Lavoro

63 risultati, sezione: Mondi (vedi tutti) Rss Feed
Francia - La lutte continue!

Francia - La lutte continue!

Intermittenti e precari si organizzano dopo lo sgombero del Carreau du Temple per generalizzare la mobilitazione contro le leggi che intensificano la precarietà. Occupato il centro per l'impiego di Laumière. Il 4 aprile mobilitazione contro il vertice parigino dei ministri europei della cultura.

28 / 3 / 2014
 Dopo lo sgombero del Carreau du Temple di domenica la rete degli intermittenti e precari dello spettacolo non si è affatto fermata. In questa settimana molte sono state le iniziative tra azioni, assemblee organizzative e dibattiti diffuse nella metropoli francese: la questione adesso è l'allargamento della composizione mobilitata per generalizzare l'opposizione ... »
Treviso - Il 3 aprile: conferenza stampa ed incontro con una sopravvissuta del crollo al Rana Plaza in Bangladesh

Treviso - Il 3 aprile: conferenza stampa ed incontro con una sopravvissuta del crollo al Rana Plaza in Bangladesh

Per denunciare lo sfruttamento globale delle grandi company del tessile, come Benetton

28 / 3 / 2014
 Il 24 aprile  in Bangladesh crollava un palazzo di otto piani: il Rana Plaza. Dentro c’erano cinque fabbriche tessili che rifornivano numerosi marchi internazionali. Più di 1100 i morti nella palazzina simbolo dello sfruttamento dei marchi mondiali, tra i quali anche la trevigiana Benetton.Proprio a Treviso il 3 aprile arriveranno i sopravvisuti del crollo. Un atto ... »
Miniere di platino: lavoratori in sciopero da mesi

Miniere di platino: lavoratori in sciopero da mesi

I rappresentanti dei minatori chiedono l’aumento del salario minimo a 1155 dollari in un periodo di 4 anni.

di Bz
27 / 3 / 2014
Sudafrica, miniere di platino: lavoratori in sciopero da mesiNell’agosto del 2012 ci fu una strage di operai vicino alla miniera di platino di Marikana, in Sudafrica: i morti furono 34 e 78 i feriti, la polizia ha sparato con armi automatiche contro un gruppo di lavoratori, che picchettavano gli ingressi alla miniera, alcuni dei quali armati di machete o di bastoni, ... »
Stati Uniti - Il giovedì dello sciopero dei Fast-Food

Stati Uniti - Il giovedì dello sciopero dei Fast-Food

Continuano gli scioperi negli Stati Uniti. Questa volta tocca a i lavoratori delle catene dei Fast-Food per aumenti salariali e il diritto ad organizzarsi.

5 / 12 / 2013
Giovedì i lavoratori delle catene dei fast-food saranno in picchetto davanti ai loro posti di lavoro in 200 luoghi, un anno dopo il loro primo sciopero. Gli organizzatori dicono che le azioni si svolgeranno in tutto il paese per sostenere la richiesta di portare a 15 dollari l'ora il salario minimo per i lavoratori e il diritto a formare un sindacato, senza il pericolo di ... »
Germania - Buon Natale, buon affare?

Germania - Buon Natale, buon affare?

Notizie sullo sciopero e i processi di organizzazione dentro Amazon in Germania

4 / 12 / 2013
Lunedì 25 di novembre 2013: poco dopo mezza notte, a Leipzig e Bad Hersfeld, circa 1000 lavoratori della Amazon entrano in sciopero organizzati da Ver.di, il sindacato tedesco dei servizi. È stato il primo sciopero della stagione natalizia, quando l'incremento del volume di affari di Amazon rende l'azienda più vulnerabile alle azioni di protesta. Questo gesto ha attirato ... »
Stati Uniti - Il successo dello sciopero alla Wal-Mart

Stati Uniti - Il successo dello sciopero alla Wal-Mart

Il Walmart's Black Friday Strikes è stato un successo mostrando nuove possibilità di organizzazione e azione anche per i lavoratori delle grandi catene di distribuzione e dei servizi di logistica negli Stati Uniti e non solo.

2 / 12 / 2013
Venerdì scorso negli Stati Uniti si è svolto il “Black Friday”', il giorno con gli sconti più bassi dell'anno, ma è stato anche un giorno buio per la Wal-Mart, il più grande datore di lavoro del paese. In migliaia hanno scioperato e si sono radunati fuori dai magazzini Wal-Mart in tutti gli Stati Uniti e in nove città 111 manifestanti sono stati arrestati per aver ... »
Cambogia - Lavoratori si scontrano con la polizia nelle proteste contro lo sfruttamento delle multinazionali

Cambogia - Lavoratori si scontrano con la polizia nelle proteste contro lo sfruttamento delle multinazionali

Come in Bangladesh chiedono aumenti salariali e migliori condizioni di lavoro

13 / 11 / 2013
Alcuni mesi fa il crollo della fabbrica tessile a Dacca cn più di 1000 morti, apriva uno squarcio sulle condizioni di super sfruttamento della filiera delle company multinazionali del settore. Dopo convegni, carte d'intenti firmate in pompa magna, codici etici per le condizioni di lavoro, le proteste in Bangladesh e Cambogia proprio di questi ... »
Stati Uniti - Lavoratori dei fastfood in sciopero per reddito e diritti, contro la povertà

Stati Uniti - Lavoratori dei fastfood in sciopero per reddito e diritti, contro la povertà

E’ cominciata lunedì in sette città del paese la più grande mobilitazione nella storia degli Stati Uniti dei lavoratori dei fastfood

30 / 7 / 2013
Il personale delle catene McDonald, Burger King, KFC e Wendy sarà in presidio davanti ai locali a New York, Chicago, Detroit, Milwaukee, St. Louis, Kansas City e Flint, Michigan. I lavoratori chiedono ai ristoranti fastfood di aumentare il salario minimo che attualmente è molto più basso a 15 dollari all'ora; la retribuzione media nell’area di New York è di 8,25 dollari ... »
Non bisogna permettere alle multinazionali di decidere sul piano della sicurezza per le fabbriche in Bangladesh

Non bisogna permettere alle multinazionali di decidere sul piano della sicurezza per le fabbriche in Bangladesh

Le Corporation statunitensi non sembrano voler firmare neanche il protocollo per le aziende che hanno ordini nelle fabbriche tessili del Bangladesh e lo sfruttamento disumano continua.

18 / 5 / 2013
di Elizabeth Cline *E' stata una settimana di attesa per i consumatori americani per vedere quale sarebbe stata la risposta dei marchi della moda, che hanno le commesse in Bangladesh, dopo il crollo di fine aprile dell'edificio del Rana Plaza con più di 1.100 lavoratori tessili morti . Aziende di abbigliamento e corporations sono stati occupati nella sottoscrizione di un ... »
Dalla Asics alla Benetton: la delocalizzazione produce morte

Dalla Asics alla Benetton: la delocalizzazione produce morte

morti da lavoro in Cambogia e Bangladesh

di Bz
18 / 5 / 2013
Una fabbrica di scarpe è crollata in Cambogia nel distretto di Kong Pisey, provincia di Kampong Speu, a circa 40 chilometri ad ovest dalla capitale Phnom Penh intrappolando tra le macerie più di 100 operai e provocando diverse vittime: per ora i corpi recuperati sarebbero sei. La fabbrica, la Wing Star Shoes, è una delle fabbriche di scarpe sportive che lavorano ... »
«   1 2 3 4 5 6 7   »     Pagina 3 / 7