Guerra

118 risultati, sezione: In movimento (vedi tutti) Rss Feed
Treviso - La protesta dei profughi in piazza poi l’incontro con il Prefetto

Treviso - La protesta dei profughi in piazza poi l’incontro con il Prefetto

20 / 2 / 2015
 Nell’intervista che avevamo realizzato qualche giorno fa ad uno dei profughi che aveva partecipato alla protesta dell’11 febbraio scorso a Vittorio Veneto con un blocco stradale per chiedere condizioni di vita dignitose nel centro gestito dal Ceis in cui vivono, la richiesta che ci avevano fatto era stato "Qualcuno ci aiuti".E qualcuno li ha aiutati. Sostenuti ... »
Il volto indifferente dell’Europa - Intervista a Sandro Mezzadra

Il volto indifferente dell’Europa - Intervista a Sandro Mezzadra

19 / 2 / 2015
In questa lunga e interessante intervista Sandro Mezzadra, che ringraziamo per il prezioso contributo, fissa alcune traiettorie cruciali per l’interpretazione della mutevolezza dei confini e delle battaglie ad essi connesse, non perdendo di vista un approccio realistico volto alla ricerca di soluzioni."Questo irrigidimento dei confini dell'Europa", secondo Mezzadra, "ci ... »
Lo sciacallaggio mediatico e la retorica italiana sulla liberazione di Vanessa e Greta

Lo sciacallaggio mediatico e la retorica italiana sulla liberazione di Vanessa e Greta

18 / 1 / 2015
Vanessa e Greta sono due ragazze di 21 e 20 anni come ce ne sono tante nel nostro paese. La loro differenza sta nel fatto che hanno deciso di impegnarsi concretamente nelle associazioni di volontariato per rendere un po' migliore la vita alle persone che vivono sulla loro pelle le conseguenze della guerra in Siria che finora ha provocato centinaia di migliaia di morti. Come ... »
Come ti descrivo la cooperante sciacquetta (e magari la confronto con il virile ed eroico marò)

Come ti descrivo la cooperante sciacquetta (e magari la confronto con il virile ed eroico marò)

Dopo la liberazione di Vanessa e Greta, un'analisi dell'immagine che ne forniscono i media e i social

18 / 1 / 2015
E’ di ieri l'annuncio della liberazione e del rientro in Italia delle volontarie italiane rapite in Siria lo scorso luglio. Ancora non hanno messo piede sul suol patrio, che già fioccano le polemiche. Stavolta il tiro è già alto da subito: come commenta un utente del sito satirico Spinoza.it  - Greta e Vanessa: "Mai minacciate di morte durante la prigionia". Si vede ... »
Feminist Revolution

Feminist Revolution

Alcune riflessioni dopo il convegno alla Casa Internazionale delle Donne a Roma con donne curde impegnate nel progetto rivoluzionario del Rojava.

17 / 10 / 2014
Sabato 11 Ottobre si è svolto a Roma un convegno alla Casa Internazionale delle Donne che ha visto protagoniste donne curde che hanno spiegato il loro ruolo all'interno del progetto rivoluzionario del Rojava. Le compagne, arrivate dalla Siria, dalla Turchia e da altre nazioni, hanno raccontato e condiviso alcuni principi di questo progetto politico.Nel quadro generale ... »
Roma, sanzionati uffici dell'Ambasciata turca: "Kobane resiste, Erdogan assassino"

Roma, sanzionati uffici dell'Ambasciata turca: "Kobane resiste, Erdogan assassino"

Scritte, fumogeni, vernice e frattaglie contro gli uffici dell'Ambasciata turca in piazza della Repubblica: "sosteniamo la resistenza curda di Kobane"

16 / 10 / 2014
Domani 17 ottobre a Roma dalle 16 presidio per Kobane a Largo Argentina.Questa mattina abbiamo sanzionato gli uffici dell’Ambasciata Turca di piazza della Repubblica per esprimere la nostra rabbia nei confronti di Erdogan e del governo turco, che sta sostenendo militarmente e logisticamente l’ISIS nell’assedio contro la città curda di Kobanê. Abbiamo lanciato vernice ... »
14.10.2014 Venezia - Her yer Kobane, her yer direnis!

14.10.2014 Venezia - Her yer Kobane, her yer direnis!

Chiudiamo il consolato turco a Venezia

11 / 10 / 2014
Chi oggi resiste a Kobane resiste due volte: la prima contro i fondamentalisti islamici dell'ISIS, la seconda contro la Turchia (pilastro della NATO in quell'area del mondo), che nega aiuti alla città assediata e blocca le forze curde che vorrebbero portare il proprio supporto alle milizie dell'YPG e dell'YPJ (queste le sigle delle organizzazioni curde oggi impegnate in un ... »
Identificati i curdi che hanno manifestato a Montecitorio per Kobane

Identificati i curdi che hanno manifestato a Montecitorio per Kobane

3 / 10 / 2014
Sono stati identificati e rilasciati verso le 21.40 una quindicina di curdi che hanno manifestato oggi davanti a Montecitorio, provando poi a entrare nell’ingresso, per attirare l’attenzione del Parlamento sul rischio di genocidio nella città di Kobane nel Kurdistan siriano, sotto attacco delle bande dello stato Islamico (IS) sostenute e appoggiate dalla Turchia. I ... »
Il nostro 3 ottobre. Ad un anno dalla strage di Lampedusa, non il giorno della memoria ma una giornata di mobilitazioni

Il nostro 3 ottobre. Ad un anno dalla strage di Lampedusa, non il giorno della memoria ma una giornata di mobilitazioni

Ne Frontex ne Mare Nostrum, appello per un 3 ottobre senza ipocrisia

22 / 9 / 2014
L’anniversario del 3 ottobre, quando 368 donne, uomini e bambini persero la vita nel naufragio di Lampedusa, trova un mondo dilaniato dal diffondersi di conflitti asimmetrici inediti e dall’acuirsi di quelli che da decenni segnano il pianeta. Da Guantanamo ai tagliagole in Iraq, passando per le decine di migliaia di morti in Ucraina, a Gaza e in Siria, per la nuova ... »
La Sardegna dice basta alla vergogna delle basi

La Sardegna dice basta alla vergogna delle basi

14 / 9 / 2014
Dopo le esercitazioni militari a Capo Frasca delle ultime settimane più di ottomila persone si sono mobilitate per rifiutare dal basso le servitù militari e liberare un territorio bellissimo (riserva naturale) da chi lo utilizza come "discarica militare" per le esercitazioni belliche. Un messaggio importante non solo contro le servitù militari ma anche contro la guerra come ... »
«   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11   »     Pagina 6 / 12