Diritti civili

107 risultati Rss Feed
Pace in colombia, le FARC e Santos ci provano

Pace in colombia, le FARC e Santos ci provano

26 / 3 / 2013
Per la quinta volta il governo di Bogotà cerca un accordo con la guerriglia per la fine delle violenze; dai primi giorni di settembre del 2012 è ufficialmente iniziato il dialogo tra le Fuerzas Armadas Revolucionarias de Colombia- Ejercito del Pueblo (FARC-EP) e il governo del paese andino, attualmente presieduto da Juan Manuel Santos, per porre fine a un conflitto che dura ... »
Gay, prostitute, vicentini medi e altri luoghi comuni

Gay, prostitute, vicentini medi e altri luoghi comuni

Dai fatti di Lerici, alcune riflessione sul prossimo Gay Pride a Vicenza.

2 / 1 / 2013
Se uno ha rapporti con un uomo come con una donna, tutti e due hanno commesso un abominio; dovranno essere messi a morte; il loro sangue ricadrà su di loro.Levitico, Antico Testamento, VI-V sec a.e.c.La donna non si metterà un indumento da uomo né l'uomo indosserà una veste da donna; perché chiunque fa tali cose è in abominio al Signore tuo Dio.Deuteronomio, Antico ... »
Attacco ai diritti delle donne

Attacco ai diritti delle donne

2 / 1 / 2013
di Giuliana SgrenaIslamisti scatenati sull'identità religiosa. E oltre le «nuove» leggi c'è la minaccia della violenza e dello stuproIl successo o il fallimento delle rivoluzioni/ rivolte arabe si misurerà sull'affermazione o meno dei diritti delle donne. La rivendicazione dei movimenti femministi/femminili è ovunque unica: parità di genere. Tuttavia, a due anni ... »
La folle corsa in Bahrain

La folle corsa in Bahrain

11 / 4 / 2012
Era il 14 febbraio 2011, giorno in cui la maggioranza sciita ha iniziato a protestare contro il governo sunnita, in Bahrain. Da quel giorno non c’è stata pace.Non se ne parla molto ma ci sono stati un numero imprecisato di morti, scontri in piazza, il solito vago numero di persone scomparse nel nulla, ecc..Questo video è solo di qualche giorno fa, ma spiega bene lo ... »
Appello per la Pace e i Diritti nella Regione Kurda

Appello per la Pace e i Diritti nella Regione Kurda

La discussione alle Nazioni Unite sul riconoscimento dello stato palestinese costituisce una importante occasione per riflettere sulla ricerca di soluzioni pacifiche ai conflitti in corso in quell’area. Una grande questione però rischia di essere dimenticata dalla opinione pubblica europea e cancellata dall’agenda politica internazionale: quella relativa al riconoscimento dei diritti del popolo kurdo, ovvero di quaranta milioni di persone che vivono tra l’Anatolia e la Mesopotamia, nei confini di quattro stati differenti (Turchia, Iran, Iraq e Siria).

Utente: Heval
8 / 2 / 2012
Una primavera dei popoli ai confini dell’Europa: questo è lo scenario a cui assistiamo negli ultimi mesi. La regione mediterranea ed il Medio Oriente sono attraversati da un vento di libertà, e cercano strade democratiche e pacifiche di rinnovamento. La discussione alle Nazioni Unite sul riconoscimento dello stato palestinese costituisce una importante occasione per ... »
TTFF@TPO - T.a.g. - Tunisia after generations

TTFF@TPO - T.a.g. - Tunisia after generations

7 / 10 / 2011
T.a.g. - Tunisia after generationsDal muro al web 2.0 un epoca in rivoltaAperitivo con visual art, installazioni, mostre, dibattiti“Non ci metteranno a tacere. Che tu sia cristiano, che tu sia musulmano, che tu sia di qualsiasi altra religione, oggi tu pretenderai i tuoi maledetti diritti. Noi avremo i nostri diritti. In un modo o nell’altro. Non ci metteranno mai a ... »
STATO di detenzione

STATO di detenzione

La vergogna delle carceri italiane

28 / 7 / 2011
E' sempre più drammatica la situazione nelle carceri italiani, il sovraffollamento è in continua crescita e non vi sono indici di una sua riduzione in futuro in assenza di provvedimenti legislativi che affrontino seriamente tale problema. La propaganda del governo effettuata con il cd decreto sfollacarceri o Alfano si è dimostrata in tutta la sua ipocrisia. Tale ... »
Parma - Mascherarsi  per smascherarsi

Parma - Mascherarsi per smascherarsi

Brevi riflessioni di ritorno dall'Euro Pride

20 / 6 / 2011
Arcobaleni disegnati su tutte le parti del corpo, bandiere, maglie, gonne, scarpe arcobaleno. Se non sbaglio l’arcobaleno è ciò che ci si aspetta dopo un gran temporale, ciò che rasserena e fa sorridere dopo lo spavento di una pioggia violenta. E’ il massimo del colore che ci si può immaginare. Questo è il pride. Brillantini accecanti, teste di nylon ... »
Parma - Per un nuovo concetto di famiglia e di cittadinanza

Parma - Per un nuovo concetto di famiglia e di cittadinanza

Verso Roma Euro Pride 2011

3 / 6 / 2011
Se “famiglia” vuol significare un nucleo affettivo, dove ogni persona al suo interno gioca un ruolo complementare per gli altri, indispensabile, un tassello di un paesaggio che costituisce la realtà effettiva, possiamo veramente dare una definizione alla famiglia tradizionale?Esistono realtà molto diverse tra loro ma che,non per questo, hanno differente dignità.Sono ... »
Parma - Libertà e giustizia per il popolo tunisino. La loro lotta è anche la nostra!

Parma - Libertà e giustizia per il popolo tunisino. La loro lotta è anche la nostra!

Mercoledì 19 gennaio alle ore 18 fiaccolata da Barriera Repubblica verso Piazza Garibaldi.

17 / 1 / 2011
Scendiamo in strada per manifestare la nostra solidarietà al popolo tunisino insorto per abbattere il governo di Ben Alì. Questa rivolta è stata scatenata dal gesto di Mohamed Bouazizi, nella città di Sidi Bouzid, il giovane che si è dato fuoco per protestare contro la polizia e il governo. Un gesto estremo di protesta e di ribellione, il gesto di un giovane di 26 anni, ... »
«   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11   »     Pagina 6 / 11