Petrolio

22 risultati Rss Feed
Domenica 17 aprile: votiamo SI contro le lobby petrolifere e contro il governo Renzi

Domenica 17 aprile: votiamo SI contro le lobby petrolifere e contro il governo Renzi

Comunicato dei centri sociali del Nord-Est sul referendum del 17 aprile 2016

15 / 4 / 2016
Nonostante una campagna governativa che ha tentato in ogni modo di sabotarlo, domenica si terrà il referendum cosiddetto "NoTriv". I cittadini sono chiamati ad esprimersi sull'abrogazione di una parte della Legge di Stabilità 2016, ossia su quel passaggio che toglie i limiti di tempo alle concessioni di estrazione di idrocarburi entro le 12 miglia dalla costa. Ciò che qui ... »
Potenza - Usciamo dal petrolio subito!

Potenza - Usciamo dal petrolio subito!

Soldi nelle loro tasche, devastazione del nostro territorio

7 / 4 / 2016
Pubblichiamo un report della mobilitazione che lo scorso 5 aprile ha portato tanta gente in piazza sotto la sede della Regione Basilicata, per chiedere l'immediata uscita dal sistema petrolifero, che da decenni sta devastando il territorio lucano.“POTENZA, 6 arresti per traffico e smaltimento di rifiuti, 60 indagati, sospensione della produzione di petrolio Eni in Val D'Agri ... »
Canada - In difesa della Costa Ovest

Canada - In difesa della Costa Ovest

Scienziati, ambientalisti, nativi si mobilitano perché il governo blocchi gli impianti di raffreddamento, stoccaggio e imbarco del gas liquefatto previsti sulla Costa Ovest. Mentre un primo ok all’lng arriva da Ottawa per le strutture a Squamish, poco a nord di Vancouver

21 / 3 / 2016
Secondo articolo della rubrica, a cura di Paola Rosà, sullo sfruttamento delle risorse energetiche in Canada e sul prevedibile raddoppio della produzione petrolifera e le conseguenti devastazioni che colpiranno il Nord-Ovest del Paese.Questione di giorni, al massimo di settimane. Dopo che l'11 marzo è scaduto il periodo di apertura della valutazione di impatto ambientale ... »
Canada, ritorno al petrolio.

Canada, ritorno al petrolio.

La nuova frontiera dell'export verso la Cina, la resistenza dei nativi, i tentennamenti del presidente.

10 / 3 / 2016
Questo articolo è il primo di una serie di approfondimenti, a cura di Paola Rosà, sullo sfruttamento delle risorse energetiche in Canada e sul prevedibile raddoppio della produzione petrolifera e le conseguenti devastazioni che colpiranno il Nord-Ovest del Paese. Il Canada è il secondo Paese più esteso al mondo, dopo la Russia, e conta poco più di 35 milioni di abitanti, ... »
Ambiente, diritti e petrolio: il caso del parco Yasuni in Ecuador

Ambiente, diritti e petrolio: il caso del parco Yasuni in Ecuador

di Maya Santamaria, Limes del 2 dicembre 2014

10 / 12 / 2014
Pubblichiamo questo interessante articolo che ci da un quadro completo sui progetti di estrazione petrolifera nel territorio della Riserva Mondiale della Biosfera dello Yasunì in Ecuador, la zona con il più alto grado di biodiversità del pianeta. Questa vicenda si è conosciuta in tutto il mondo quando il presidente Rafael Correa ha dato il via libera alle trivellazioni ... »
Pipeline

Pipeline

Accordo Cina Russia a Shangai, combattimenti elettorali in Ucraina. Alla ricerca di nuovi rapporti di forza internazionali.

di Bz
23 / 5 / 2014
Quelle che seguono sono delle sintetiche suggestioni che ci vengono indotte dal sostenuto incedere delle nuove dislocazioni, dai mutamenti degli scenari che si susseguono sul piano internazionale; sono in corso nuovi e concreti posizionamenti dei Potentati internazionali in cerca di nuovi equilibri, fatto di permanenti tensioni e forzature, dopo il tramonto del sogno del ... »
Libia - Guerra per il controllo del petrolio.

Libia - Guerra per il controllo del petrolio.

La guerra per bande divampa nella Cirenaica, centinaia i morti e feriti.

di Bz
18 / 5 / 2014
Dopo la rivoluzione che ha detronizzato il ras Gheddafi nel 2011, il governo di Tripoli si è mostrato incapace di ristabilire l'ordine e la sicurezza sul territorio della Libia, divisa in aree tribali, dove potenti clan amministrano e controllano i propri feudi con milizie armate, soprattutto nel sud e nell'est del Paese. Sopratutto la Cirenaica, da dove è partita la rivolta ... »
In Kazakhstan è strage

In Kazakhstan è strage

19 / 12 / 2011
Col passar delle ore si prospetta sempre più drammatica la situazione nella provincia petrolifera del Kazakhstan, dove la repressione del regime contro gli operai in sciopero potrebbe aver causato 70 morti e centinaia di feriti nella città di Zhanaozen e dove arrivano voci di rivolte di massa in diverse città. Le comunicazioni telefoniche e via internet sono state ... »
Costa Teatina, chi si oppone al Parco vuol consegnarla al saccheggio definitivo

Costa Teatina, chi si oppone al Parco vuol consegnarla al saccheggio definitivo

Venerdì 27 maggio si è tenuto a San Vito un convegno sulla perimetrazione del Parco Nazionale della Costa Teatina. Un convegno rivelatasi una passerella della peggior malapolitica, degli insulti, delle volgarità e di un'opposizione al Parco basata su falsità e disinformazione.

Utente: Heval
1 / 6 / 2011
[...] Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia. [...] Le leggi qui assicurano una giustizia eguale per tutti nelle loro dispute private, ma noi non ignoriamo mai i meriti dell’eccellenza. Quando un cittadino si distingue, allora esso sarà, a preferenza di altri, chiamato a servire lo Stato, ma non come un atto di ... »
Abyei: una storia raccontata poco e male

Abyei: una storia raccontata poco e male

22/05/2011

Utente: Ashai
26 / 5 / 2011
Dopo aver letto le quattro sintetiche righe dell'ANSA sulla presa di Abyei, da parte delle milizie nord sudanesi, avvenuta il 21 maggio 2011, ho capito che un'informazione esauriente su un argomento, dalle trame più complesse di quelle raccontate dai media più diffusi, così come la volontà da parte di quest'ultimi di ridare dignità ad un popolo martoriato, è un'utopia. ... »
«   1 2 3   »     Pagina 2 / 3