Francia

116 risultati, sezione: In movimento (vedi tutti) Rss Feed
 Cop21. I limiti della conservazione di un sistema

Cop21. I limiti della conservazione di un sistema

In attesa del documento finale di Cop21 vengono confermati tutti i limiti della Conferenza di Parigi rispetto ad un cambiamento reale

11 / 12 / 2015
L'accordo perde pagine. Dalle 55 compilate nella riunione preliminare alla Cop21, siamo arrivati in prossimità del traguardo (il testo definitivo dovrebbe essere approvato entro domani a mezzogiorno, salvo ulteriori imprevisti) con solo 27 pagine. Il che non è necessariamente una buona notizia. Un certo “smagrimento” dell’accordo era necessario ed inevitabile. In ... »
Parigi - I lumi sono spenti

Parigi - I lumi sono spenti

Fine dello Stato e guerra globale nella Parigi di COP21

8 / 12 / 2015
Parigi non è la città blindata che ci si immagina. Nella città simbolo dello stile di vita occidentale, costellata di arte, cultura e business le giornate scorrono placide come la Senna, almeno a prima vista. La presenza del controllo, gendarmi e militari in armi, si manifesta in maniera massiccia solo dopo il tramonto, nei pressi di Place de la République, all'ora ... »
Francia - COP21 e stato d'emergenza

Francia - COP21 e stato d'emergenza

La libertà e il diritto di manifestare difesi da migliaia di persone scese in piazza contro il modello di sviluppo promosso nell'enclave blindato della COP21

1 / 12 / 2015
La volontà di criminalizzare ogni opposizione allo stato d'emergenza si è data con centinaia di fermi e 317 arresti. Questo è il bilancio della giornata di mobilitazione mondiale contro il clima a Parigi.Migliaia di persone hanno manifestato per l'intera giornata in città , nei luoghi o nei punti nevralgici previsti dalle differenti assemblee dei comitati ... »
L’eccezione che conferma la regola

L’eccezione che conferma la regola

Note e riflessioni sulla manifestazione di ieri a Parigi e sullo stato di emergenza

30 / 11 / 2015
Cominciamo da ieri, da Place de la République. A Parigi, come in tante città del pianeta, i movimenti sociali e le opposizioni al COP21 (XXI Conferenza delle Parti della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici) hanno invaso le strade con marce e mobilitazioni partecipatissime. A Parigi, città destinata prima del 13 Novembre ad essere centrale ... »
Parigi scende in piazza contro la COP21. Scontri e arresti.

Parigi scende in piazza contro la COP21. Scontri e arresti.

Lo stato d'emergenza non potrà prendere in ostaggio chi si mobilita contro la tragica farsa della Conferenza mondiale sul clima organizzata alle porte di Parigi.

29 / 11 / 2015
E' di 194 arresti il bilancio della giornata delle ‪#‎ClimateMarch‬ a Parigi. La polizia ha arrestato coloro che hanno cercato di disobbedire alla prima, grande ingiustizia: la negazione della libertà di dissentire e di contrastare le strategie della COP21 per prevenire i cambiamenti climatici. I giornali locali e nazionali francesi stanno narrando gli eventi di ieri ... »
Parigi - Clima di repressione per ogni movimento climatico

Parigi - Clima di repressione per ogni movimento climatico

Arresti domiciliari per otto attivisti che stavano pubblicizzando uno dei ritrovi per le manifestazioni contro il COP21

27 / 11 / 2015
Parigi - Esporre uno striscione è costato gli arresti domiciliari ad almeno otto attivisti che stavano pubblicizzando uno dei ritrovi per le manifestazioni contro il COP21. Lo apprendiamo dalle reti di contatti che attraversano l'Europa. Dei media mainstream solo il Guardian riporta la notizia: sono i primi effetti delle rigorosa applicazione dello stato d'emergenza, ... »
La guerra è dichiarata

La guerra è dichiarata

La Francia in stato di assedio e la popolazione di Parigi e dell'Île-de-France in ostaggio dell'ennesimo piano d'emergenza antiterrorismo.

16 / 11 / 2015
Gli attacchi omicidi avvenuti nella notte di venerdì 13 novembre sono stati organizzati da cellule, interne al territorio europeo, delle formazioni armate islamiche per colpire i governi dei Paesi che intervengono militarmente nelle regioni investite dal conflitto che coinvolge la Siria, l'Iraq, l'Iran, la Turchia e il Libano.La cronaca di quella che si può definire una ... »
Calais - I confini dell’Europa e la bidonville di Stato  

Calais - I confini dell’Europa e la bidonville di Stato  

13 / 10 / 2015
A Calais soffia già il vento proveniente dal mare, dando il segnale dell’arrivo del freddo anticipato nel Nord Europa. La città è conosciuta per essere un porto di origini romane che si affaccia sul quel confine di mare del canale della Manica posto tra questa e Dover. La sua collocazione a Nord della Francia è stata il motivo delle conquiste inglesi secoli fa portate ... »
Francia - "Scalda la lotta, non il clima", lanciano i comitati contro le grandi opere inutili e dannose in tutto il paese

Francia - "Scalda la lotta, non il clima", lanciano i comitati contro le grandi opere inutili e dannose in tutto il paese

20 / 7 / 2015
Il Tribunale amministrativo di Nantes ha respinto i ricorsi contro  la costruzione dell' aeroporto a Notre-Dame-des-Landes. I comitati che si oppongono alla distruzione ambientale provocata dal cantiere di un nuovo aeroporto e gli occupanti della "zad" (zone à défendre) che da cinque anni lottano insieme agli agricoltori ostili al progetto  continuano la mobilitazione ... »
Scogli, dignità e resistenza

Scogli, dignità e resistenza

27 / 6 / 2015
 L’immagine dei profughi - uomini, donne, bambini - abbarbicati sulle scogliere di Ventimiglia ha un carattere epocale, da esodo biblico. Se il “ cuore batte in basso, a sinistra” come dicono gli Zapatisti, il nostro deve battere forte, molto, molto forte! Il tragico spettacolo offerto dal declino inarrestabile, sul piano dei principi e valori etico-politici, di questa ... »
«   1 2 3 4 5 6 7   »     Pagina 2 / 12