Crisi

1502 risultati Rss Feed
Per favore, non parliamo più delle “quattro banche”

Per favore, non parliamo più delle “quattro banche”

14 / 12 / 2015
Pubblichiamo un articolo di Andrea Baranes tratto dal sito Non con i miei soldi che partendo dal decreto Salva-banche pone l'accento su tutte le contraddizioni legate alla finanziarizzazione dell'economiaLa colpa è dei risparmiatori che dovevano informarsi. Oppure è delle banche, che hanno piazzato titoli spazzatura. È di chi doveva vigilare, Banca d’Italia in testa. ... »
Salvataggio delle banche. Dopo le lacrime, il sangue

Salvataggio delle banche. Dopo le lacrime, il sangue

Utente: Radisol
11 / 12 / 2015
Giovedì, 10 Dicembre 2015Il salvataggio delle quattro banche di fatto fallite - Etruria (nella foto di apertura, la "modesta" sede di quella che era famosa come la "banca degli orafi"), Carichieti, Ferrara, Marche - aveva fin qui fatto spargere un'alluvione di lacrime ad alcune decine di migliaia di piccoli e piccolissimi risparmiatori di provincia, convinti dalla "loro" ... »
Un contributo da Sud verso l'assemblea napoletana del 21 e 22 Novembre

Un contributo da Sud verso l'assemblea napoletana del 21 e 22 Novembre

16 / 11 / 2015
Domenica 22 Novembre abbiamo deciso di convocare a Napoli un momento di discussione tra compagni e compagne di tante realtà che animano da anni i conflitti sociali e le esperienze di auto-organizzazione in giro per il paese. Lo abbiamo fatto innanzitutto convinti che in questa fase storica e politica nessuno possa avere la presunzione di bastare a se stesso e che ognuno, ... »
Agire nella crisi - Confederare autonomie

Agire nella crisi - Confederare autonomie

Assemblea nazionale di movimento il 21 e 22 novembre a Napoli

24 / 10 / 2015
PremessaPartiamo da qui, dal luogo e dal tempo della nostra enunciazione. Proviamo a porci alcune semplici domande. Chi siamo. Dove siamo. Chi sono e dove sono i “nostri”. Qual è il campo di battaglia.Attraversiamo una fase politica, economica e sociale difficilissima. Una congiuntura specifica che nella temporalità allargata della crisi vede una ridefinizione ... »
Agire nella crisi

Agire nella crisi

In apertura di un anno politico che si prospetta denso di variabili irrisolte e profonde sollecitazioni, pubblichiamo un contributo alla discussione a cura dei Centri Sociali delle Marche

17 / 9 / 2015
Una società divisa in classiE' strano. Fino a poco tempo fa non avremmo neppure immaginato di dover dichiarare la nostra contrarietà ad ogni forma di populismo: era nelle cose. Eppure nel volgere di poco tempo ci ritroviamo qui, a dire proprio questo, che i populismi non ci piacciono, neanche quelli “amici”, e che ancor meno ci piacciono i populismi che si rivendicano ... »
Quello che ci insegna l'Islanda: lasciar fallire le banche ma salvare l'economia, il welfare e l'occupazione

Quello che ci insegna l'Islanda: lasciar fallire le banche ma salvare l'economia, il welfare e l'occupazione

Due referendum, una rivoluzione, una nuova costituzione. Così l'isola ha superato la crisi

18 / 8 / 2015
Akureyri, Islanda - Terra di ghiaccio e fuoco, di vulcani e geyser, di pozze bollenti e ghiacciai eterni. L'Islanda non è solo l'isola dei toponimi impossibili, dove le estati trascorrono senza luna e gli inverni senza sole. E' anche l'unico angolo d'Europa dove i cittadini hanno saputo rovesciare il governo, arrestare i finanzieri responsabili del crack, ribaltare le ricette ... »
Roma alza la testa: centinaia di famiglie occupano l'ex-hotel Gemini

Roma alza la testa: centinaia di famiglie occupano l'ex-hotel Gemini

Questa notte centinaia di nuclei familiari con tantissimi bambini e bambine, hanno occupato l’ex Hotel Gemini proprio davanti alla stazione FS Tiburtina.

Utente: Radisol
18 / 7 / 2015
Sabato 18 Luglio 2015 Questa notte centinaia di nuclei familiari con tantissimi bambini e bambine, hanno occupato l’ex Hotel Gemini proprio davanti alla stazione FSTiburtina. Un luogo nevralgico per la speculazione immobiliare legata al progetto della nuova stazione ad alta velocità e fortemente simbolico perché teatro soltanto alcune settimane fa di vergognosi ... »
Ancona. Corteo notturno in solidarietà con il popolo greco

Ancona. Corteo notturno in solidarietà con il popolo greco

5 / 7 / 2015
Centinaia di persone si sono ritrovati venerdi sera ad ancona e hanno sfilato in corteo per le vie del centro in solidarietà con il popolo greco. Numerosi gli interventi al microfono per ribadire il no ai ricatti delle istituzioni europee e del FMI.La battaglia del popolo greco è la battaglia di quella parte di Europa sempre più numerosa schiacciata dal peso ... »
Padova grida OXI! Chiusa la Deutsche Bank

Padova grida OXI! Chiusa la Deutsche Bank

Azione dei Centri Sociali del Nordest a sostegno del popolo greco, per un Referendum europeo.

3 / 7 / 2015
Nella giornata internazionale di mobilitazione a sostegno del popolo greco, che domenica affronterà il referendum in merito all'accettazione o meno dell'ultima proposta avanzata al governo Tsipras dai creditori, a Padova oltre un centinaio di attivisti dei Centri Sociali del Nordest ha attuato un vero e proprio blocco della filiale della Deutsche Bank di Piazza delle ... »
Grecia: la vergogna europea in tre immagini (e un numero)

Grecia: la vergogna europea in tre immagini (e un numero)

30 / 6 / 2015
Prima immagine. Tanto per rinfrescare la memoria. I salvataggi delle banche, in miliardi di euro.A fine 2011 i salvataggi pubblici delle banche erano arrivati a 1.1.48 miliardi per la Gran Bretagna; 144 l’Olanda; 196 il Belgio; 418 miliardi nella virtuosa Germania. Non è il totale dei soldi usati per puntellare una finanza sempre più instabile. Andrebbero aggiunti gli ... »
«   1 2 3 4 5 6 7 8   »     Pagina 3 / 151