Guerra » Europa

19 risultati Rss Feed
Economia ed antropologia della violenza nel "bellum omnium contra omnes"

Economia ed antropologia della violenza nel "bellum omnium contra omnes"

29 / 7 / 2016
Anche martedì mattina non è tardata ad arrivare. Come una sveglia, una routine, si aprono le pagine online dei quotidiani aspettandosi di trovare qualcosa – cioè quella cosa – e immediatamente si invera ciò che sta dietro l’attesa: la notizia dell’ennesima strage, dell’ennesimo omicidio o attacco. Non perpetrati fuori dai confini dell’Occidente, ma addirittura ... »
“Losers” ovvero i demoni della finanza. La violenza come gestione dell’ordine neoliberale

“Losers” ovvero i demoni della finanza. La violenza come gestione dell’ordine neoliberale

29 / 7 / 2016
Pubblichiamo un articolo di Roberta Pompili (tratto da Euronomade) che pone al centro della ricerca il tema della violenza, tra "terrorismo" e nuove forme di accumulazione del capitale.Unseen voice: “Shit/Fucking Turks!”Balcony Man: “Shit/Fucking Kanacken” (termine spregiativo utilizzato per indicare i migranti)(dalla conversazione a Monaco tra il ragazzo omicida ed ... »
Città ribelli alla normalità del male

Città ribelli alla normalità del male

28 / 7 / 2016
L'attentato dell'altro ieri a Rouen, il meno grave certo in termini di perdita di vite umane, ma uno dei più efferati e simbolicamente spiazzanti degli ultimi mesi, ci spinge evidentemente a fare qualche  riflessione.Nessun anatema sul tramonto dell'occidente si intende, ne' tanto meno alcun lamento per l'irrompere della guerra e della barbarie dentro le vite dei ... »
Non un passo indietro

Non un passo indietro

Nel Kurdistan Bakur, territorio sud-est della Turchia, si nasce e si muore sotto coprifuoco. Erdogan sta scatenando una vera e propria guerra contro la popolazione curda e contro gli oppositori al suo governo

29 / 12 / 2015
Immagini di guerra, immagini di distruzione, immagini di miseria quelle che hanno contornato l'ultimo mese del 2015, non arrivano da così lontano eppure diventa sempre più difficile intervenire se quello scempio e quell'indecenza non verrà fermata. Quello che sta succedendo nel Kurdistan Bakur, nel sud-est della Turchia, è qualcosa al di fuori di qualsiasi logica. Sono ... »
This is not going to be quick

This is not going to be quick

Il Parlamento inglese approva l'intervento militare contro Daesh, nella notte i primi bombardamenti aerei britannici

3 / 12 / 2015
“Non sarà una cosa veloce” ha dichiarato il Segretario alla Difesa britannico in merito alle operazioni di guerra nei confronti di Daesh. L’autorizzazione a iniziare il bombardamento aereo, al contrario, ha seguito quasi immediatamente il risultato della votazione in Parlamento. Cameron aveva già dichiarato pubblicamente le sue intenzioni di partecipare al fianco della ... »
La guerra è dichiarata

La guerra è dichiarata

La Francia in stato di assedio e la popolazione di Parigi e dell'Île-de-France in ostaggio dell'ennesimo piano d'emergenza antiterrorismo.

16 / 11 / 2015
Gli attacchi omicidi avvenuti nella notte di venerdì 13 novembre sono stati organizzati da cellule, interne al territorio europeo, delle formazioni armate islamiche per colpire i governi dei Paesi che intervengono militarmente nelle regioni investite dal conflitto che coinvolge la Siria, l'Iraq, l'Iran, la Turchia e il Libano.La cronaca di quella che si può definire una ... »
"Stiamo assistendo a un enorme massacro"

"Stiamo assistendo a un enorme massacro"

Più di 100 vittime ad Ankara in seguito all'attentato di questa mattina. Ancora una volta un attacco alle esperienze curde di autonomia e alla pace.

10 / 10 / 2015
Ancora una volta la Turchia è scossa da un attentato. Questa mattina nel centro di Ankara sono esplose due bombe, a poca distanza l'una dall'altra, nelle vicinanze della stazione ferroviaria dove stava per aver inizio la Marcia per la Pace.Questa marcia era stata indetta dal partito Hdp, insieme a sindacati di sinistra Disk e Kesk e dagli ordini degli ingegneri e dei medici, ... »
Nessuna Europa può farcela con i confini e l’austerità

Nessuna Europa può farcela con i confini e l’austerità

24 / 8 / 2015
 Trapani, Messina, Ventimiglia, Calais, Gevgelija, Kos. Nelle ultime settimane le notizie dell’arrivo di decine di migliaia di migranti che si avvicinano alle frontiere della fortezza Europa sono state incessanti. A dispetto dei media mainstream, sembra che la forma stessa della narrazione sfugga loro di mano: non è più possibile raccontare il caso soltanto dal punto di ... »
Il volto indifferente dell’Europa - Intervista a Sandro Mezzadra

Il volto indifferente dell’Europa - Intervista a Sandro Mezzadra

19 / 2 / 2015
In questa lunga e interessante intervista Sandro Mezzadra, che ringraziamo per il prezioso contributo, fissa alcune traiettorie cruciali per l’interpretazione della mutevolezza dei confini e delle battaglie ad essi connesse, non perdendo di vista un approccio realistico volto alla ricerca di soluzioni."Questo irrigidimento dei confini dell'Europa", secondo Mezzadra, "ci ... »
Ucraina: "frozen conflict" tra nuovi profughi e squilibri mondiali

Ucraina: "frozen conflict" tra nuovi profughi e squilibri mondiali

Intervista al giornalista Simone Pieranni

11 / 2 / 2015
Vi proponiamo la trascrizione di questa intervista registrata nei giorni scorsi al giornalista Simone Pieranni che ringraziamo per la disponibilità. Mentre pubblichiamo questo testo è corso a Minsk il summit tra Putin, Poroshenko, Merkel e Hollande sul nuovo piano di pace per il sud-est ucraino.Ci puoi spiegare in tre punti: la situazione dopo 15 mesi di tensioni, una ... »
1 2   »     Pagina 1 / 2