Lesvoscalling

13 risultati, sezione: In movimento (vedi tutti) Rss Feed
A Maljevac la Carovana europea protesta contro le politiche migratorie dell’UE

A Maljevac la Carovana europea protesta contro le politiche migratorie dell’UE

La Carovana per la libertà di movimento da Trieste riesce a raggiungere il confine croato-bosniaco.

21 / 6 / 2021
Riprendiamo, da Melting Pot, l'articolo che racconta la Carovana per la libertà di movimento che si è svolta sabato 19 giugno sul confine croato-bosniaco. La Carovana per la libertà di movimento è stata la prima manifestazione alle frontiere europee dall’inizio della pandemia. Dopo la giornata di mobilitazione del 17 aprile che si è svolta in tre diversi luoghi ... »
"End violence, stop pushbacks. Join the caravan": domani la Balkanroute Calling verso il confine croato-bosniaco

"End violence, stop pushbacks. Join the caravan": domani la Balkanroute Calling verso il confine croato-bosniaco

18 / 6 / 2021
Domattina, sabato 19 giugno, alle 11.00 da piazza della Libertà a Trieste partirà la “Carovana per la libertà di movimento”, un viaggio che vedrà partire in automobile attivistə europei per dirigersi in un lungo corteo verso Maljevac, al confine fra Croazia e Bosnia ed Erzegovina. L’iniziativa, di respiro internazionale, è stata costruita e promossa da ... »
Balkanroute calling: carovana per la libertà di movimento

Balkanroute calling: carovana per la libertà di movimento

Sabato 19 giugno da Trieste a Maljevac confine croato-bosniaco.

1 / 6 / 2021
Sabato 19 giugno Lesvos Calling promuoverà una carovana per la libertà di movimento, partendo da piazza Libertà di Trieste, crocevia di solidarietà e cura, con lo scopo di arrivare a Maljevac sulla frontiera croato-bosniaca. Attraversando stati e confini che incarnano l’ipocrisia delle politiche europee si vuole denunciare chi attua respingimenti a catena e srotola filo ... »
Balkanroute calling - Da Trieste al confine Italo-sloveno in solidarietà alle persone in transito

Balkanroute calling - Da Trieste al confine Italo-sloveno in solidarietà alle persone in transito

17 / 4 / 2021
Trieste è diventata negli ultimi mesi il simbolo dell’azione repressiva nei confronti della solidarietà dal basso che sta colpendo con un nuova intensità chi opera a terra e in mare. Ed è proprio per questo che oggi in tante/i hanno animato l'iniziativa promossa dalla campagna Lesvos Calling per prendere parola e mobilitarsi fianco a fianco con le persone migranti e ... »
Balkanroute calling: giornata di mobilitazione a Trieste e sul confine Italo-sloveno

Balkanroute calling: giornata di mobilitazione a Trieste e sul confine Italo-sloveno

Sabato 17 aprile iniziative per la libertà di movimento, contro i respingimenti. Il cambio di programma a seguito dalle nuove restrizioni per i viaggi all’estero.

16 / 4 / 2021
Trieste - La carovana per la libertà di movimento promossa dalla campagna Lesvos calling prevista per sabato 17 aprile si terrà. Cambia però il programma a seguito delle nuove restrizioni per i viaggi all’estero.Le realtà promotrici e aderenti (*) fanno sapere di aver provato fino all’ultimo a confermare l’itinerario della Caravan for freedom of movement che ... »
Balkanroute calling - Carovana per la libertà di movimento

Balkanroute calling - Carovana per la libertà di movimento

Sabato 17 aprile da Trieste al confine croato-bosniaco.

13 / 3 / 2021
Sabato 17 aprile la campagna Lesvos calling promuove una carovana per la libertà di movimento e per denunciare i molteplici effetti del regime dei confini lungo la cosiddetta rotta balcanica. La carovana partirà da Trieste, da quella piazza della Libertà che è diventata un luogo simbolo della città solidale e crocevia di corpi e istanze, con l’intento di arrivare ... »
Balkan route, what can be done? Call for action!

Balkan route, what can be done? Call for action!

Assemblea telematica 4 febbraio 2021 ore 20.00.

22 / 1 / 2021
La situazione lungo la rotta balcanica è sicuramente peggiorata con il sopraggiungere dell'inverno e dopo gli incendi che hanno colpito i vari campi, in particolare quello di Lipa; ma è da anni che gli avvenimenti della Balkan Route costituiscono con il suo corollario di abusi, violenze, torture, pushback, morti una delle più lampanti vergogne dell'Unione europea.Quindi ... »
#EUshame - Occupata la sede della Commissione Europea a Milano

#EUshame - Occupata la sede della Commissione Europea a Milano

Attivisti e attiviste si siedono a terra nell'atrio della commissione europea, per dire forte e chiaro che è il momento di aprire i confini e far arrivare le persone in Europa in modo sicuro. Cronaca in aggiornamento.

6 / 3 / 2020
L'Unione Europea sta attuando una guerra contro decine di migliaia di persone migranti che dalla Turchia cercano protezione in Europa ma trovano Frontex ed i carri armati di Grecia e Bulgaria. In questa settimana almeno una persona è stata uccisa e cinque sono rimaste ferite dai proiettili sparati dalla polizia greca nei pressi del confine di Kastanies, un bambino nel ... »
Canali umanitari subito! Immediata evacuazione dalla Grecia e dalla Turchia

Canali umanitari subito! Immediata evacuazione dalla Grecia e dalla Turchia

Appello alla mobilitazione del Progetto Melting Pot e della campagna Lesvos calling

3 / 3 / 2020
La crisi umanitaria in Grecia, nelle isole hotspot del Mar Egeo e al confine con la Turchia sta drammaticamente peggiorando di ora e in ora, da quando lo scorso 27 febbraio il presidente turco Erdogan ha annunciato, dopo l’intensificarsi degli scontri in Siria, di inviare verso l’Europa “milioni di profughi” che risiedono in Turchia. In questo momento, secondo ... »
Basta accordi con la Libia. Ad Adria, sanzionato il “Cantiere Navale Vittoria”. Per gli attivisti è "complice di crimini contro l’umanità” complice di crimini contro l’umanità

Basta accordi con la Libia. Ad Adria, sanzionato il “Cantiere Navale Vittoria”. Per gli attivisti è "complice di crimini contro l’umanità” complice di crimini contro l’umanità

L’impresa veneta dal 2017 fornisce motovedette e addestramento alla cosiddetta Guardia costiera libica

15 / 2 / 2020
Questa mattina ad Adria, provincia di Rovigo, gli attivisti e le attiviste dei Centri Sociali del nordest e della campagna Lesvos calling hanno fatto visita e sanzionato il Cantiere Navale Vittoria. Fumogeni, striscioni e vernice rossa contro l’impresa veneta che dal dicembre 2017 è il principale partner operativo della cosiddetta guardia costiera libica, grazie agli ... »
1 2   »     Pagina 1 / 2