Lorenzo Feltrin » Repressione

4 risultati Rss Feed
Marocco: Il giornalista Omar Radi ancora in carcere

Marocco: Il giornalista Omar Radi ancora in carcere

10 / 8 / 2020
Il giornalista marocchino Omar Radi è stato arrestato il 29 luglio a Casablanca ed è ora in carcere in attesa di processo. Da sempre critico della monarchia, e già militante del Movimento 20 Febbraio che nel 2011 aveva organizzato un ciclo di mobilitazioni di massa per la giustizia sociale e la democrazia, si era occupato di tutte le principali lotte per una distribuzione ... »
Free Koulchi: la campagna per la liberazione dei prigionieri di coscienza in Marocco

Free Koulchi: la campagna per la liberazione dei prigionieri di coscienza in Marocco

28 / 1 / 2020
Nelle settimane scorse in Marocco è stata avviata la campagna Free Koulchi (Liberare tutti) per chiedere la fine delle persecuzioni giudiziarie nei confronti di attivisti o anche semplici cittadini colpevoli di esprimersi apertamente contro il regime. Secondo il manifesto pubblicato sulla pagina Facebook della campagna: “Di fronte alla tensione sociale e allo ... »
La morte di un giovane precario infiamma il Marocco

La morte di un giovane precario infiamma il Marocco

31 / 10 / 2016
La sera di venerdì 28 ottobre ad Al Hoceima, città portuale del Rif, le forze dell’ordine sequestravano un carico di pesce al 31enne precario Mouhcine Fikri. Poco dopo, il giovane decedeva di una morte atroce, schiacciato all’interno del camion compattatore della nettezza urbana che stava distruggendo la merce confiscata. Le circostanze della morte di Fikri non sono ... »
Tunisia - Quinto anniversario sotto il giro di vite del “partito dell’ordine”

Tunisia - Quinto anniversario sotto il giro di vite del “partito dell’ordine”

A cinque anni dalla rivolta a Sidi Bouzid il Governo tunisino continua il pugno di ferro contro chi dissente

18 / 12 / 2015
Come riportato due settimane fa il governo di grande coalizione tunisino, il suo braccio armato del Ministero degli Interni nonché alcuni settori del potere giudiziario, stanno utilizzando lo stato di emergenza – dichiarato per far fronte al terrorismo di destra – come pretesto per colpire nel mucchio. O meglio, per colpire soggetti a vario titolo scomodi in modo da ... »