Lotte ambientali

22 risultati, sezione: Mondi (vedi tutti) Rss Feed
Non chiamateli incidenti. Il MAB denuncia il sistema corrotto e criminale delle grandi dighe in Brasile

Non chiamateli incidenti. Il MAB denuncia il sistema corrotto e criminale delle grandi dighe in Brasile

Intervista a Sabino, attivista MAB dello stato del Maranhão

7 / 4 / 2021
Lo scorso 25 marzo, proprio nel pieno del momento peggiore dell’ondata pandemica di Covid-19 in Brasile, si è verificato l’ennesimo incidente dovuto alla rottura di una diga. Questa volta a rompersi è stata una diga di scarti minerari d’oro nella città di Godofredo Viana, stato del Maranhão, appartente alla società mineraria Aurizona MASA, di proprietà ... »
«Danni continua a resistere nei nostri cuori!». Un racconto dalla foresta di Dannenröd, in Germania

«Danni continua a resistere nei nostri cuori!». Un racconto dalla foresta di Dannenröd, in Germania

10 / 12 / 2020
Dall’ottobre del 2019 attiviste e attivisti hanno occupato Dannenröder Forst, una foresta di latifoglie che si trova in Assia, nel cuore della Germania, e la cui esistenza è minacciata dai lavori di estensione della A 49, autostrada che oggi collega lo snodo industriale di Kassel con Neuental e che dovrebbe proseguire verso Homberg (Ohm), al centro del Land. Negli ultimi ... »
Campamento Zapatista en Defensa del Agua del Río Cuautla. Difendere l’acqua, Difendere la vita.

Campamento Zapatista en Defensa del Agua del Río Cuautla. Difendere l’acqua, Difendere la vita.

27 / 11 / 2020
Dal 2012, il Fronte dei Popoli in Difesa della Terra e dell'Acqua di Morelos-Puebla-Tlaxcala si è impegnato nella lotta contro il “Proyecto Integral Morelos”, nello specifico, contro la creazione di un gasdotto che attraversa i tre stati, di due impianti termoelettrici (di cui uno già costruito a Huexca, Morelos) e di un acquedotto di supporto per le centrali elettriche. ... »
Messico - la comunità di Juanacatlán contro la termoelettrica e il gasdotto

Messico - la comunità di Juanacatlán contro la termoelettrica e il gasdotto

11 / 1 / 2020
La comunità originaria di Juanacatlán (Jalisco ) contro la creazione dei due megaprogetti energetici: il gasdotto di Villa de Reyes - Aguascalientes - Guadalajara, di proprietà della società messicana Fermaca e la centrale termoelettrica "La Charrería", finanziata dalla società spagnola Fisterra in collaborazione, con il fondo monetario “criminale” Blackstone. Le ... »
Messico - “Il treno corre forte e si divora la foresta”

Messico - “Il treno corre forte e si divora la foresta”

19 / 12 / 2019
“Il treno corre forte e si divora la foresta”. È una frase tratta da una canzone dei Modena City Ramblers che racconta l’arrivo del treno nel villaggio incantato di Macondo. Nel capolavoro di García Márquez, “Cent’anni di solitudine”, il treno rappresenta l’arrivo del progresso nel piccolo villaggio fondato da José Arcadio Buendía, ma anche la ... »
Messico - Le lotte contro il gasdotto a Juanacatlán e lo spirito del “20 de noviembre”

Messico - Le lotte contro il gasdotto a Juanacatlán e lo spirito del “20 de noviembre”

3 / 12 / 2019
Per l'intera città di Juanacatlán ogni anno, dal 1910, il 20 di novembre viene commemorato l’inizio di uno straordinario periodo che vide i cuori e le coscienze delle comunità messicane unite per l’autonomia e la lotta della propria terra. È il giorno della rivoluzione messicana. Se vogliamo cercare il significato di questo periodo, nel senso dell’andatura e dei ... »
Il Canada getta la maschera

Il Canada getta la maschera

L'assedio di polizia al campo Unist'ot'en scatena proteste in tutto il Paese.

12 / 1 / 2019
Con più di 60 azioni di protesta in tutto il Canada e migliaia di messaggi di solidarietà da tutto il mondo, la risposta al violento sgombero di lunedì lungo la strada forestale del Morice River in British Columbia è arrivata nitida e gridata: giù le mani dai nativi! Basta con la polizia strumento delle multinazionali! Il Canada rispetti la convenzione sui diritti dei ... »
Nuovo attacco militare alla Zad

Nuovo attacco militare alla Zad

17 maggio. Alle 4e46 l'allerta è scattata. Un'altra ondata di uomini in divisa, decine di mezzi blindati, elicotteri, droni, hanno invaso la Zad di Notre-Dame-des-Landes.

18 / 5 / 2018
L'operazione militare per tentare di espellere le persone che vivono nella Zad e per distruggere le loro abitazioni, un'altra decina per adesso, era prevista dal giorno dell'incontro alla prefettura di Nantes per «presentare i dossier nominali dei progetti» agricoli e no allo scopo di rispettare lo «Stato di diritto» imposto dal governo. La macchina militare è diventata ... »
Call per azioni di solidarietà internazionali: fermiamo la distruzione della ZAD

Call per azioni di solidarietà internazionali: fermiamo la distruzione della ZAD

20 / 4 / 2018
Abbiamo tradotto l’appello della Zad (zone à défendre), di Notre-Dame-des-Landes (l’originale in francese e in inglese) per costruire in tutto il mondo azioni di solidarietà nei confronti di una lotta che da decenni si oppone alla devastazione di un territorio e che è pesantemente attaccata dal governo francese.Scriviamo con l’odore dei gas lacrimogeni sulle mani. ... »
Francia. «ZADs ovunque, ZADs per sempre»

Francia. «ZADs ovunque, ZADs per sempre»

L'operazione militare contro la Zad (zone à défendre), di Notre-Dame-des-Landes per espellere gli occupanti e demolire le abitazioni è in corso.

10 / 4 / 2018
Gli zadisti non hanno paura, Macron invece si. Alle 3 di notte di lunedì 9 aprile è cominciata l'operazione «di mantenimento dell'ordine» con l'evacuazione degli «occupanti più radicali», secondo il comunicato del ministero dell'Interno francese. Il governo decide di usare l'aggressione violenta, l'invasione e l'espulsione della Zad con 2500 gendarmi e 1500 ... »
1 2 3   »     Pagina 1 / 3