Libia » Migranti

25 risultati, sezione: In movimento (vedi tutti) Rss Feed
Venezia. Profughi libici in corteo per la dignità e la libertà

Venezia. Profughi libici in corteo per la dignità e la libertà

"Il 28 febbraio scadono le convenzioni. Dove andremo? E come sono stati spesi i soldi pubblici destinati all'accoglienza?"

24 / 1 / 2013
Freedom. Libertà. Possiamo lanciare decine di appelli e buttare giù pagine su pagine di analisi ma la vera motivazione che spinto alla mobilitazione i profughi dalla Libia, che questo pomeriggio a Venezia hanno dato vita ad un colorato corteo, è rinchiusa tutta in questa parola: freedom. “Perché manifestate? E cosa chiedete all’Italia?” chiedeva dietro alla ... »
Reggio Emilia – I migranti provenienti dalla Libia manifestano per le strade della città

Reggio Emilia – I migranti provenienti dalla Libia manifestano per le strade della città

La cronaca multimediale del corteo cittadino

16 / 12 / 2012
Nella settimana in cui si celebra la giornata del migrante a Reggio Emilia si è svolta la manifestazione con i migranti provenienti dalla Libia lanciata dall’Ass. Città Migrante, Ass. Città Migrante, Ass. GA3, Gruppo Emergency Reggio Emilia, Laboratorio Aq16. Il corteo che ha attraversato le vie del centro storico della città è stato ricco di interventi. I migranti ... »
Reggio Emilia - Non più profughi ma cittadini! Diritti, dignità, futuro per i migranti provenienti dalla Libia!

Reggio Emilia - Non più profughi ma cittadini! Diritti, dignità, futuro per i migranti provenienti dalla Libia!

Domenica 16 dicembre manifestazione cittadina: concentramento ore 15 stazione dei treni (Piazzale Marconi) Reggio Emilia

12 / 12 / 2012
Nella settimana in cui si celebra la giornata mondiale del migrante saremo al fianco dei migranti provenienti dalla Libia che vivono nella provincia di Reggio Emilia ormai da più di un anno e mezzo. Vogliamo attraversare le vie della città per reclamare il diritto ad essere a pieno titolo riconosciuti come parte di queste città e non più come “profughi”.Uomini e donne ... »
Libia - Nuovo governo vecchi accordi. Respingiamo i nuovi respingimenti

Libia - Nuovo governo vecchi accordi. Respingiamo i nuovi respingimenti

Progetto Melting Pot Europa e Fulvio Vassallo Paleologo, Università di Palermo

3 / 4 / 2012
"Adesso ci penseranno direttamente i libici "addestrati dagli italiani" a svolgere le stesse operazioni, magari facendo pure aderire la Libia alla Convenzione di Ginevra, che non ha ancora sottoscritto, (ma questo per la Cancellieri sembra solo un dettaglio) e poi respingeranno come sempre, oltre a finanziare i respingimenti che la Libia sta già affettuando verso altri ... »
Trento - Stop ai bombardamenti, accoglienza subito senza discriminazioni

Trento - Stop ai bombardamenti, accoglienza subito senza discriminazioni

2 / 4 / 2011
Questo pomeriggio il Coordinamento Trentino 2 aprile ha promosso un presidio in piazza Pasi in collegamento con le altre piazze italiane che hanno voluto manifestare una netta contrarietà alla guerra e alla cultura che la genera. Gli interventi e il testo distribuito hanno posto l'accento sulla fine immediata dei bombardamenti sulla Libia e sulla situazione dei migranti ... »
Mestre - Incontro pubblico "La guerra, i popoli, i migranti"

Mestre - Incontro pubblico "La guerra, i popoli, i migranti"

Una iniziativa del Centro Pace del Comune di Venezia

29 / 3 / 2011
Il Centro Pace del Comune di Venezia invita all'incontro:La guerra, i popoli, i migranti.Per un confronto in città.Mercoledì 30 marzo alle ore 21 Laurentianum - piazza Ferretto a MestreLe rivolte popolari nel mondo arabo sulla sponda sud del Mediterraneo hanno acceso speranze e aperto impensabili prospettive di liberazione e di sviluppo in paesi che sembravano fermi sotto il ... »
Reggio E. - No alla guerra! Si all'accoglienza!

Reggio E. - No alla guerra! Si all'accoglienza!

Presidio organizzato dal Laboratorio Aq16, associazione Città Migrante e Emergency - Gruppo Reggio Emilia contro l'intervento militare in Libia e per l'accoglienza dei profughi

23 / 3 / 2011
Essere contro la guerra sempre e comunque. Da qui partiamo.Vogliamo anche riprendere le parole di Gino Strada: “BISOGNAVA PENSARCI PRIMA”.Non è retorico ne inutile dire che Gheddafi è stato sostenuto economicamente, militarmente ma soprattutto politicamente dai governi italiani, di centro sinistra prima e sfacciatamente poi dal governo di Berlusconi/Bossi . Supporto ... »
Welcome! - Fuori i migranti dalla clandestinità. Dignità e protezione per gli sfollati

Welcome! - Fuori i migranti dalla clandestinità. Dignità e protezione per gli sfollati

Iniziato lo svuotamento anche dai C.A.R.A. di Roma e Gradisca d’Isonzo. A breve diventeranno probabilmente CIE. Maroni incontra le regioni per distribuire i migranti. Accoglienza? Dall’isola prigione all’imprigionamento diffuso degli sfollati

22 / 3 / 2011
Saranno trasferiti tutti a Mineo entro una settimana ed i CARA, i centri di accoglienza per richiedenti asilo, diventeranno probabilmente strutture detentive dove incarcerare i migranti sbarcati a Lampedusa in questi giorni. La notizia arriva da Roma, dove da questa mattina, così come a Gradisca d’Isonzo, sono cominciate le deportazioni dei richiedenti asilo dal ... »
One two tre merci Sarkozé

One two tre merci Sarkozé

22 / 3 / 2011
Viaggio a Benghazi, 21 marzo 2011“No all'ingresso degli stranieri”. È scritto di rosso su uno sfondo bianco con su disegnata una montagna di teschi neri sorvolata da un elicottero da guerra. È il manifesto più grande sotto il tribunale di Benghazi. Oggi in piazza sono in migliaia e l'hanno sistemato bene in vista, perché finisca dentro l'inquadratura del cameraman ... »
Libia - Dall’alba della Pace alla notte della Guerra. In Italia migranti nei campi di confinamento

Libia - Dall’alba della Pace alla notte della Guerra. In Italia migranti nei campi di confinamento

21 / 3 / 2011
Gli attacchi delle forze della coalizione internazionale che stanno martellando tutta la Libia rischiano di produrre effetti diversi da quelli auspicati nella Risoluzione n.1973 delle Nazioni Unite, nella quale si stabiliva “un divieto su tutti i voli nello spazio aereo della Jamahiriya araba” al fine di proteggere i civili, perseguendosi dunque l’interesse di ... »
1 2 3   »     Pagina 1 / 3