Crisi

1505 risultati Rss Feed
Fate presto: salvate le banche!

Fate presto: salvate le banche!

Negli ultimi anni, mai una volta che la classe politica abbia reagito in maniera così decisa come sta accadendo ora per le banche, alle decisioni della Commissione Europea.

Utente: Radisol
1 / 1 / 2016
Provate a riflettere!Negli ultimi anni, mai una volta che la classe politica abbia reagito in maniera così decisa come sta accadendo ora per le banche, alle decisioni della Commissione Europea.Mai una volta che qualcuno abbia messo in dubbio l’Europa come conseguenza di manovre lacrime e sangue, che hanno devastato il tessuto sociale e manifatturiero del Paese, il sistema ... »
Banche e risparmi: l'attacco di Renzi alla classe media?

Banche e risparmi: l'attacco di Renzi alla classe media?

Utente: Radisol
27 / 12 / 2015
Il salvataggio delle quattro banche (Cassa di risparmio di Ferrara, Banca popolare dell’Etruria e del Lazio, Banca delle Marche e Cassa di Risparmio della provincia di Chieti) è stato il primo a essere effettuato con le nuove regole europee del bail-in. Le vicende sono note. Il governo fa un decretino, salva le banche, i correntisti e lascia perdere gli obbligazionisti. ... »
Banca Etruria - La colpa ovviamente è dei "polli" ...

Banca Etruria - La colpa ovviamente è dei "polli" ...

Gli sciacalli sono di casa in questa vicenda.

Utente: Radisol
15 / 12 / 2015
In questo caso ovviamente la colpa è sempre se solo di chi travestito da pollo ha sottoscritto un prodotto finanziario semplice con allegate ben 245 pagine di bugiardino, giusto per usare l’ironia… 245 pagine di fumetti in legalese, da leggere la sera prima di andare a dormire per un pensionato sono uno scherzo, sostengono alcuni, se non sa leggere nessuno lo obbliga a ... »
Per favore, non parliamo più delle “quattro banche”

Per favore, non parliamo più delle “quattro banche”

14 / 12 / 2015
Pubblichiamo un articolo di Andrea Baranes tratto dal sito Non con i miei soldi che partendo dal decreto Salva-banche pone l'accento su tutte le contraddizioni legate alla finanziarizzazione dell'economiaLa colpa è dei risparmiatori che dovevano informarsi. Oppure è delle banche, che hanno piazzato titoli spazzatura. È di chi doveva vigilare, Banca d’Italia in testa. ... »
Salvataggio delle banche. Dopo le lacrime, il sangue

Salvataggio delle banche. Dopo le lacrime, il sangue

Utente: Radisol
11 / 12 / 2015
Giovedì, 10 Dicembre 2015Il salvataggio delle quattro banche di fatto fallite - Etruria (nella foto di apertura, la "modesta" sede di quella che era famosa come la "banca degli orafi"), Carichieti, Ferrara, Marche - aveva fin qui fatto spargere un'alluvione di lacrime ad alcune decine di migliaia di piccoli e piccolissimi risparmiatori di provincia, convinti dalla "loro" ... »
Un contributo da Sud verso l'assemblea napoletana del 21 e 22 Novembre

Un contributo da Sud verso l'assemblea napoletana del 21 e 22 Novembre

16 / 11 / 2015
Domenica 22 Novembre abbiamo deciso di convocare a Napoli un momento di discussione tra compagni e compagne di tante realtà che animano da anni i conflitti sociali e le esperienze di auto-organizzazione in giro per il paese. Lo abbiamo fatto innanzitutto convinti che in questa fase storica e politica nessuno possa avere la presunzione di bastare a se stesso e che ognuno, ... »
Agire nella crisi - Confederare autonomie

Agire nella crisi - Confederare autonomie

Assemblea nazionale di movimento il 21 e 22 novembre a Napoli

24 / 10 / 2015
PremessaPartiamo da qui, dal luogo e dal tempo della nostra enunciazione. Proviamo a porci alcune semplici domande. Chi siamo. Dove siamo. Chi sono e dove sono i “nostri”. Qual è il campo di battaglia.Attraversiamo una fase politica, economica e sociale difficilissima. Una congiuntura specifica che nella temporalità allargata della crisi vede una ridefinizione ... »
Agire nella crisi

Agire nella crisi

In apertura di un anno politico che si prospetta denso di variabili irrisolte e profonde sollecitazioni, pubblichiamo un contributo alla discussione a cura dei Centri Sociali delle Marche

17 / 9 / 2015
Una società divisa in classiE' strano. Fino a poco tempo fa non avremmo neppure immaginato di dover dichiarare la nostra contrarietà ad ogni forma di populismo: era nelle cose. Eppure nel volgere di poco tempo ci ritroviamo qui, a dire proprio questo, che i populismi non ci piacciono, neanche quelli “amici”, e che ancor meno ci piacciono i populismi che si rivendicano ... »
Quello che ci insegna l'Islanda: lasciar fallire le banche ma salvare l'economia, il welfare e l'occupazione

Quello che ci insegna l'Islanda: lasciar fallire le banche ma salvare l'economia, il welfare e l'occupazione

Due referendum, una rivoluzione, una nuova costituzione. Così l'isola ha superato la crisi

18 / 8 / 2015
Akureyri, Islanda - Terra di ghiaccio e fuoco, di vulcani e geyser, di pozze bollenti e ghiacciai eterni. L'Islanda non è solo l'isola dei toponimi impossibili, dove le estati trascorrono senza luna e gli inverni senza sole. E' anche l'unico angolo d'Europa dove i cittadini hanno saputo rovesciare il governo, arrestare i finanzieri responsabili del crack, ribaltare le ricette ... »
Roma alza la testa: centinaia di famiglie occupano l'ex-hotel Gemini

Roma alza la testa: centinaia di famiglie occupano l'ex-hotel Gemini

Questa notte centinaia di nuclei familiari con tantissimi bambini e bambine, hanno occupato l’ex Hotel Gemini proprio davanti alla stazione FS Tiburtina.

Utente: Radisol
18 / 7 / 2015
Sabato 18 Luglio 2015 Questa notte centinaia di nuclei familiari con tantissimi bambini e bambine, hanno occupato l’ex Hotel Gemini proprio davanti alla stazione FSTiburtina. Un luogo nevralgico per la speculazione immobiliare legata al progetto della nuova stazione ad alta velocità e fortemente simbolico perché teatro soltanto alcune settimane fa di vergognosi ... »
«   1 2 3 4 5 6 7 8   »     Pagina 3 / 151