una stazione di polizia è stata ... »
Tra razzismo di stato e razzismo democratico

Tra razzismo di stato e razzismo democratico

di Luca Manunza *

19 / 2 / 2010
Il razzismo in primo luogo, rappresenta il modo in cui, nell’ambito di quella vita che il potere ha preso in gestione, è stato infine possibile introdurre una separazione, quella tra ciò che deve vivere e ciò che deve morire.M. Foucault –Bisogna difendere la società-Il cammino intrapreso alcuni mesi fa dai collettivi francesi verso “La journèe sans migrés” del ... »